Come fare la farina di mais

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare la farina di mais
17

Introduzione

In un'epoca come quella che stiamo attualmente vivendo, in cui il consumismo sfrenato la fa da padrone, è bello tornare qualche volta alle origini, cercando di preparare pietanze e alimenti direttamente in casa, proprio come si faceva una volta. Tra questi, anche se può sembrarci piuttosto strano, è possibile fare in casa addirittura la farina, un ingrediente utilizzato nella maggior parte delle preparazioni, dai dolci ai secondi piatti, fino a molteplici tipologie di pasta. Come fare per realizzare in casa la farina? Questa guida ci spiegherà tutto passo passo. Ecco alcuni utili suggerimenti su come fare la farina di mais direttamente in casa.  

27

Occorrente

  • Chicchi di mais essiccati e tostati
  • Macina granaglie o macinacaffè
  • Robot da cucina
37

La prima cosa da dire è che potremo preparare direttamente in casa qualsiasi tipo di farina, basta munirsi dei cereali o dei legumi che vogliamo rendere polvere. Oltre al chiaro risparmio economico, è importante sapere che preparare la farina con le nostre mani è un gesto anche molto salutare: secondo recenti studi i processi di raffinazione industriale che vengono utilizzati per le principali tipologie di farine sarebbero dannosi per la salute. Vediamo quindi come preparare la farina di mais in casa in modo semplice e veloce.

47

Per prima cosa muniamoci di una buona quantità di chicchi di mais, di quelli che si trovano direttamente nelle pannocchie. Acquistiamo cinque pannocchie da agricoltura biologica e lasciamole essiccare al sole. Successivamente sgraniamo le pannocchie fino ad ottenere tanti chicchi di mais di color giallo acceso. Prima di passare alla macinazione, che ci permetterà di ottenere la nostra farina di mais, tostiamo i chicchi all'interno di una padella, senza l'aggiunta di alcun tipo di grasso vegetale o animale. Tostiamo i chicchi di mais per pochi istanti, fin quando non prenderanno un colore giallo ambrato.

Continua la lettura
57

Una volta tostati i chicchi di mais possiamo passare alla macinatura: se abbiamo intenzione di fare in casa le farine con regolarità, possiamo acquistare un mulino manuale od elettrico. I prezzi variano da 50 ad oltre 300 euro, ma se lo utilizzeremo spesso sarà un buon investimento. In alternativa possiamo macinare i nostri chicchi di mais con un semplice macina caffè. Inseriamo i chicchi di mais e ruotiamo il macinino, fino ad ottenere una polvere gialla e fine. Ripetiamo l'operazione fino a raggiungere la consistenza desiderata. La nostra farina di mais è pronta: possiamo utilizzarla per preparare la classica polenta o altre decine di preparazioni diverse.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo miscelare tra loro più farine, per ottenere il composto più adatto alle nostre preparazioni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare la farina di mais

In un'epoca come quella che stiamo attualmente vivendo, in cui il consumismo sfrenato la fa da padrone, è bello tornare qualche volta alle origini, cercando di preparare pietanze e alimenti direttamente in casa, proprio come si faceva una volta. Tra...
Dolci

Baci di dama con farina di mais

Chi non conosce i baci di dama? Questi deliziosi dolcetti non richiedono una presentazione, in quanto sono assolutamente popolari in Italia, soprattutto in Piemonte. Oggigiorno, è possibile realizzarli con delle particolari varianti, rispetto alla ricetta...
Dolci

Come utilizzare l'amido di mais

L'amido di mais, detto anche maizena, è una farina bianca ottenuta dal mais con la peculiarità di essere priva di glutine quindi, come potete ben immaginare, è l'alimento perfetto per i celiaci che lo utilizzano anche nella preparazione dei sughi....
Dolci

Ricetta: frollini di mais con gocce di cioccolato

Abbiamo voglia di iniziare la nostra giornata con una colazione energetica ma non troppo calorica? Allora questa ricetta è proprio ciò che fa per noi: i frollini di mais con gocce di cioccolato. Questi biscottini facili da realizzare e molto economici...
Dolci

Come fare la crostata di ricotta con frolla al mais

Certe volte sorge la necessità di passare un po' di tempo con i propri familiari. L'ideale sarebbe di invitarli a cena, raccontando magari vecchi aneddoti e servandogli infine un favoloso dessert con cui si leccheranno i baffi. La crostata di ricotta...
Dolci

Come sostituire l'amido di mais

L’amido di mais è un ingrediente molto impiegato in cucina. Ha la consistenza di una polvere bianca e si utilizza soprattutto per addensare salse, sughi e intingoli giacché ha il pregio di farlo, velocemente, senza alterare il gusto delle preparazioni...
Dolci

Come fare le frittelle di mais

Siete a dieta, ma avete voglia di qualcosa di gustoso e al tempo stesso sano e leggero? Allora siete approdati nel posto giusto! Infatti, in questa guida, vogliamo proporvi una ricetta davvero sfiziosa: le frittelle di mais. Non sono caloriche in modo...
Dolci

Come preparare un dolce senza farina e uova

Siamo ben felici di proporre una guida, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado di imparare come e cosa fare per preparare con gusto e stile, un buonissimo dolce che sia senza farina ed anche senza uova. Proveremo insieme a preparare un dolce fuori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.