Come fare la frittata di cozze

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le cozze sono spesso sottovalutate: in molti, infatti, le considerano lo scarto del mare. La loro pulizia è abbastanza impegnativa e si impiega molto tempo per completarla al meglio. Sul loro guscio troviamo attaccate diverse sporcizie provenienti dagli scogli e dal mare che devono essere necessariamente eliminate con cura per evitare infezioni o intossicazioni alimentari. Le cozze sono un frutto di mare la cui preparazione è veramente versatile, la ricetta più diffusa che le vede protagoniste è la "pepata di cozze" ma la loro preparazione può seguire diverse altre strade, ne è un esempio la ricetta che troveremo in questa semplice guida: la frittata di cozze. Seguendo attentamente i passi sapremo come fare questo gustoso piatto.

27

Occorrente

  • 400 g di cozze
  • una manciata di pecorino grattugiato
  • sale
  • pepe nero
  • prezzemolo
  • aglio
  • 3-4 uova
37

La fase preliminare consiste nel mettere ammollo con acqua tiepida le cozze in modo tale da ammorbidire la sporcizia attaccata al guscio. Servendoci dell'aiuto di un coltello raschiamo per bene la parte esterna delle cozze e man mano che le puliamo poniamole in una ciotola con dell'acqua. Una volta finito di pulire tutte le cozze prendiamo una padella abbastanza capiente e riscaldiamo un po' di olio d'oliva con dell'aglio tritato. Aggiungiamo le cozze, copriamole con un coperchio e lasciamo cuocere a fuoco basso per qualche minuto. Trascorso il tempo necessario vedremo le cozze aprirsi ma, può capitare, che qualcuna rimanga chiusa: in quel caso non bisogna assolutamente cercare di aprirle con la forza ma gettarle via. Quelle che non si aprono possono provocare brutte infezioni e intossicazioni se mangiate lo stesso.

47

Appena si saranno raffreddate un po' estraiamo la cozza dal guscio aiutandoci con un cucchiaino. Sbattiamo le uova in una ciotola e aggiungiamo un po' di sale, il pecorino grattugiato, il prezzemolo e una manciata di pepe preferibilmente nero. Amalgamiamo il tutto e, in una padella, facciamo riscaldare dell'olio d'oliva con dell'aglio tritato; nella ciotola aggiungiamo le cozze precedentemente sgusciate e, dopo aver mescolato, versiamo il tutto nella padella. Copriamo con un coperchio e facciamo cuocere fino a quando le uova non si saranno compattate abbastanza: con l'aiuto di un coperchio o di un piatto, giriamo la frittata e lasciamo cuocere un altro po' anche da quel lato.

Continua la lettura
57

Una volta pronta può essere immediatamente consumata ma è deliziosa anche fredda. Importante è non far trascorrere più di un giorno prima di mangiarla per evitare che perda il caratteristico sapore fresco e di mare. Le dosi indicate si riferiscono alla preparazione di una frittata di cozze per sei persone. Il piatto può essere servito sia come contorno che come secondo. Per chi li preferisce, si possono aggiungere alle uova anche gli spinaci e la ricotta.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servitevi di cozze preferibilmente fresche
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: cozze ripiene alla calabrese

Oggi vi presentiamo un piatto a base di cozze ideale da servire come antipasto: le cozze ripiene alla calabrese. Quando acquistate le cozze, qualsiasi sia il periodo dell'anno, controllate che ci sia la luna crescente o piena; vi assicurerete di trovare...
Pesce

Ricette veloci con le cozze

Uno dei molluschi utilizzato spesso in cucina sono le cozze. Queste si possono cucinare in mille modi. Inventando anche ricette, che aiutano a variare l'alimentazione giornaliera. Le cozze risultano molto apprezzate e particolarmente versatili. Inoltre,...
Pesce

Come fare le cozze fritte

Quella delle cozze fritte, è una ricetta di origine Pugliese, proveniente probabilmente dalla provincia di Taranto, città famosa per la pesca e l'allevamento di cozze, considerate patrimonio gastronomico locale. È una ricetta gustosa e sfiziosa, che...
Pesce

Ricetta: zuppa di cozze allo zafferano

Per la loro economicità le cozze, questi frutti di mare gustosissimi, hanno un sicuro successo nella tavola degli italiani. Generalmente prima di cucinarle è indispensabile pulirle accuratamente. Solitamente le cozze che andiamo a comprare dal pescivendolo...
Pesce

Cozze alla tarantina: ricetta

La ricetta delle cozze alla tarantina rappresentano uno dei piatti tipici della cucina pugliese. Chi ama i sapori decisi e caratteristici, apprezzerà senza dubbio questa pietanza. Le cozze alla tarantina sono ottime sia come primo piatto che come antipasto....
Pesce

Come preparare le cozze gratinate al pecorino

Il pesce è un ingrediente largamente utilizzato nella cucina italiana. Le cozze, in particolare, si prestano a numerose preparazioni. Una ricetta semplice e di grandissimo effetto è sicuramente quella che prevede la gratinatura delle cozze. Perfette...
Pesce

Ricetta: l'impepata di cozze

La ricetta dell'impepata di cozze è uno dei tanti piatti tipici della tradizione italiana diffuso soprattutto nel meridione ma anche molto gradito da tutti coloro che amano le cozze. È un piatto molto semplice da preparare poiché la ricetta originale...
Pesce

Ricetta delle cozze alla marinara

Se facessimo una lista con le pietanze più buone a base di mare, la ricetta che troveremmo certamente al primo posto sarà quella che vede come protagoniste le cozze alla marinara. Questo piatto assolutamente squisito, preparato principalmente nelle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.