Come fare la frutta grigliata

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Un buon pasto che si rispetti, ricco e completo, deve includere tutte le migliori portate. Dall'antipasto al dolce, passando per primo e secondo, le possibilità sono tante. La frutta è uno degli elementi che non possono mancare nel menù. È consuetudine per molti consumarla a fine pasto. Tuttavia la frutta può fare da apripista al banchetto. In tal caso esistono molte alternative per prepararla e presentarla al meglio. Una di queste è la frutta grigliata. Quest'idea può suonare strana a molti. In realtà grigliare la frutta permette di esaltarne gusto e dolcezza. Se vogliamo accompagnare un gelato o un dolce al cucchiaio in modo originale abbiamo la soluzione. Scopriamo come fare dell'ottima frutta grigliata.

26

Occorrente

  • Frutta variegata, pulita e affettata.
36

Innanzitutto dobbiamo precisare che possiamo grigliare ogni tipologia di frutta. Ma per ottenere un ottimo risultato con la frutta grigliata dovremo curare il taglio. La frutta, durante la cottura, tenderà ad assottigliarsi. Il taglio da eseguire dovrà dunque essere piuttosto spesso. Nel caso di pesche e albicocche (e frutti simili) dovremo sbucciarle e privarle del nocciolo. Potremo cuocerle semplicemente dividendole a metà. Anche per le fragole è sufficiente dividerle in due parti uguali. Possiamo tagliare i frutti come ananas e banane in spesse rondelle. Altri frutti più piccoli, come uva, more, lamponi, amarene e ciliegie possono restare interi. Manteniamo interi anche i fichi, che contengono molti fluidi.

46

La frutta grigliata si può raggruppare in spiedini, da cuocere in un secondo momento. Se lo preferiamo, grigliamo fettine e frutti separatamente. Qualunque sia la nostra scelta creiamo composizioni variegate. Non concentriamoci su un solo tipo di frutto. La varietà renderà il momento della frutta molto più goloso e piacevole. Per la frutta dal sapore più acre possiamo utilizzare dello zucchero aggiuntivo. Questo stratagemma è consigliabile anche per la frutta non del tutto matura.

Continua la lettura
56

Per fare la frutta grigliata scaldiamo una piastra sul fuoco. Aumentiamo il gas al massimo, in modo che la piastra diventi ardente. In questo modo la frutta assumerà le classiche strisce brune da grigliata. Per testare la temperatura della piastra versiamo qualche goccia d'acqua sulla superficie. Dovrà evaporare velocemente. A questo punto abbassiamo il gas a livello medio, poi adagiamo la frutta sulla piastra. Grigliamo la frutta per un paio di minuti, girandola di frequente. Quando la frutta risulterà uniforme e bruna potremo considerarla pronta. Potremo servire la frutta grigliata come spuntino, come aperitivo o a fine pasto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chi non possiede una piastra per grigliate può utilizzare la funzione grill del forno di casa. In questo caso controlliamo di frequente il livello di cottura della frutta.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la scamorza grigliata agli agrumi

Volete preparare un antipasto sostanzioso o un delizioso secondo piatto? Ecco a voi la ricetta che vi illustra come preparare la scamorza grigliata agli agrumi. Procurandovi quattro scamorze affumicate di piccole dimensioni e qualche ingrediente in più,...
Antipasti

5 antipasti per una grigliata di carne

Si avvicina il giorno di Pasquetta e tutti siamo impegnati nell'organizzazione di questa giornata di svago. C'è chi preferisce andare al ristorante, chi al mare o in campeggio (se il clima lo consente), ma c'è anche chi adora le grigliate all'aperto...
Antipasti

Ricetta sfiziosa : spiedini di frutta

La frutta è da sempre l'ideale per sostituire il dolce, eccessivamente ricco di calorie. La frutta, inoltre, dovrebbe costituire la parte sostanziosa della nostra dieta alimentare poiché apporta numerose quantità di vitamine. Quindi, gli spiedini di...
Antipasti

Come intagliare frutta e verdura

L'intaglio di frutta e verdura è un'arte antichissima, nata in Giappone e poi diffusasi in Thailandia. Qui, infatti, la decorazione del cibo ed il corretto utilizzo degli utensili da cucina assume la massima importanza, soprattutto nella Royal Thai Cuisine,...
Antipasti

Come fare un centrifugato di frutta e verdura

Capita spesso che durante le diete, il vostro nutrizionista o dietologo vi prescriva di assumere quotidianamente degli ottimi centrifugati di frutta e di verdura. Questi sono abbastanza diffusi in particolar modo da diversi anni: si tratta di una moda...
Antipasti

Come preparare i bon bon di frutta secca e tonno

L'inverno è ormai alle porte, proviamo quindi a preparare un piatto caldo e sfizioso da gustare magari davanti al camino in compagnia degli amici di sempre, senza la necessità di usare posate e in totale relax e spensieratezza, come i bon bon di tonno...
Antipasti

Come conservare la frutta sotto spirito

Nei momenti di noia, quando non si sa cosa fare, potete impiegare il vostro tempo in maniera più produttiva e soprattutto utile. Potete produrre qualcosa con le vostre mani, qualcosa in ambito culinario ad esempio. Queste ultime, infatti, tra le tantissime...
Antipasti

Come preparare antipasti con la frutta

Avete ospiti a pranzo o a cena e dovete decidere il menu? Se volete stupire i vostri ospiti con qualcosa di sfizioso e originale, potete preparare antipasti a base di frutta. Quelli che vi propongo, sono alcuni dei tanti abbinamenti che si possono creare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.