Come fare la frutta secca con il cioccolato

Tramite: O2O 24/05/2017
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Per preparare dei deliziosi dolcetti, non servono doti da grande chef! Bastano solamente tantissima fantasia e pochi semplici ingredienti. Per preparare uno snack veloce e delizioso da sgranocchiare durante lo studio, o davanti alla televisione, bastano una tavoletta di cioccolato e tanta frutta secca. Scopriamo allora insieme, come fare la frutta secca con il cioccolato!

27

Occorrente

  • Tavoletta di cioccolato a piacere
  • Frutta secca q.b.
  • Frutta a guscio q.b.
37

Frutta secca

Iniziamo la preparazione dei nostri dolcetti di cioccolato e frutta secca. Andiamo ad unire tutta la frutta secca che abbiamo in una ciotola. Possiamo comunque sbizzarrirci acquistando dell'uvetta passa, dei datteri o dei fichi. Inoltre in commercio possiamo facilmente trovare anche una vasta varietà di frutti disidratati. Largo quindi ad albicocche, rotelline di banane o fettine di mela. Per ragalare poi anche una nota croccante, possiamo aggiungere anche delle mandorle sgusciate, delle nocciole o delle noci.

47

Cioccolato

Ora passiamo al cioccolato. Prendiamo la nostra tavoletta e andiamo a romperla grossolanamente. Possiamo scegliere della deliziosa cioccolata fondente, oppure optare per un gusto più delicato come quello del cioccolato bianco. Ad ogni modo, possiamo scegliere il tipo di cioccolato che preferiamo! Andiamo ora a riporre i pezzi di cioccolato in un pentolino. Possiamo scioglierlo a fuoco bassissimo. Mescolando frequentemente, per evitare che la cioccolata si bruci e si attacchi sul fondo del pentolino. Possiamo scegliere la più delicata cottura a bagnomaria, oppure il microonde.

Continua la lettura
57

Cottura

Quando il cioccolato sarà fuso, possiamo iniziare la nostra golosa immersione! Procediamo prendendo tutti i frutti e immergiamoli nel pentolino. Possiamo aiutarci in questa operazione, utilizzando una forchetta o degli attrezzi per fonduta. Una volta estratta dalla cioccolata, la frutta secca va tenuta sospesa per pochi secondi. In questo modo il cioccolato può velocemente rapprendersi. Andiamo ora a sistemare la frutta secca su un foglio di carta da forno. Lasciamola così a raffreddare. Per velocizzare il procedimento, possiamo riporre in frigo per una decina di minuti. Per dare un tocco di originalità alla nostra frutta secca con il cioccolato, possiamo divertirci a decorarla mentre il cioccolato non si è ancora rappreso. Largo quindi a colorate spolverate di codette di zucchero colorate, golose nocciole tritate o deliziose scaglie di cocco! Una volta indurito il cioccolato, i nostri dolcetti sono pronti per essere gustati.

Buon Appetito!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Quadrotti di pasta fillo alla frutta secca e cioccolato

La pasta fillo, caratterizzata da sfoglie sottilissime, è una preparazione a base di farina, acqua e pochissimo olio. Disponibile nel banco frigo dei supermercati più forniti, può essere adoperata per la realizzazione di ricette friabili, dolci e salate....
Dolci

Ricetta: torta di pane e frutta secca

La torta di pane e frutta secca è un dolce tipico della cucina contadina o cosiddetta povera, che caratterizza le tradizioni culinarie delle varie regione italiane, ma soprattutto quelle venete o piemontesi. In particolare, rappresenta un dolce tipico...
Dolci

Come fare la macedonia con la frutta secca

La macedonia è ideale sia come complemento di un pasto, sia come spuntino mattutino e di metà pomeriggio. In questo tutorial, vi insegneremo come realizzare delle macedonie un po’ particolari, a base di frutta secca. Seguite pedissequamente i passaggi...
Dolci

Ricetta: muffin alla frutta secca

I muffin alla frutta secca sono un dolce molto energetico vista la presenza della frutta secca e che può essere preparato soprattutto se avete una cena in cui avete intenzione di preparare un buffet. Infatti potrete scegliere degli stampini di varie...
Dolci

Come fare la torta con frutta secca e Nutella

La torta con frutta secca e Nutella è un dolce non molto conosciuto ma di sicuro amato soprattutto dai bambini. È abbastanza semplice da preparare ed anche i tempi di cottura non sono eccessivi. È un dolce che può essere preparato soprattutto durante...
Dolci

Come tostare la frutta secca

Buona e sfiziosa, la frutta secca è ideale dopo i pasti, a colazione o a merenda. Ipocalorica, viene largamente consumata dagli sportivi per fornire energia senza appesantire. Utilizzata nei piatti più svariati, acquisisce un ottimo sapore dopo la tostatura....
Dolci

Come fare il pandolce con frutta secca

Il pandolce è un dolce natalizio tipico della Liguria, viene chiamato anche panettone genovese. Esso si caratterizza per la forma tondeggiante, la consistenza compatta e morbida e la presenza di frutta secca, noci e pinoli. Un dolce gustoso, che si differenzia...
Dolci

Come caramellare la frutta secca

Il mondo della cucina ed in particolare quello della pasticceria è un mondo incantato e tutto da scoprire. I colori e i sapori si alternano meravigliosamente per dare vita a capolavori fatti a regola d'arte. Se volete stupire i vostri ospiti o deliziare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.