Come fare la gelatina di vino

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Recuperare il vino non più gradevole al gusto del nostro palato è possibile: può essere sfruttato in maniere alternative per fare, ad esempio, la gelatina. Con la gelatina di vino si può pensare a molti abbinamenti come ad esempio i formaggi, i salumi, ma anche la selvaggina trova il suo accostamento perfetto. Una nota positiva è che per fare la gelatina occorre svolgere un procedimento di ebollizione e di conseguenza viene fatto evaporare l'alcool riducendo il vino ad un accompagnamento ideale anche per i bambini, mantenendo comunque le sue qualità benefiche. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come fare la gelatina di vino.

25

Preparare le mele

Procediamo con la preparazione delle mele: queste devono essere belle sode e croccanti, quindi lavatele sotto abbondante acqua corrente, eliminate la buccia e tagliatele a pezzetti. Ponetele all'interno di un tegame e versate al suo interno 1l di vino, la scorza di un limone non trattato (prestando attenzione a non prendere la parte bianca per evitare il gusto troppo aspro), il succo di limone già filtrato e lo zucchero. Con l'aiuto di un cucchiaio di legno fate cuocere le mele mescolandole e, quando sono del tutto sfatte, aggiungere l'altra quantità di vino.

35

Portare la gelatina a cottura

Verso la fine si può aromatizzare come piace di più con limone, timo, cannella, anice, chiodi di garofano, con frutta o pepe verde e con la carne. Portare la gelatina a cottura, schiumando e mescolando spesso. Il composto ha raggiunto la corretta consistenza quando, prelevandone un po’ e mettendolo su un piatto, se si inclina questa non scivola via o lo fa molto lentamente. A questo punto invasare, chiudere e capovolgere subito i vasetti. Andranno riposti in dispensa solo a completo raffreddamento.

Continua la lettura
45

Utilizzare un gelificante

E’ possibile anche prepararla senza utilizzare le mele, ottenendo un prodotto che porta con sé un maggior sapore di vino. In questo caso si deve ricorrere ad un gelificante. Una di questi è la pectina, un addensante fatto a partire dagli agrumi, venduto in busta (ormai anche nei supermercati) su cui sono riportate dettagliatamente tutte le informazioni circa il dosaggio, che solitamente è fatto in funzione dello zucchero. Un’alternativa è l’uso dell’Agar Agar, più difficile da trovare. Si può acquistare nelle erboristerie o drogherie ben fornite. Le quantità devono essere contenute per non rischiare di avere una gelatina molto solida e compatta. Solitamente meno di metà di un cucchiaino basta per 300 grammi di vino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la gelatina di lamponi

La gelatina di lamponi si accompagna benissimo ai dolci al cucchiaio, come ad esempio la panna cotta, o alla tradizionalissima cheesecake. Prepararla è semplicissimo: l'unica accortezza che dobbiamo avere, è quella di reperire lamponi freschi e di ottima...
Antipasti

Come fare la pasta brisè al vino bianco

Per chi non lo sapesse, la pasta brisè è una base adatta per pizzette, rustici e torte salate. Nel dettaglio all'interno di questo tutorial vi mostrerò come fare la pasta brisè al vino bianco. Si tratta di un impasto elastico che grazie alla presenza...
Antipasti

Ricetta: salsa al vino rosso

Il vino è la bevanda alcolica tra le più consumate al mondo e l'Italia non fa certo eccezione, anzi è il primo produttore e consumatore al mondo di questa bevanda. Se vi foste stancati di berlo solamente e vorreste utilizzarlo in un modo un po' inusuale,...
Antipasti

Come preparare le patate al vino bianco

La ricetta delle patate al vino bianco è molto semplice e gustosa e prevede l'utilizzo di alimenti facilmente reperibili in casa. Sono sufficienti, infatti, pochi minuti e pochi ingredienti per cucinare un piatto davvero raffinato e gustoso adatto a...
Antipasti

Come preparare le patate novelle al vino rosso

Avete cucinato un secondo piatto di cane ma non sapete con quali verdure abbinarlo? Provate a preparare le patate novelle al vino rosso: un contorno semplice ma con un sapore delizioso. Si realizza in poco tempo e con ingredienti genuini, tutti rigorosamente...
Antipasti

Come preparare degli ottimi tarallini al vino e rosmarino

Se per una cena con gli amici si vuole presentare qualcosa di insolito e diverso, ma che allo stesso tempo abbia un sapore davvero eccezionale, allora si possono preparare i tarallini. Si tratta di una particolare tipologia di biscotti sfiziosi che prendono...
Antipasti

Ricetta: torta salata di cavolo rosso al vino

Il cavolo rosso è un ortaggio che non viene usato molto spesso nella nostra cucina ma ha delle ottime proprietà nutritive che fanno di esso un toccasana per la nostra salute. In questa ricetta, l'ortaggio in questione viene esaltato poiché dà alla...
Antipasti

Ricetta vegana per le polpette al vino

Molti sono ancora convinti che la cucina vegana sia priva di gusto e che i suoi sapori siano"piatti" assolutamente non in grado di soddisfare i palati. Per fortuna si tratta di una credenza del tutto sbagliata, in quanto non solo questa cucina è in grado...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.