Come fare la giardiniera di zucchine

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se siete appassionati di conserve e amate conservare le verdure di stagione in modo da poterle gustare durante tutto l'anno, ecco un'idea per conservare le zucchine. In questa giuda vi spiegheremo come preparare la giardiniera di zucchine, squisite verdure da servire come antipasto o per realizzare gustosi crostini, o semplicemente come contorno a piatti di carne o pesce. Preparare la giardiniera di zucchine è molto semplice, l'unico inconveniente sono i tempi non proprio brevi, ma il risultato è garantito. Ecco allora come fare in casa la giardiniera di zucchine.

26

Occorrente

  • 1 kg di zucchine
  • 1/2 litro di aceto di vino bianco
  • 1/2 litro di acqua
  • 4 foglie d'alloro
  • sale q.b
  • 3 spicchi d'aglio
  • un mazzetto di prezzemolo
  • olio extravergine d'oliva q.b
36

Preparate le zucchine

Scegliete delle zucchine piccole o medie, evitando quelle grandi che altrimenti andrebbero private della parte interna ricca di semi. Dopo averle lavate, tagliatele in più pezzi e di seguito in striscioline non troppo sottili. Mettete le zucchine così ottenute in uno scolapasta e alternando gli strati con un po' di sale grosso. Ricoprite le zucchine con una pellicola e metteteci sopra un peso. Quest'operazione servirà a far fuoriuscire dalle zucchine l'acqua di vegetazione, che altrimenti le renderebbe mollicce. Dopo aver fatto riposare le zucchine per almeno 4 o 5 ore, sciacquatele sotto l'acqua corrente in modo da eliminare il sale.

46

Sbollentate le zucchine

Preparate una pentola con dentro acqua ed aceto in parti uguali, qualche foglia d'alloro e un po' di sale grosso. Mettete la pentola sul fuoco e non appena giunge a bollore aggiungete le zucchine. Aspettate che il liquido riprenda a bollire e fate cuocere per soli 2 minuti. Scolate subito le zucchine e mettetele in uno scolapasta e di seguito in un piatto in modo da farle asciugare completamente.

Continua la lettura
56

Riempite i vasetti

Prima di riempire i vasetti ricordate di sterilizzarli facendoli bollire insieme ai tappi in acqua per almeno 30 minuti. Per evitare che i vasetti si rompano, mettete un panno di cotone all'interno della pentola in modo da proteggerli durante la bollitura. Una volta che i barattoli sono stati sterilizzati e successivamente fatti asciugare e raffreddare, siete pronti per riempirli con le zucchine. Preparate un trito di aglio e prezzemolo e alternate all'interno del vasetto uno strato di zucchine con uno di aglio e prezzemolo. Man mano che riempite il vasetto aggiungete un po' d'olio extravergine d'oliva in modo che non si formino delle zone prive d'olio. Una volta riempito il vasetto con le zucchine ricopritele con un centimetro d'olio. Chiudete bene i vasetti e riponeteli in dispensa lontano da fonti di calore e aspettate almeno un mese di mangiarle.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se vi piaciono un po' piccanti, aggiungete un pezzetto di peperoncino in ogni vasetto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Zucchine ripiene: 5 varianti

Le zucchine sono tra le verdure più versatili in cucina. Con questo ingrediente si possono infatti preparare deliziosi antipasti, rustici, si possono condire primi piatti, preparare degli ottimi secondi oppure sono buone anche da contorno. Le zucchine,...
Consigli di Cucina

Ricetta: crespelle con zucchine, stracchino e prosciutto

Cucinare un piatto unico è un modo pratico per concentrare molti alimenti insieme. Questi generalmente racchiudono i carboidrati, grassi, vitamine e proteine. Quindi, tutto in una sola portata, con evidente risparmio di tempo e denaro. Ma senza sacrificare...
Consigli di Cucina

5 varianti della vellutata di zucchine

Con l'arrivo dell'autunno, la voglia piatti caldi e comunque gustosi si fa strada. Si passa dalla fresca caprese di mozzarella e pomodoro al minestrone, alla zuppa e alla vellutata. La vellutata è un piatto davvero sfizioso, poiché con la sua consistenza...
Consigli di Cucina

Uova sode farcite con crema di zucchine

Le uova sono un cibo splendido, completo, da riscoprire tuttavia come risorsa principale e non solo come soluzione di ripiego per occasioni impreviste. Sembra impossibile che in un involucro tanto piccolo e tanto fragile sia rinchiuso un numero così...
Consigli di Cucina

Come usare la farina di riso

La farina di riso gode di tutte le proprietà nutritive dell'alimento da cui deriva: il riso. Nella cucina orientale viene utilizzata prevalentemente per la preparazione di biscotti secchi, cracker e gallette. Rispetto ad altre tipologie di farina, possiede...
Consigli di Cucina

10 conserve per l'inverno

L'estate è ormai finita, il clima si fa sempre più rigido, segno che l'inverno si sta rapidamente avvicinando. Sulle nostre tavole, pietanze più sostanziose e ricche di grassi sostituiranno le insalate e i piatti leggeri dell'estate. Come fare per...
Consigli di Cucina

Le migliori ricette con fiori di zucca

Con l'arrivo dell'estate tornano sulla nostra tavola i deliziosi fiori di zucca. Queste infiorescenze commestibili si possono cogliere sia dalla zucca sia dalle zucchine. Da sempre siamo soliti consumarli in tanti modi diversi. Il loro gusto, lievemente...
Consigli di Cucina

Come utilizzare l'origano in cucina

L'origano è una pianta aromatica molto apprezzata in cucina soprattutto per insaporire tantissimi piatti e sughi ma, può essere utilizzato per preparare squisiti hamburger di carne, alcuni tipi di pesce ed, infine, può perfettamente accompagnare le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.