Come fare la granita di mandarino

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Con l'approssimarsi dell'estate e l'innalzarsi delle temperature, granite, sorbetti e gelati diventano i protagonisti dei nostri spuntini, del dopo pranzo o dopo cena. Più rinfrescante in assoluto, tra tutte, la granita è anche un rimedio alla calura, durante passeggiate e pomeriggi all'aperto, o un buon modo per accogliere i nostri ospiti, soprattutto se fatta in casa, semplice e quanto più artigianale possibile. Vediamo, allora, come fare la granita di un frutto agre ma al contempo dolce e coloratissimo: il mandarino.

28

Occorrente

  • trenta mandarini
  • ghiaccio + sale grosso
  • 1 L di acqua
  • 300 g di zucchero
38

Quella che stiamo per presentarvi è una prima variante, più semplice e dietetica che ne prevede la realizzazione servendoci del solo succo del frutto. Iniziamo con il prendere i mandarini, tagliarli a metà e spremerli con l'apposito spremiagrumi. Ne serviranno almeno una trentina, basandoci sulla grandezza. Con un setaccio, allontaniamo i noccioli e le parti filamentose, e passiamo il tutto in un contenitore rigorosamente di acciaio o al massimo di vetro.

48

Da parte, adagiamo del ghiaccio in una grossa ciotola di legno, la quale rallenta il processo di scongelamento, essendo il legno un pessimo conduttore. Spargiamo del sale grosso sul ghiaccio, così che crolli la temperatura a valori più bassi, e sovrapponiamo la ciotola di acciaio sul letto di ghiaccio. Aggiungendo lo zucchero a questo livello, si rischia di impedire il congelamento del succo, per cui lasciamolo intatto. Dopo una decina di minuti, rompiamo i primi strati più rigidi formatisi, con un cucchiaio e mettiamo ancora a riposare. Eseguiamo questo passaggio fino a quando il succo non sarà del tutto congelato e frantumato, per i nostri continui interventi con il cucchiaio, affinché non si formi una lastra unica. Solo ora possiamo aggiungervi dello zucchero e servirlo in contenitori a scelta.

Continua la lettura
58

In una seconda variante, vediamo come creare una granita più complessa e zuccherina.
Prendiamo un litro d'acqua naturale e mettiamola a riscaldare in una pentola. Aggiungiamo 300 g di zucchero e giriamo con un cucchiaio per farlo sciogliere del tutto e amalgamarlo alla perfezione con l'acqua. A questo punto togliamo la pentola dal fuoco e lasciamo raffreddare.

68

Adesso versiamo circa mezzo litro di succo nell'acqua zuccherata, previamente setacciato, e mescoliamo con il cucchiaio, affinché il composto sia omogeneo. Versiamo in un contenitore di acciaio e mettiamo in freezer per circa venti minuti, al termine dei quali, riprendiamo la ciotola e rompiamo i primi strati di ghiaccio formatisi. Rimettiamo dentro e facciamo lo stesso dopo altri venti minuti. Ripetiamo fino a quando la granita, che somiglierà quasi ad un sorbetto, non sarà del tutto pronta, granulosa e dolce al punto giusto.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • la granita può essere conservata in frigorifero e trasformarla in succo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Consigli per una granita cremosa

Non c'è un'estate che passi senza che ognuno di noi ne abbia assaporata almeno una: alla mandorla, all'arancia, al limone, ai frutti di bosco o multigusto. Stiamo naturalmente parlando della granita. La granita, originaria della Sicilia in cui si consuma...
Dolci

Come fare una granita all'anguria

La granita è una delle specialità dolci siciliane maggiormente amate, nel periodo estivo in modo particolare. A differenza dei gelati comuni che ci sono mantecati e cremosi, la granita è dissetante in modo particolare, in quanto ha la base formata...
Dolci

Ricetta: brioche siciliane con granita al cioccolato

La ricetta delle brioche siciliane con granita al cioccolato è una vera e propria delizia per il palato. La preparazione è piuttosto difficile, ed occorre prestare attenzione in particolar modo alle dosi. Le brioche con granita sono ottime come dessert...
Dolci

Come preparare una granita al limone senza gelatiera

La stagione estiva arriverà tra non molto e con la nuova stagione si presenteranno nuovi cibi sui nostri menù. Se pensiamo al caldo estivo, le prime cose che ci vengono subito in mente sono un buon gelato o una granita rinfrescante. Quando non possiamo...
Dolci

Come preparare una granita siciliana

Tra le tradizioni gastronomiche tipiche del territorio siciliano, la granita è uno dei dessert più conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo. Si tratta di una preparazione fresca, semplice e genuina in grado di racchiudere i sapori dell'isola, in quanto...
Dolci

Come fare una granita alla Coca-Cola

La granita è un dessert graditissimo durante i giorni d’estate. Essa può essere fatta senza particolari attrezzi, infatti, si possono fare dei ghiaccioli al gusto di coca cola e poi tritarli con un robot da cucina o un tritaghiaccio. Vi propongo tre...
Dolci

Come fare la granita di frutti di bosco

Spesso e volentieri nella calura estiva cerchiamo delle bevande o gelati per rinfrescare un po il palato. Quante volte, seduti comodamente in giardino, in compagnia dei nostri amici avremo voluto gustare una buona granita, al limone o ai frutti di bosco...
Dolci

Come fare una granita con la neve

La granita è il famoso dessert consumato a colazione più famoso della Sicilia: d'altra parte è una specialità tutta meridionale che non si ritrova da nessun'altra parte nel mondo. Si tratta di un dessert molto fresco e gustoso, preparato con tanti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.