Come fare la luganega con cipolla e vino bianco

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per un'occasione importante, festosa o per una cena sostanziosa con gli amici, non c'è nulla di meglio che preparare una golosissima luganega. Se non avete in mente alcuna ricetta per esaltare il gusto di questa particolare salsiccia, in questi passi, troverete una ricetta davvero unica su come fare la luganega semplicemente utilizzando della cipolla e del vino bianco. La preparazione è piuttosto semplice e richiede circa un'ora di tempo. Una porzione apporta circa 450 calorie, quindi può essere consumata come piatto unico, sia a pranzo che a cena.

27

Occorrente

  • 600 gr. di Luganega
  • 2 Cipolle
  • 1 bicchierino di Vin Santo
  • Senape
37

Innanzitutto, scegliete carne fresca e non surgelata e con una forchetta, bucate la superficie della luganega. Scaldate in una padella antiaderente un cucchiaio di olio extravergine di oliva, adagiatevi la salsiccia e fatela cuocere a fiamma bassissima per una ventina di minuti. Se dovesse asciugarsi troppo, aggiungete un po' di acqua calda. Nel frattempo, lavate le cipolle, togliete la buccia e tagliatele a fettine sottilissime. Scaldate in una seconda padella, dell'olio e fatele rosolare la cipolla fino a quando non avrà assunto un bel colore dorato ed uniforme. Se volete dare più sapore, rosolate anche uno spicchio di aglio, precedentemente sbucciato e schiacciato.

47

Tornate adesso alle vostre luganeghe e ricordatevi che a metà cottura dovrete unire un pizzico di sale. Versate poco per volta il vin santo, per farle stufare e coprite la pentola con il coperchio continuando la cottura per altri 15-20 minuti. La carne deve risultare molto morbida e cotta su entrambi i lati. A questo punto, versate le cipolle rosolate e versate il vino bianco secco, sempre gradatamente. Girate le salsicce mentre cuociono, per non farle bruciare e e ricordateci che la fiamma va sempre tenuta bassa.

Continua la lettura
57

Vi accorgerete che la carne è pronta quando avrà assunto una colorazione dorata. Toglietela dal fuoco e mettetela su un tagliere di legno. Ricavate tante piccole porzioni e impiattate. Guarnite la carne con qualche fogliolina di rosmarino e salvia e cospargetela con il sugo alla cipolla. Date carattere alla pietanza irrorandola con un po' di senape e il succo di un limone maturo e non trattato. Evitate il sale, in quanto la luganega è già piuttosto saporita di suo. Completate con un contorno a base di patate lessate o al forno oppure, se volete stare leggeri, con delle verdure al vapore, come zucchine e carote. Abbinate a questo piatto un buon vino rosso corposo e forte o un vino rosato fresco.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non salate mai la luganega.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta : pasta alla monzese

Uno dei piatti tipici della cucina tradizionale della Lombardia è sicuramente la pasta alla monzese. Gli ingredienti principali per la preparazione di questa ricetta sono lo zafferano, la salsiccia luganega, la panna, il vino e il brodo di carne. Nei...
Primi Piatti

Come preparare gli spiedini rustici con riso allo zafferano

Nella buona arte della cucina, quando si hanno tanti ingredienti a disposizione, le cose che si possono fare sono davvero molteplici, viene quindi facile fare richiamo alla fantasia e creare qualcosa di particolare. In questa ricetta culinaria che andremo...
Primi Piatti

Come preparare le lasagne alla napoletana

La lasagna è uno dei piatti più classici della cucina napoletana, che viene preparata, secondo la tradizione, in occasione del Carnevale e pertanto è un piatto ricco e sostanzioso oltre ad essere molto appetitoso. La lasagna napoletana differisce da...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle alle Castagne

Le tagliatelle alle castagne sono il tipico piatto di ricetta! Ottime per contrastare i primi freddi, quando si indossano i primi maglioncini spessi e alla prova costume manca un anno, quindi si può stare davvero tranquilli. Questa guida vi mostra, passo...
Carne

10 modi diversi di preparare un piatto a base di salsiccia

Gentilissimi lettori, nella guida che seguirà ci occuperemo di cucina. Nello specifico, andremo ad argomentare sulla preparazione di un piatto a base di salsiccia. Infatti, ci porremo questa domanda: quali sono i 10 diversi modi per preparare un piatto...
Primi Piatti

Fettuccine al tartufo e nduja

Avete parenti o amici calabresi che quando vanno in visita alla famiglia tornano sempre da voi con un delizioso barattolino di salsa alla nduja? Ringraziateli sentitamente e custodite questa prelibatezza come una reliquia: sono infatti moltissime le preparazioni...
Antipasti

Come preparare la pasqualina alle salsicce

Se volete preparare una torta golosa per un pic nic domenicale o da servire in tavola come sostanzioso secondo piatto, ecco a voi la pasqualina alle salsicce. Il sapore delicato della ricotta ben si abbina a quello più deciso della salsiccia, creando...
Primi Piatti

Ricetta: pasta al ragù e zucca

Questa che andrò a mostrarvi oggi in questo articolo si tratta sicuramente di una ricetta meravigliosa e squisita. Parlo della ricetta della pasta al ragù e zucca. Si tratta della classica pasta al ragù, ma con l'aggiunta della zucca. Il suo sapore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.