Come fare la Mandorlata

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le mandorle sono un frutto dal sapore deciso, tanto più se consumato dopo essere stato essiccato accanto al caminetto, magari in una fredda serata invernale. Il suo impiego in pasticceria, così come nell'ambito della cucina salata, non ha confini. Le mandorle aggiungono un tocco finale con grande versatilità a tutti i piatti, come pochi altri ingredienti sono in grado di fare. Stanno bene quasi ovunque e sono sempre gradite da adulti e piccini. Lungo i passi di questa guida vi proporremo una torta nella quale il frutto in questione fa da protagonista: la mandorlata. Se siete curiosi di sperimentare questa ricetta, non vi resta che continuare la lettura per scoprire ingredienti e segreti del dolce per eccellenza.

27

Occorrente

  • Ripieno: 1 confezione di amaretti; 50 gr di mandorle tostate; 300 gr di ricotta; 1 uovo
  • Pasta: 300 gr di farina; 1 bustina di lievito vanigliato; 1 uovo; 100 gr di burro; 100 gr di zucchero
37

Preparate il ripieno

Se avete tutti gli ingredienti a portata di mano, iniziate dalla realizzazione del ripieno. Partite dalle mandorle. Prendete la dose indicata per il ripieno ed inserite il tutto all'interno di un macinino. Azionate l'elettrodomestico per qualche istante, in modo da ottenere una granella grossolana. Prendete quindi una ciotola capiente e versate all'interno la ricotta. Con una forchetta scioglietela più che potete ed unite, subito dopo, 50 grammi di zucchero, le mandorle precedentemente tritate, 1 uovo e degli amaretti, anch'essi sbriciolati. Mischiate con decisione gli ingredienti ed ottenete un composto omogeneo.

47

Lavorate sulla spianatoia

Una volta messo da parte il composto realizzato al passo precedente, è arrivato il momento di tirare fuori la spianatoia. Posizionatela sul vostro piano ed adagiate la farina creando una montagnetta con al centro un piccolo cratere. In quest'apertura aggiungete il burro, il lievito nelle dosi indicate, lo zucchero restante e l'uovo. Utilizzando le mani amalgamate lentamente il tutto sino a quando la farina assorbe gli ingredienti liquidi. Dopodiché continuate con più foga sino ad ottenere un impasto compatto. Quest'ultimo dovrete dividerlo in due parti uguali.

Continua la lettura
57

Componete la mandorlata

Ora avete tutto ciò che serve per comporre la celebre mandorlata. Prendete la metà dell'impasto messo da parte e sbriciolatelo in modo uniforme su una teglia rivestita con della carta da forno. In alternativa potete imburrare ed infarinare la teglia per creare una superficie antiaderente. Quando raggiungete un risultato soddisfacente, versate sopra l'impasto sbriciolato il ripieno realizzato al passo 1 e livellate. Infine completate l'opera coprendo con un ulteriore strato di pasta sbriciolata, utilizzando la seconda metà dell'impasto messo da parte. Infornate in un forno preriscaldato a 190°C per circa mezz'ora e spolverate dello zucchero a velo in cima.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servite la mandorlata tiepida
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la mandorlata sbriciolona

La torta mandorlata sbriciolona è un dolce tipico dell'Italia settentrionale e ha avuto origine in Lombardia, nella città di Mantova, intorno al 1600. È una torta squisita e semplice, di origine contadina, realizzata con ingredienti poveri e tipici...
Dolci

Confettura di fichi e mandorle

Se nel periodo estivo ci capita di acquistare al mercato o presso un contadino uno scampolo di fichi, non c'è niente di meglio che preparare una gustosissima marmellata. La ricetta per preparare la confettura non è difficile ed inoltre per massimizzare...
Dolci

Come fare i cookies vegan

La ricetta dei cookies vegan è un ottimo compromesso per chi vuole stare attento alla propria alimentazione e tenersi in forma, senza però rinunciare al gusto. I cookies sono dei golosi biscotti di origine americana, dalla forma rotonda e guarniti con...
Dolci

Come fare la glassa a specchio

La glassa a specchio è una glassa particolare che si utilizza solitamente per ricoprire delle torte delicate al cioccolato, alla frutta, ecc.. Questa glassa è talmente bella da vedere e da gustare che si può usare per tutti i dolci e la sua caratteristica...
Dolci

Ricetta natalizia col Bimby: casetta di pan di zenzero

La casetta di pan di zenzero è un dolce tradizionale natalizio. Tipico del Nord Europa e degli USA, viene molto apprezzato da grandi e piccini, ma la preparazione richiede tempi abbastanza lunghi. Tuttavia col Bimby il lavoro viene notevolmente alleggerito....
Dolci

Come preparare la torta fredda al mascarpone

I dessert risultano particolarmente graditi in qualsiasi momento della giornata. Tanto che, non esiste regola per poterli servire. Ma, il menù delle feste deve necessariamente contenerle. In questo caso vi propongo una buonissima torta fredda al mascarpone....
Dolci

5 dolci con le mandorle

Le mandorle sono da sempre protagoniste dei dolci della tradizione. Apprezzate in tutta Italia, le mandorle sono ingredienti essenziali di molti dolci tipici siciliani. Torte, biscotti e semifreddi sono solo alcuni esempi di dessert a base di mandorle....
Dolci

Come preparare i bocconcini di mandorle

A scaglie, tritate o sotto forma di farina, le mandorle sono degli ingredienti molto usati nella pasticceria e nella gelateria. La farina di mandorle, ad esempio, si utilizza per preparare ottimi dolci. A volte in aggiunta o in totale sostituzione della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.