Come fare la marmellata al microonde

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il forno a microonde rappresenta un elettrodomestico utilissimo in tutte le cucine, anche se non tutti sono d'accordo con l'uso di questo apparecchio. Si sa, infatti, che a vantaggio di tempi di cottura più brevi, la maggior parte degli alimenti che cuoce all'interno del forno a microonde perde parte delle proprietà nutritive e, di conseguenza, si avrà come risultato una pietanza più leggera, ma anche meno salutare. Occorre, quindi, prendere le giuste misure nell'utilizzo di questo elettrodomestico, limitandone l'impiego solo per preparazioni davvero molto impegnative a livello di tempo, che, quindi, non si potrebbero cucinare altrimenti. Tra le tante ricette che necessitano tempi di cottura prolungati, sicuramente la marmellata è una di queste. Ecco guida la perfetta guida per fare la confettura al microonde, senza in questo caso rinunciare alla genuinità. Sarà, infatti, sicuramente più naturale e sana una marmellata fatta in casa che non una di quelle acquistate al supermercato, spesso piene di conservanti e, a volte, coloranti.

27

Occorrente

  • 500 gr di albicocche
  • 300 gr di zucchero
  • il succo di 1/2 limone
  • 1/2 mela ( a scelta)
37

Consigli sulla preparazione della marmellata

La marmellata, si sa, può essere di diversi gusti. La più comune è sicuramente quella a base di frutta, a volte, anche mescolata insieme, come per esempio potrebbe essere un'ottima marmellata agli agrumi, che si ottiene unendo arance e limoni. Oggi, però, la cucina moderna, permette di spaziare con la fantasia e, allora, perché non optare per una confettura di verdure, come le melanzane ad esempio. Questa salsa sarà ottima consumata su pane toscano e si tradurrà in un veloce e gustoso antipasto. Non dimenticate mai che il vero segreto per la riuscita di un'ottima marmellata è l'utilizzo di prodotti freschi e di prima qualità. La materia prima è alla base di questa ricetta, oltre, chiaramente all'equilibrio degli ingredienti utilizzati. Non eccedete mai con zucchero, sale o pepe, a seconda della tipologia della confettura scelta. Il gusto della marmellata perfetta deve essere deciso e delicato allo stesso tempo.

47

Preparazione

Come esempio di preparazione vi illustro una ricetta tradizionale, ossia la marmellata di albicocche che, spesso, è anche la preferita dei più piccoli. Per prima cosa occorre acquistare albicocche fresche, vi consiglio, pertanto, di cucinare questa marmellata quando questo frutto è di stagione. Prendete, quindi, un contenitore adatto alla cottura al microonde, tagliate a pezzetti le albicocche, dopo averle lavate bene e aggiungete lo zucchero (su 500 gr di albicocche vi consiglio circa 250/300 gr di zucchero) e per ultimo il succo di mezzo limone. Se, poi, volete, dare un gusto più particolare, ma ottimo, alla vostra confettura è possibile aggiungere una mezza mela prima di frullare il tutto. Una volta ottenuto un composto omogeneo e liscio è il momento di passare alla cottura.

Continua la lettura
57

Cottura

La temperatura consigliata per la cottura della marmellata è di 750 watt e la durata è di 20 minuti. Attenzione, però, non sempre i forni a microonde hanno la stessa potenza per cui occorre sempre stare attenti in fase di cottura. Il mio consiglio è quello di controllare la marmellata ogni 5 minuti, interrompendo, di tanto in tanto, la cottura per mescolare il composto. Quando la confettura non resterà attaccata al cucchiaio, ma risulterà liscia e morbida vorrà dire che è pronta. Credetemi, solo in questo modo il risultato finale sarà perfetto e, solo così, non rischierete brutte sorprese. La cottura al microonde, infatti, soprattutto per gli inesperti, non è sempre semplice. Occorre, quindi, almeno per le prime volte un maggior occhio di riguardo rispetto a quella tradizionale.

67

Confezionamento

Una volta pronta la marmellata è il momento di metterla negli appositi vasetti per il mantenimento. Usate sempre barattoli di vetro, puliti ed ermetici. Per confezionare la marmellata non occorrerà lasciare che il composto si raffreddi, ma potrete trasferirla nei vasetti immediatamente. Una volta riempiti e chiusi lasciate riposare la confettura finché il vetro non si sarà raffreddato. Fatto questo non vi resta che decidere su quale ripiano conservarla. Il mio consiglio è quello di scegliere una mensola non troppo comoda da raggiungere per evitare che i vostri bambini ne facciano una scorpacciata!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usate solamente recipienti adatti al microonde
  • Potete usare non solo il classico zucchero, ma anche quello di canna o decidere di non metterlo affatto
  • Non abbiate paura di osare. Le marmellate di frutta mista sono buonissime, come anche quelle a base di verdura
  • Mettete su ogni vasetto la data di confezionamento
  • Una volta aperto, il vasetto va mantenuto in frigorifero
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare la marmellata al peperoncino

Se ci piace preparare dei cibi sempre diversi dai classici in modo da poter assaporare nuovi tipi di piatti appartenenti a culture culinarie differenti dalla nostra, per farlo potremo ricerca su internet e varie ricette che ci forniranno tutte le istruzioni...
Dolci

Come fare una marmellata con la frutta congelata

La marmellata è una preparazione dolce a base di frutta e zucchero cotti a lungo. Solitamente essa viene preparata utilizzando frutta fresca di stagione. Tuttavia, se avete della frutta congelata, magari conservata in freezer da qualche mese, ma non...
Dolci

Come preparare una torta al cioccolato al microonde

Ogni tanto una bella torta ci vuole, per festeggiare qualche evento importante oppure per allietare le giornate con qualcosa di dolce che possa coccolarci come ci deve. Il forno a microonde è uno degli elettrodomestici che facilita di molto le casalinghe...
Dolci

Torta con ricotta e marmellata

Le merende o le colazioni dolci sono da sempre le preferite, dai grandi ma soprattutto dai bambini. E cosa si presta meglio allo scopo se non una bella torta soffice e calda? Con questa ricetta vogliamo unire un gusto classico e ricercato all'unicità...
Dolci

Come fare la marmellata di limoni e zenzero

Gli amanti dell'aroma delle spezie di certo gradiranno la ricetta che andremo a presentare. Si tratta di fare in casa la marmellata di limoni e zenzero. Sicuramente il sapore e la genuinità di una marmellata fatta in casa sono ineguagliabili. Inoltre...
Dolci

Come preparare la marmellata di melograno

La marmellata di melograno è una preparazione semplice e veloce che permette di utilizzare le eccedenze di questo particolare frutto. È una marmellata fresca e gustosa che non dovrebbe mai mancare nelle nostre case. Il melograno è un frutto particolare,...
Dolci

Come fare la marmellata di fichi

La marmellata è uno degli alimenti più apprezzati da grandi e piccini. Chi rinuncerebbe la mattina a colazione ad una buona fetta di pancarré con burro e marmellata? Proporla ai bambini anche come merenda li renderà sicuramente molto contenti. Oggi...
Dolci

Come preparare la marmellata senza zucchero

La marmellata può essere preparata senza zucchero scegliendo la frutta adatta. Essa è meno calorica, ma ugualmente gustosa e genuina in quanto viene preparata senza conservanti o dolcificanti. La preparazione della marmellata senza zucchero è un modo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.