Come fare la marmellata di prugne

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le prugne, anche chiamate con il nome di susine, sono dei frutti caratterizzati da una polpa dalla consistenza morbida, zuccherosa ed abbastanza succosa. Sono una vera prelibatezza per il palato. Possono essere servite a tavola o utilizzate per realizzare dei gustosissimi dolci. La loro maturazione avviene sempre durante il periodo estivo, tipicamente da metà di giugno a metà di settembre. Dalle prugne più mature si può ricavare una squisita marmellata.
In questa guida spiegheremo, attraverso alcuni semplici passaggi, come fare una gustosissima confettura di prugne in modo del tutto artigianale.

27

Occorrente

  • 1 chilogrammo di polpa di prugne (quindi calcolate il peso senza il nocciolo )
  • 750 grammi di zucchero
  • succo di un limone (se volete usare la pectina, ne occorre una bustina)
  • vasetti di vetro a chiusura ermetica
37

Prepararare la marmellata

Per ottenere una buona marmellata è fondamentale selezionare le susine più succose e ben mature. Per prima cosa, lavare le prugne, di rimuovere tutti i noccioli, tagliarle in pezzi molto piccoli, ed una volta raggiunto il chilogrammo, inserire la polpa in una pentola molto capiente. Tenere conto del fatto che una volta che il tutto sarà bollito, il composto aumenterà di volume. Versarci del succo di limone e mescolare accuratamente, per qualche istante, con un cucchiaio di legno. A seguire, aggiungere un po' di zucchero, e continuare a mescolare. Farlo sciogliere adeguatamente mettendo la pentola sul fuoco.

47

Cuocere la mermellata

Fare cuocere tutto quanto per un tempo di circa 40/45 minuti a fiamma media, girando con buona frequenza. La propria conserva sarà pronta una volta che si noterà la formazione di un composto con la consistenza molto corposa e densa. Versare la marmellata caldissima nei vasetti di vetro sterilizzati ed asciutti, chiudendoli immediatamente. Poi, capovolgerli e coprirli con un canovaccio. Successivamente, lasciarli in posa per qualche ora. Trascorso il tempo necessario, rigirarli ed aspettare che si raffreddino. Quando sono freddi, collocarli in un luogo buio e lontano da fonti di calore.

Continua la lettura
57

Usare la pectina

Se si dovesse decidere di utilizzare la pectina, ossia un elemento gelificante estratto dalla frutta, il tempo di cottura risulterà essere più veloce e si ridurrà a pochi minuti. In merito a questo, si consiglia di leggere attentamente le istruzioni situate sulla bustina apposita. Quindi, versarla nella pentola dove sono presenti le prugne spezzettate e mescolate e procedere seguendo le indicazioni che abbiamo fornito nel passo precedente. È sempre una buona regola quella di applicare delle etichette su ciascun barattolo, che indichino la tipologia del prodotto e la data di preparazione. Lasciare, quindi, riposare la marmellata così realizzata almeno per tre settimane prima di consumarla.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: torta di mele con crema alle prugne

Solitamente si pensa che preparare i dolci sia un'operazione abbastanza facile, rispetto alla preparazione di primi o secondi piatti. In realtà la preparazione di qualsiasi dolce, richiede una dimestichezza abbastanza agevole davanti ai fornelli e una...
Dolci

Come fare la pizza dolce alle prugne

La pizza, è uno dei pasti preferiti da grandi e piccini ed è perfetta per ogni occasione.Per chi ama non solo mangiare una buona pizza ma anche prepararla, esistono delle varianti davvero particolari e originali alla classica pizza. In questa guida...
Dolci

Come preparare il dolce soffice di prugne in terrina

Il dolce soffice di prugne in terrina è un perfetto dessert da servire a fine pasto magari accompagnandolo con una crema inglese o con panna montata. È molto semplice da preparare e, per ottenere un eccellente risultato finale, è necessario scegliere...
Dolci

Come preparare il cake croccante di prugne

Il cake croccante di prugne è un dolce che si presta bene ad essere servito in diverse occasioni. È abbastanza semplice da preparare e anche i meno esperti otterranno un risultato finale eccellente. La consistenza soffice dell’impasto lievitato abbinato...
Dolci

Ricetta: Crumble di prugne

Il crumble è un dolce di origine inglese, risalente alla Seconda Guerra Mondiale. La variante salata adopera verdure e formaggi vari; mentre la ricetta dolce impiega la frutta secca o fresca come le mele, le pesche, l’uva, le pere e le prugne. Il crumble...
Dolci

Come preparare i biscotti alle prugne

Se volete preparare degli ottimi pasticcini da servire all’ora de tè, ecco a voi la ricetta per preparare degli ottimi biscotti alle prugne. Sono perfetti anche da servire assieme al caffè a fine pasto, o per iniziare bene la giornata con una buona...
Dolci

Ricetta: pudding di prugne

Nella guida che segue vedremo un fantastico dolce, il pudding di prugne. Si tratta di una ricetta diffusissima in Italia anche se le sue origini appartengono alla Gran Bretagna. Esistono tante ricette diverse di questo fantastico dessert, ma durante il...
Dolci

Come preparare le prugne sciroppate

Cucinare è la passione di moltissimi di noi, riusciamo a creare ricette squisite e saporite con pochi ingredienti, tanto che la nostra cucina è molto famosa anche all'estero. Ma quello a cui non possiamo proprio rinunciare è la frutta, che mangiamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.