Come fare la meringa all'italiana

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La meringa all'italiana è una delle preparazioni più conosciute della pasticceria italiana e si compone di soli due ingredienti: albumi e zucchero. Conosciuta anche come meringa cotta, la meringa all'italiana può essere gustata al naturale o utilizzata per decorare o realizzare mousse, semifreddi o gelati. Questo goloso dessert, di non semplice realizzazione, richiede l'utilizzo di un termometro per sciroppi e il rispetto di precise temperature. Osservando con attenzione il procedimento che vado a illustrarvi, riuscirete a fare una perfetta meringa all'italiana candida come la neve e super friabile.

26

Occorrente

  • 4 albumi
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 40 ml di acqua
  • un pizzico di sale
  • succo di limone
36

Preparazione dello sciroppo

Per realizzare la vostra meringa all'italiana dedicatevi alla preparazione di un perfetto sciroppo di zucchero. In un pentolino dal fondo spesso e con i bordi alti, versate l'acqua e lo zucchero semolato. Cuocete a fiamma moderata lo sciroppo, e mescolate con l'ausilio di una frusta a mano, per consentire allo zucchero di sciogliersi completamente. Eliminate con cura i possibili schizzi di zucchero presenti sul pentolino, in quanto potrebbero caramellare e contaminare il vostro sciroppo. Inserite un termometro per alimenti nel pentolino e non appena il vostro sciroppo avrà raggiunto i 121°C spegnete la fiamma.

46

Preparazione della meringa

Mentre lo sciroppo raggiunge la temperatura necessaria, montate a neve ferma gli albumi. In una planetaria, versate gli albumi e un pizzico di sale. Gli albumi devono essere perfettamente puliti e privi di tracce di tuorlo, altrimenti il composto faticherà a inglobare aria. Montate con cura gli albumi per qualche minuto. Per velocizzare questa operazione, potete versare qualche goccia di limone al composto, l'acido citrico vi consentirà di ridurre i tempi di montaggio.
Non appena gli albumi avranno raggiunto la consistenza della spuma, abbassate la velocità. Quando lo sciroppo avrà raggiunto la temperatura di 114°, incorporatelo agli albumi facendolo scivolare lungo le pareti della planetaria. Aumentate nuovamente la velocità delle fruste e continuate a montare sino a quando la meringa si presenterà perfettamente raffreddata, lucida e ferma.

Continua la lettura
56

essiccazione delle meringhe

Trasferite la vostra meringa all'italiana in una sac-à-poche con il becco della forma da voi desiderata. Create le vostre meringhe direttamente su una teglia rivestita di carta forno. Cuocete, per circa due ore, alla temperatura di 80°C in un forno statico preriscaldato. Vi consiglio di cuocere con il forno semiaperto per consentire all'umidità di fuoriuscire. La presenza di condensa nel forno non consentirebbe una perfetta asciugatura delle meringhe. Non appena saranno perfettamente asciugate, servitele accompagnandole a un ottimo caffè.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conservandole in un barattolo ermetico le meringhe saranno perfettamente friabili per circa 10 giorni
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: millefoglie di meringa all'ananas

Per concludere una cena estiva all'aperto, perché non lasciarci ispirare dai sentori esotici di una golosa millefoglie di meringa all'ananas? Una ricetta davvero originale, fresca e sfiziosa perfetta per concederci un momento goloso! Un dolce semplice...
Dolci

Come preparare i cannoli di pasta fillo con meringa ai frutti rossi

I cannoli di pasta fallo con meringa ai frutti rossi sono dei dolcetti dal sapore particolarmente delizioso. Si tratta di semplici rotolini di pasta fillo farciti con una gustosa meringa fatta di fragole e lamponi. In questi pasticcini si unisce il sapore...
Dolci

Ricetta: cupcake al limone con meringa

I cupcakes sono dei dolcetti di origine inglese, letteralmente delle "torte in tazza". Da qualche anno però dominano le vetrine di ogni pasticceria che si rispetti in ogni angolo del pianeta. Sono simili ai muffin, ma con qualche variazione. Nella versione...
Dolci

Come preparare lo zuccotto meringato all'italiana

L'arte culinaria è sempre in continuo fermento, può dirsi proprio inarrestabile e piena di tante sorprese soprattutto per tutti coloro che si avvicinano a questo settore per la prima volta o hanno iniziato da poco tempo. Nel settore dolciario esistono...
Dolci

Come preparare le spumiglie

La spumiglia o la meringa è una specie di dolce a base di albumi e zucchero a velo che assomiglia a una spuma. Tale dolce è tipico della cucina nostra italiana, oltre che di quella francese e spagnola. Essa è molto friabile e leggera e potrà diventare...
Dolci

Meringhe alla fragola

Certe volte cerchiamo qualcosa per diversificare i nostri dolci o per stupire i nostri bambini, ma non sappiamo cosa preparare; in questo ci vengono d'aiuto le meringhe, semplici e veloci da fare.La meringa è leggera e friabile; piacerà a grandi e piccini...
Dolci

Ricetta: meringata di fragole e panna

La meringata di fragole e panna è un semifreddo delizioso, dove la croccantezza della meringa si sposa perfettamente con la dolcezza delle fragole e della panna. È un dolce raffinato e scenografico, ideale da servire durante una occasione speciale,...
Dolci

Come preparare la meringata di frutta

Tra i numerosi dolci estivi che potrete preparare per combattere il caldo, particolare attenzione va data alla meringata di frutta. Esso è un dolce a base di frutta da servire freddo.. È possibile creare una vasta varietà di tipologie di questo dolce....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.