Come fare la minestra di riso, zucca e patate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come fare la minestra di riso, zucca e patate
16

Introduzione

Nelle giornate fredde, per riscaldarsi un po', non c'è miglior cosa di una buona zuppa calda.
La zucca come sappiamo è un ortaggio che proviene dall'America, ha molte proprietà nutritive, ha un sapore molto dolce ma non per questo è vietata ai diabetici, infatti è povera di zuccheri ed è molto indicata in diete ipocaloriche, dal gusto delicato e vellutato è ottima per la preparazione di zuppe.
Ecco quindi una breve guida su come fare la minestra di riso, zucca e patate.

26

Occorrente

  • Riso per minestre
  • Zucca
  • Patate
  • Cipolla
  • Sale e pepe
  • Olio d'oliva
  • A piacere taleggio e crostini
36

Come come prima cosa, prendete la vostra zucca ed eliminate la buccia esterna, riducetela a dadini di circa un centimetro.
Sbucciate le patate e tagliate anche queste a dadini di circa un centimetro.
Una volta tagliati tutti gli ingredienti prendete una pentola e versatevi circa un litro di acqua, portate a bollore e introducetevi un dado di brodo di carne, quando il dado sarà ben sciolto spegnete la fiamma.

46

Prendete la cipolla e tritatela finemente, mettetela in una pentola dai bordi alti e fate rosolare con un filo d'olio. Quando la cipolla sarà ben dorata aggiungete i cubetti di zucca, lasciate cuocere per circa 1 o 2 minuti quindi aggiungete le patate.
Trascorsi 3 minuti, quando l'acqua della zucca sarà un po' evaporata, aggiungete il riso, mescolate bene e fatelo rosolare per brevissimo tempo.

Continua la lettura
56

Iniziate quindi ad aggiungere il vostro brodo di carne, usate un mestolo e aggiungetene qualche mestolo un po' alla volta, prima di mettere altro brodo aspettate sempre che il riso lo abbia quasi assorbito completamente. La quantità di brodo da aggiungere dipende da quanto volete che la vostra minestra sia brodosa, ovviamente meno brodo aggiungete e più assomiglierà un risotto.
Ovviamente il riso che utilizzerete sarà riso da minestra quindi reggerà bene la cottura, di solito il riso si cuoce in contemporanea con le patate, comunque controllate sempre se le due cotture sono giunte al termine prima di spegnere la fiamma.

66

Ovviamente la vostra minestra va servita calda, se preferite potete mettere sul fondo del vostro piatto dei crostini.
Per per preparare i crostini basterà prendere del pane, tagliarlo a dadini e metterlo in forno a 200 gradi per circa 5 minuti.
Per aggiungere un ulteriore tocco personale, invece del classico parmigiano, potete sciogliere nella vostra minestra qualche cubetto di taleggio, l'odore di questo formaggio è molto forte, però non preoccupatevi perché il suo sapore nella vostra minestra sarà molto delicato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: minestra di riso con porri e patate

La minestra è uno dei primi piatti più piacevoli da consumare soprattutto nei periodi invernali, quando le temperature tendono ad abbassarsi. Infatti, non esiste nulla di più sostanzioso e ricco di proteine vegetali di una calda e deliziosa minestra....
Primi Piatti

Ricetta: minestra di patate e carote con riso

Una minestra calda e genuina è l'ideale durante le fredde giornate invernali. La minestra di patate e carote con riso, in particolare, è un piatto estremamente semplice da preparare. Ideale come cena dopo una lunga giornata ma perfetta anche a pranzo,...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di riso integrale con patate

Oggi parlerò di una ricetta molto buona e nutriente. La minestra di riso integrale con patate è infatti, un primo piatto ricco di nutrimento e povero di grassi. Adatta maggiormente per il clima invernale, questa minestra è utile per le persone che...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di zucca

Durante i mesi più freddi, mangiare zuppe e minestre risulta essere un modo estremamente utile ed efficace per combattere il freddo. Sono molti gli ortaggi che si possono utilizzare per ottenere delle ottime minestre, in questo caso la ricetta prevede...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di zucca alla milanese

La minestra di zucca alla milanese è un piatto tipico della regione lombarda. Questa ricetta ha origini antiche ed è stato preparato in molti modi diversi, ma la sua vera origine proviene dalla provincia di Milano dove gli ingredienti principali formano...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di porri con patate

Durante le fredde giornate invernali, il primo piatto più buono e nutriente da portare a tavola consiste, senza dubbio, in una calda minestra, perfetta per grandi e piccini. Ecco una ricetta da preparare in pochi minuti durante l'inverno, per una cena...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di riso alla cappuccina

In questa ricetta vedremo come preparare la minestra di riso alla cappuccina. Questa minestra ha due varianti dovute alla differenza nel brodo con cui fare la minestra e il procedimento che molti eseguono come classico risotto altri come vera minestra....
Primi Piatti

Ricetta: riso alla crema di zucca

Quando si vuole preparare una ricetta unica ed originale in grado di stupire tutti i commensali si può senz'altro optare per un buon riso alla crema di zucca. Si tratta di un piatto estremamente gustoso che può essere realizzato in poco tempo e che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.