Come fare la minestra di verza

Tramite: O2O 04/03/2018
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Immaginiamo una sera d'inverno molto fredda, nel quale non si vede l'ora di ritornare a casa velocemente in modo da posizionarsi davanti al caminetto per tutta la serata, in tale situazione, quale sarebbe il piatto giusto per riscaldarci e nutrirci al meglio? Sicuramente, una calda, genuina e nutriente minestra di verza rappresenta un ottimo primo piatto semplice con il quale coccolarsi, rigenerando spirito e corpo. Protagonista assoluta della minestra è la verza, ortaggio che con le sue spesse foglie permette la creazione di innumerevoli piatti e stuzzichini. Vediamo insieme come fare la minestra di verza.

26

Occorrente

  • 300 g ditaloni rigati
  • 300 g verza
  • 90 g scalogno
  • 30 g olio extraverdine di oliva
  • 2 lt acqua
  • 3 foglie di alloro
  • 2 rametti di timo
  • 2 rametti di rosmarino
  • pepe nero
36

Preparare lo scalogno

In modo da preparare una buonissima e genuina minestra di verza, è essenziale recuperare ingredienti di ottima qualità: scalogno, olio di oliva, verza fresca e ditaloni rigati. Inoltre, fare attenzione alla scelta degli aromi (preferendoli freschi e non congelati): tre foglie di alloro, due rametti di timo, due rametti di rosmarino e un cucchiaino di sale grosso. Innanzitutto, prendere un coltello ben affilato e tagliare sottilmente lo scalogno. Successivamente, prendere un tegame molto capiente e mettere a scaldare l'olio di oliva. Dopo qualche minuto, versare lo scalogno e lasciarlo stufare a fuoco lento per cinque minuti.

46

Preparare la verza

Nel frattempo, prendere la verza e pulirla dalle foglie esterne e dalla parte centrale più dura, quindi tagliarla a listarelle, lavarla sotto l'acqua e lasciarla scolare. Prendiamo quindi i rametti di timo, di rosmarino e le foglioline di alloro e dopo averli legati con uno spago (fare attenzione affinché quest'ultimo sia per alimenti), in modo da toglierli facilmente dalla pietanza a fine cottura, inserirli nella pentola nel quale precedentemente avevamo fatto stufare lo scalogno. Infine, aggiungere al tegame la verza e lasciare insaporire per cinque minuti.

Continua la lettura
56

Cuocere la minestra

Nell'ultimo passaggio, quando ormai il tegame è pieno di scalogno, verza e aromi e dopo averli fatto cuocere, togliere con una pinza da cucina gli aromi, aggiungere acqua e sale e portare al punto di ebollizione. Versare quindi la pasta e cuocerla per il tempo indicato sulla confezione. Quando ci rendiamo conto che il tutto è pronto, verso la fine cottura aggiungere il pepe a piacimento e spegnere il fuoco. Versare quindi il composto in un piatto da portata e servire subito (è sconsigliato conservare dopo la cottura la minestra, in quanto la pasta potrebbe poi risultare scotta). Nel caso volessimo arricchire la pietanza, è possibile aggiungere fagioli cannellini.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per la buona riuscita della minestra, assicurarsi che la pentola sia antiaderente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: minestra di zucca porri e patate

La minestra è un'ottima soluzione per accontentare tutti a tavola, durante la stagione fredda. È un piatto che riscontra molti consensi e si può preparare in mille modi. Si passa all'accostamento con ortaggi, i legumi e le verdure di ogni genere. Tutto...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di piselli

La minestra di piselli è una di quelle pietanze che si consumano principalmente durante le fredde serate invernali. Si tratta di una ricetta davvero semplice da preparare e molto economica. Grazie alla presenza delle verdure, questa pietanza fornisce...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di patate e carote con riso

Una minestra calda e genuina è l'ideale durante le fredde giornate invernali. La minestra di patate e carote con riso, in particolare, è un piatto estremamente semplice da preparare. Ideale come cena dopo una lunga giornata ma perfetta anche a pranzo,...
Primi Piatti

Come fare una minestra di farro e bietole

Durante i mesi invernali il principale problema è quello di riuscire a scaldarsi in qualsiasi modo. Uno dei modi migliori è senza dubbio quello di preparare qualche buona minestra calda. Esistono moltissime ricette per delle buone minestre, una delle...
Primi Piatti

Minestra di cavolo nero

Durante i periodi invernali è bene assumere svariate tipologie di cibo, in modo tale da assicurarsi il giusto nutrimento quotidiano e le diverse proprietà e benefici. Da sempre è consigliato il consumo quotidiano di verdura, per questo, in questo contesto,...
Primi Piatti

Come fare la minestra di riso, zucca e patate

Nelle giornate fredde, per riscaldarsi un po', non c'è miglior cosa di una buona zuppa calda.La zucca come sappiamo è un ortaggio che proviene dall'America, ha molte proprietà nutritive, ha un sapore molto dolce ma non per questo è vietata ai diabetici,...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di lenticchie e carciofi

Soprattutto durante la stagione invernale, preparare delle squisite minestre per i nostri amici o familiari si rivela un qualcosa di meraviglioso e veramente divertente. Fra le numerose minestre che abbiamo l'opportunità di cucinare ce ne sono alcune...
Primi Piatti

Lasagna di verza con mozzarella

Alla parola "lasagna" tutti noi ci prefiguriamo un invitante piatto al forno, formato da vari strati di sfoglia (magari fatta a mano), sugo, carne macinata, mozzarella, besciamella e tantissime specialità di ripieni che variano da regione a regione....