Come fare la mousse di pandoro

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come sappiamo tutti, uno dei dolci tipici del Natale è il pandoro, particolarmente apprezzato dai bambini per la semplicità del suo impasto e per l'assenza dei canditi. Esso, normalmente può essere gustato da solo, magari con sopra un poco di zucchero a velo, ma ciò non vieta di poterlo impiegare, insieme ad altri ingredienti, come dolce prelibato e raffinato. Infatti è possibile rendere il classico pandoro in una forma cremosa e buona chiamata mousse. Continuando nella lettura di questo articolo vi sarà spiegato come fare la mousse di pandoro.

26

Occorrente

  • 300 grammi pandoro
  • 200 ml panna
  • 4 cucchiai zucchero
  • 3 uova 150 grammi zucchero
  • 2 cucchiai farina
  • olio di limone
  • 400 ml latte
36

Montare la panna

Innanzitutto sarà sufficiente prendere circa 300 grammi di pandoro, per poi tagliarlo finemente con le mani. In seguito utilizzate una ciotola in acciaio e una frusta elettrica per montare la panna. È consigliabile, per una buona riuscita del dolce, mettere detti arnesi che andrete ad utilizzare, in freezer, prima di usarli. Completata questa fase, importante, introducete circa 200 mL di panna e 4 cucchiai di zucchero a velo nella ciotola per poi iniziare a montare il tutto per un minuto circa. Evitate di prolungare questo tempo, altrimenti otterrete una miscela troppo compatta.

46

Preparare la crema per il rivestimento

Dopo aver terminato questa operazione, prendete il pandoro e unitelo alla panna. Tutto il prodotto ottenuto dovrà essere posto in 4 stampini per budino. In questo caso sarà utile servirsi dei classici stampi usa e getta, oppure quelli di silicone. A questo punto portate tutto in frigorifero e lasciate riposare per due ore. Adesso dovrete pensare alla preparazione della crema da usare come rivestimento. Per ottenere quest'ultima munitevi di una ciotola, in cui andrete a versare tre uova unite a 150 grammi di zucchero. Sbattete tutto aiutandovi con la frusta, fino a quando non noterete un aumento consistente di volume. Al composto così ottenuto, aggiungete due cucchiai di farina e dell'olio di limone.

Continua la lettura
56

Far cuocere il dolce

A questo punto prendete una pentola e, versate al suo interno la vostra preparazione poi, aggiungete poco alla volta 400 mL di latte. Mentre siete impegnati a mescolare tutto, lasciate cuocere a fuoco lento, fino ad ottenere una pasta, possibilmente non troppo viscosa. Spegnete il fuoco ed estraete il dolce ottenuto un'ora prima di servirlo, per poi collocarlo su un piatto. Se volete arricchire la mousse con dei dettagli, un buon consiglio è quello di inserire anche delle decorazioni che possano rendere tutto il vostro prodotto ancora più buono. A questo punto non vi resta che gustare il dolce e offrirlo ai vostri amici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la crostata al cioccolato e Pandoro

Spesso nel periodo natalizio abbiano del pandoro in esubero e non sappiamo come consumarlo. Ci sono un sacco di dolci dove il pandoro è protagonista e viene utilizzato come base per creme, mousse, ripieni ecc. Può essere farcito, guarnito o semplicemente...
Dolci

5 modi per farcire un pandoro

Il pandoro come il panettone, non è un dolce da mangiare soltanto per Natale o per le festività, ma può anche essere davvero goloso da mangiare anche in altre occasioni. Se viene farcito con gli ingredienti giusti il pandoro può diventare una vera...
Dolci

Come fare il pandoro alla crema di limone

Il pandoro è il protagonista del Natale, ma anche di tante golose ricette. Nel dettaglio all'interno di questa guida vi sarà mostrata una ricetta raffinata: il pandoro alla crema di limone. Si tratta di una preparazione che vi permetterà di utilizzare...
Dolci

Ricette con pandoro farcito

Durante le feste natalizie uno dei dolci più consumati oltre il panettone è sicuramente il pandoro, un dolce tipico di questo periodo di origine veronese. La caratteristica principale del pandoro è la sua pasta soffice e di colore dorato con la tipica...
Dolci

Come fare coppette con pandoro e mascarpone

Non siete ancora soddisfatti delle classiche mangiate natalizie, vi è rimasto ancora del pandoro a casa e avete ancora voglia di dolce? Vi spiego come fare delle coppette con pandoro e mascarpone. Tale ricetta è molto semplice e veloce e può dare un...
Dolci

Pandoro con crema al mascarpone

Il pandoro con crema al mascarpone è un grande classico delle feste natalizie, ideale da preparare per il pranzo di natale o per le serate natalizie. È molto gustoso, facile da preparare, piace a tutti ed è di grande effetto visivo. In questa guida...
Dolci

Cake pops di pandoro

Il pandoro è uno dei tradizionali dolci consumati durante il periodo natalizio, assieme al panettone e al torrone. I cake pops di pandoro sono i dolcetti ideali per i party dei più piccoli e si preparano con facilità. Il procedimento è semplice e...
Dolci

Come farcire e decorare un pandoro

Il pandoro rappresenta un classico dolce natalizio sempre presente sulle tavole degli italiani. Nel seguente tutorial di cucina, vediamo bene come farcire e decorare un pandoro in modo originale. In questo caso abbiamo l'opportunità di adoperare la crema...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.