Come fare la paniscia alla novarese

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare la paniscia alla novarese
15

Introduzione

La paniscia alla novarese è un pietanza tipica del Piemonte. Questo piatto nasce come una ricetta povera a base di riso, uno degli alimenti più comuni della zona. In realtà la varietà degli ingredienti che sono inseriti nel piatto ne fa una ricetta ricca e nutriente. Il maiale è uno degli ingredienti ricorrenti della cucina piemontese; la sua carne è di facile preparazione. Esiste la versione vercellese del piatto, cucinato senza verdure. Bisogna scegliere un riso che tiene bene la cottura; ad esempio Arborio, Roma, San Andrea, Carnaroli. Per preparare la paniscia novarese occorrono parecchi ingredienti; alcuni di essi sono quasi sempre presenti nella dispensa della cucina. Le uniche cose insolite sono la cotenna di maiale, il lardo e la 'nduja.

25

Occorrente

  • 350 gr di riso
  • 200 gr di fagioli borlotti secchi
  • 400 gr di verza
  • 2 coste di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla piccola
  • 3 pomodori
  • 50 gr di cotenna di maiale
  • 70 gr di lardo
  • 25 gr di burro
  • 1 salame della duja piccolo
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • 2 l di acqua
  • sale
  • pepe
35

Preparare gli ingredienti

La prima cosa da fare è quella di mettere i fagioli secchi in una ciotola, coprirli con acqua tiepida e lasciarli in ammollo per una notte. Successivamente bisogna sbollentare per 5 minuti le cotenne e tagliarle a listarelle. A questo punto si devono mondare e lavare tutte le verdure: carote, cipolla, sedano, verza, pomodoro; questi ultimi vanno privati dei semi. Poi, si devono tagliare a pezzettini tutte le verdure; le foglie della verza si possono spezzettare direttamente con le mani. In seguito si devono scolare i fagioli messi in ammollo e si collocano in una pentola con le verdure e le cotenne. Si aggiunge l'acqua ed un pizzico di sale e si fanno lessare; in questo modo si ottiene il brodo che bisogna utilizzare dopo.

45

Incorporare il riso agli ingredienti

Nel frattempo si trita finemente la cipolla, insieme al lardo ed al salame, che in precedenza è stato ripulito del grasso; è possibile aggiungere anche la mortadella. Successivamente si versa il trito in una casseruola, con il fondo abbastanza spesso, insieme al burro e la pancetta. Poi, si fa rosolare a fuoco basso per dieci minuti. Dopo questo lasso di tempo si aggiunge il riso e si mescola con un cucchiaio di legno; bisogna farlo tostare ed insaporire per qualche minuto. In seguito si incorpora il vino, si mescola e si lascia evaporare.

Continua la lettura
55

Cuocere il riso

Si continua la cottura del riso utilizzando il brodo che è stato realizzato con la verdura e la cotenna di maiale; si versa poco alla volta, in base alla necessità. Si gira ancora con il mestolo di legno per evitare che il riso si attacca alle pareti ed al fondo della casseruola. Per una buona riuscita della ricetta bisogna versare insieme al brodo anche le verdure. Si cuoce il riso per circa 20 minuti e si toglie dal fuoco. A questo punto si aggiunge un po' di pepe, si lascia riposare per 5 minuti e poi si serve.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i tagliolini con zucchine e prosciutto cotto

Volete preparare un piatto goloso che possa piacere anche ai palati più raffinati? Ecco a voi la ricetta che vi illustrerà come preparare i tagliolini con zucchine e prosciutto cotto. Per realizzare questa specialità bisogna avere un po' di tempo da...
Primi Piatti

Ricetta: tartare di salmone e mango

Gli amanti delle carni crude e dei sapori esotici apprezzeranno questa ricetta: la tartare di salmone e mango. La tipica preparazione della tartare è a base di carni o pesci crudi triturati a coltello molto finemente. Poi si condiscono con vari ingredienti...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne ai broccoli e ricotta

Le lasagne sono un primo piatto gustosissimo, adatto ad ogni genere di occasione. Possiamo preparare questo piatto nella sua versione classica, ma possiamo anche sperimentare degli abbinamenti nuovi e ugualmente deliziosi. Se siamo degli amanti di questo...
Primi Piatti

Come preparare la vellutata di piselli allo yogurt

Se vuoi portare il colore e il gusto della primavera sulla tua tavola, ecco per te la ricetta di un piatto raffinato e gustoso: la vellutata di piselli allo yogurt. Si tratta di una soffice crema di piselli arricchita dal profumo della menta, dalla croccantezza...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti di patate ripieni di taleggio

Ecco bella e pronta, una nuova ed interessante ricetta mediante la quale poter imparare da soli, a preparare nella propria cucina, i famosi gnocchetti di patate ripieni di taleggio, che potremo offrire ai nostri ospiti, per cena o anche durante una bella...
Primi Piatti

Come preparare le lasagnette ai pomodori disidratati

Cosa c'è di meglio di un buon primo piatto per avviare un pranzo in famiglia o tra amici? Questa pietanza ci permette di dare libero sfogo alla nostra fantasia, perché si presta a qualunque tipo di ricetta. L'ingrediente base, naturalmente, è la pasta....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.