Come fare la pasta choux paleo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La pasta choux paleo è la pasta morbida e dolce che permette di preparare i famosi bignè. Come ben si sa sono ottimi da farcire e sono tante le ricette per farle ripiene: un dolce molto apprezzato in tutto il mondo grazie alla morbidezza e compattezza della pasta che consente di essere farcita in mille modi diversi. Sicuramente con un dolce del genere farete contenti i vostri commensali, quindi vediamo come fare.

26

Occorrente

  • 300 gr di farina
  • 3 uova
  • 2,5 l di acqua
  • 10 gr di zucchero
  • Sale
  • 120 gr di burro
36

Come prima cosa bisogna procedere a sciogliere il burro ma non nel modo classico a bagnomaria. In questo caso si dispone dentro un tegame il burro tagliato a pezzetti, aggiungere l'acqua, il sale e lo zucchero. Quindi lasciare cuocere a fuoco basso per qualche minuto. Non appena raggiunge il punto di ebollizione prendere la farina, passarla a setaccio e versarla dentro il composto. Con una frusta mescolate il tutto in modo tale che non si formino grumi e che il composto sia ben denso.

46

Una volta che l'impasto è ben addensato ed inizia a staccarsi dalle pareti del tegame, potete versare il tutto dentro un recipiente ed iniziare a versare un uovo. Mescolate energicamente con un cucchiaio di legno fino a quando i prodotti non si saranno amalgamati per bene e dopo procedete uno alla volta con le restanti uova. Una volta finito dovrete avere un impasto morbido e liscio, leggermente cremoso, che andrete a versare dentro un sac-a-poche. Lasciate riposare il composto per qualche minuto.

Continua la lettura
56

Intanto si procede a preparare una teglia con della carta forno, quindi iniziate a fare le palline con il sac-a-poche in modo da ottenere un diametro di 2 centimetri al massimo. Tenete conto degli spazi poiché durante la cottura tenderanno a gonfiarsi e sarà un problema distaccarli senza romperli. Quindi procedete alla cottura a forno caldo a 220 gradi per 15 minuti e a 180 per altri 20 minuti. Affinché si asciughino al termine della cottura aprite leggermente il forno.

66

Bisogna considerare che si tratta di una pasta particolare, molto morbida ma che allo stesso tempo consente di essere preparata e farcita in tanti modi. È importante infatti stare attenti ai tempi di cottura e dopo farli asciugare adeguatamente, poiché se rimangono bagnati sarà difficile poterli riempire. Un consiglio infatti è quello di lasciare il forno aperto una volta cotti per una buona mezz'ora, in modo tale che si asciughino naturalmente.
Altro consiglio riguarda l'aromatizzazione dell'impasto: potrete farli più dolci e aromatizzati con una bustina di vanillina oppure, per un gusto più forte, aggiungere qualche goccia di rum per dolci.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la pasta choux per bignè

Se intendete preparare dei gustosissimi bignè, di fondamentale importanza è creare la pasta choux; infatti, quest'ultima se ben fatta, vi consente di ottenere i suddetti bignè simili a quelli venduti nelle migliori pasticcerie. In riferimento a ciò,...
Dolci

Come fare una cheesecake paleo

Per chi segue un'alimentazione Paleo, la qualità dei cibi è importante: essi devono essere semplici, non lavorati industrialmente e privi di conservanti ed altre sostanze potenzialmente nocive per l'organismo; il nome evoca infatti la semplicità dei...
Dolci

Come fare un plumcake di carote paleo

In questa guida, vogliamo proporvi una nuova ricetta, in particolar modo, la realizzazione di un buonissimo dolce.Nello specifico cercheremo d’imparare come poter fare un elegante e raffinato, plumcake di carote paleo. Cercheremo di creare un dolce,...
Dolci

Come fare gli eclair con la panna

Nel seguente tutorial di cucina vediamo come fare gli eclair con la panna, ovvero dei pasticcini di ridotta dimensione dalla forma allungata. Questi risultano fatti dallo stesso impasto base che viene adoperato per realizzare i classici bignè: la pasta...
Dolci

Ricetta dei bignè

I bignè sono una pasta dolce tonda molto gustosa e sono realizzati con la pasta "choux". Questo termine deriva dal francese e significa "cavolo", appunto per la loro forma tondeggiante. La pasta choux è un tipo di pasta speciale, dalla consistenza molto...
Dolci

Pasta di mandorle: la ricetta siciliana

La pasta di mandorle è una specialità siciliana ormai nota in tutto il mondo. Oltre la metà delle mandorle italiane sono prodotte in Sicilia, e non a caso la pasticceria dell'isola, si è specializzata in dolci a base di pasta di mandorle. Le sue origini...
Dolci

Come preparare la pasta frolla viennese

La pasta frolla è uno degli impasti più semplici e allo stesso tempo più importanti in cucina; essa, infatti, costituisce la base per numerosissime torte, dolci, biscotti etc. A causa di questo suo grande impiego, non esiste una ricetta universale...
Dolci

Come preparare la pasta brisée

Se volete realizzare dolci e torte salate, non potete fare ameno della pasta brisée. Come si intuisce dal nome, arriva dalla cucina francese. È tra le preparazioni più utilizzate in cucina come lo sono la pasta sfoglia e la pasta frolla; ognuna con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.