Come fare la pasta e fagioli alla napoletana

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare la pasta e fagioli alla napoletana
110

Introduzione

La pasta e fagioli alla napoletana rappresenta un primo piatto abbastanza ricco e dal carattere rustico. Inoltre si tratta di una portata estremamente gustosa e saporita. Consiste in un piatto, tipico della tradizione contadina ma ancora molto apprezzato. In questa ricetta, i fagioli cannellini si sposano alla perfezione con il sapore deciso della passata e del concentrato di pomodoro. Questi ingredienti, infatti, sono in grado di amalgamarsi alla perfezione durante la fase di cottura, oltre a rendere cremosa la pasta mista. La cotenna di maiale, tra l'altro, consente di conferire un sapore davvero unico a questo piatto. La nota piccante del peperoncino, infine, completa il tutto. La preparazione non è eccessivamente complicata, e possono tranquillamente cimentarsi anche coloro che hanno poca dimestichezza con l'arte culinaria. È richiesto soltanto del tempo aggiuntivo per far ammollare i fagioli. Tenendo in considerazione di quello che abbiamo riportato in questa breve ma esauriente guida, siamo certi che tutti i vostri commensali rimarranno piacevolmente stupiti da questa portata. Vediamo, quindi, come fare la pasta e fagioli alla napoletana nel dettaglio.

210

Occorrente

  • 300 g di pasta mista
  • 400 g di passata di pomodoro
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 350 g di fagioli cannellini
  • 3 foglie d'alloro
  • Una costa di sedano
  • 50 g di cotenna di maiale
  • Uno spicchio d'aglio
  • peperoncino q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b.
310

Usare fagioli secchi, da tenere in ammollo dalla sera prima

Per fare la pasta e fagioli alla napoletana, è necessario reperire un numero ridotto di ingredienti. Si dovrebbe optare per delle materie prime fresche e di ottima qualità. Per realizzare questa ricetta, inoltre, fagioli devono essere secchi. È fondamentale lasciarli ammollare in abbondante acqua fredda. Per realizzare una cottura ottimale, il nostro consiglio è quello di mettere i fagioli ammollo la sera precedente la preparazione.

410

Scolare e sciacquare i fagioli, per poi metterli in una casseruola con bordi alti

A seguire occorre scolare i fagioli, per poi risciacquarli accuratamente. Il prossimo passaggio è quello di trasferirli in una casseruola dai bordi alti, per poi ricoprirli con dell'abbondante acqua. Successivamente è consigliabile aggiungere qualche foglia d'alloro, per poi lasciar bollire per una ventina di minuti circa. Quindi si deve prendere del sedano, per poi eliminare i filamenti e ridurlo a pezzettini.

Continua la lettura
510

Rosolare uno spicchio d'aglio con del sedano, ed unire passata e concentrato di pomodoro

Il prossimo passaggio consiste nel mettere il sedano tagliato insieme ad uno spicchio d'aglio vestito e ad un filo d'olio extravergine d'oliva, in una pentola. Quindi occorre lasciare rosolare il tutto. A questo punto si deve versare la passata e qualche cucchiaio di concentrato di pomodoro. In seguito si deve aggiustare di sale, per rendere il sapore più gradevole. Ovviamente l'aggiunta del sale deve essere effettuata a seconda dei propri gusti personali.

610

Unire del peperoncino, sobbollire, trasferire la crema in un contenitore con fagioli e pomodoro

In seguito si deve mettere un pezzetto di peperoncino. Occorre fare sobbollire per una quindicina di minuti circa, mantenendo la fiamma bassa. Inoltre è necessario frullare metà dei fagioli. Successivamente si dovrà trasferire la crema ottenuta in un'altra pentola, per poi aggiungere i cannellini interi che sono stati lasciati da parte, insieme alla salsa di pomodoro. È fondamentale ricordarsi di rimuovere l'alloro, l'aglio ed il peperoncino. Dopodiché si deve aggiungete circa mezzo litro d'acqua al tutto.

710

Far bollire il tutto, unire delle cotiche di maiale e versare la pasta mista

A questo punto occorre portare il tutto a bollore, per poi aggiungere le cotiche di maiale tagliate a pezzi grossolani. Dovrà essere lasciato insaporire il tutto per qualche minuto. Successivamente si deve versare la pasta mista nella casseruola. Occorre farla cuocere a fiamma media, per il tempo indicato sulla confezione. È buona regola girare con una certa frequenza, avvalendosi dell'ausilio di un mestolo di legno, per non farla attaccare.

810

Spegnere la fiamma, far addensare per 10 minuti, servire la pietanza

Trascorso il tempo necessario, si può spegnere la fiamma, per poi lasciare addensare per una decina di minuti circa. Impiattare e servire in tavola la propria pasta e fagioli alla napoletana. Si può insaporire la pietanza con del pepe macinato al momento. Inoltre, un buon consiglio che vi possiamo dare è quello di accompagnare questa portata con un buon vino rosso corposo.

910

Guarda il video

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non amate il piccante, eliminate il peperoncino dalla ricetta e sostituitelo con del pepe nero
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come si prepara la zuppa toscana di fagioli e bietole

La zuppa toscana di fagioli e bietole è un piatto tipicamente invernale, ottimo per le serate più fredde. La preparazione è molto semplice, ma prevede un lungo periodo di cottura dei fagioli cannellini: per prepararli infatti, bisogna pensarci in anticipo,...
Primi Piatti

Come fare la minestra di cicoria

La minestra di cicoria è un piatto sano, genuino e molto nutriente. Le vengono attribuite proprietà benefiche, disintossicanti e digestive. In particolare, le radici della cicoria stimolano il fegato ed i reni; favoriscono la diuresi e contrastano i...
Pesce

Come preparare il polpo con i fagioli

Oggi vogliamo proporvi un modo particolare di cucinare il polpo. Se solitamente viene servito come antipasto o sotto forma di deliziose insalate, oggi lo vogliamo presentare sotto forma di zuppa, ovvero vi guideremo nella preparazione del polpo con i...
Primi Piatti

Ricetta: pasta e fagioli cannellini

Le minestre, cremose e corroboranti, sono ottime per riscaldarci durante il freddo periodo invernale ma possono anche stupirci se consumate appena tiepide! Per portare in tavola tutto il profumo di una golosa minestra di fagioli, perché non provare una...
Cucina Etnica

Come preparare vellutata di fagioli cannellini e cardo vegetariana

Le proteine dei fagioli sono fondamentali per la nostra routine. In molte diete moderne ipocaloriche, vegane o vegetariane, i fagioli sono dei legumi che la fanno da padroni perché spesso sostituiscono piatti importanti per la salute come la carne rossa....
Antipasti

Come preparare i fagioli all'uccelletto

I fagioli, come la maggior parte dei legumi, sono, per antonomasia, i tipici alimenti dei contadini e sono molto conosciuti in ogni parte del mondo. Essi hanno un contenuto di azoto superiore a quello della carne e sono molto nutritivi, inoltre sono ricchi...
Antipasti

Come preparare le polpette di fagioli

Le polpette sono un piatto amato proprio da tutti. Chi di voi non le ha mai gustate, magari cosparse di una buonissima salsa? Le polpette più comuni contengono carne: la versione che vi presenteremo in questa ricetta è adatta anche ai vegetariani. O...
Primi Piatti

Come preparare le orecchiette con crema di fagioli e speck croccante

Le orecchiette con crema di fagioli e speck croccante sono un piatto goloso e sostanzioso, perfetto da servire in qualsiasi stagione dell'anno. Potete farlo seguire da una seconda portata a base di carni bianche cotte alla griglia e un contorno di verdure...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.