Come fare la pasta fresca senza uova

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Cucinare è una passione che finalmente può essere espressa da milioni di persone. Per un pranzo con tanti ospiti o per una cenetta intima di solito il piatto principe della cucina italiana è la pasta. Ecco una semplicissima e pratica guida su come fare la pasta fresca senza uova. La pasta storicamente si divide in due fazioni derivate da due antiche culture gastronomiche: quella Italiana in occidente, quella Cinese in oriente.

24

Origini e proprietà

La pasta fresca ha origini molto remote, è stata ampiamente apprezzata fin dall'epoca della magna carta ad oggi. La pasta è la principale fonte di carboidrati, che sono una componente fondamentale per ottenere energia, dal punto di vista nutrizionale è un alimento ideale da consumare prima di un'intensa attività fisica. Per questo è l'alimento preferito degli sportivi che devo prepararsi ad un'intensa attività fisica prolungata. La pasta fatta in casa senza uova è anche un ottimo alimento per le persone vegane.

34

La preparazione

Nel fare la pasta comunque la prima regola è quella di rispettare il gusto personale, c'è chi preferisce il gusto più naturale e leggero usate la farina bianca, se amate un gusto rustico utilizzate la farina di grano duro. Versate 350 grammi di farina di semola a fontana sul tavolo pulito, fate un buco e versate un cucchiaino di sale, aggiungete 250 grammi di acqua tiepida poco per volta, impastando con cura aiutandovi con un raschietto. Lavorate l'impasto fino a creare un panetto omogeneo liscio e compatto, avvolgetelo nella pellicola e lasciate riposare per circa 30 minuti, poi con tanta pazienza e fantasia potete preparare il formato che preferite, utilizzando il mattarello o l'apposita macchina per stendere la massa. Ricordate che la pasta ottenuta deve riposare e asciugare per almeno 1 ora prima della cottura. Per il colore che se non vi piace bianco, basta aromatizzare l'acqua con dello zafferano, curcuma o i colori alimentari.

Continua la lettura
44

La cottura e i condimenti

La pasta fresca si cuoce come un qualsiasi formato di pasta in abbondante acqua salata per circa 5-6 minuti. Per condire la pasta fatta in casa spesso si utilizzano ragù di carne, salse al pomodoro, sughi di pesce per formati concavi o comunque spessi come: tagliatelle, orecchiette, cavatelli, ecc.. Mentre con formati come: tagliolini, spaghetti, ecc..., si utilizzano le salse delicate, preparate con panna fresca e aromi o crostacei. Questo impasto può essere sicuramente utilizzato per fare anche dei favolosi tortellini o dei ravioli da riempire come meglio preferite.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Pasta fresca agli spinaci in salsa di taleggio

La pasta fresca è senza dubbio una specialità che più esperienza si ha, più la si riesce a far meglio. Essa può essere realizzata con diversi tipi di impasto, nelle forme più svariate ma, soprattutto, cucinata in ogni modo. Se siete stanchi dei...
Primi Piatti

I migliori ripieni per la pasta fresca

Se c'è un alimento che noi italiani amiamo moltissimo, questo è la pasta fresca. Ravioli, cannelloni, lasagne, agnolotti, tortellini: c'è solo l'imbarazzo della scelta. Ma cosa mettere all'interno della pasta fresca ripiena? Anche in questo caso gli...
Primi Piatti

Come fare la pasta fresca all'uovo

La pasta fresca all'uovo da sempre regna sovrana nelle cucine delle famiglie italiane.Sopratutto in vista di un pranzo tradizionale con amici e parenti, è bene accogliere gli ospiti con un piatto di fumante pasta all'uovo fatta in casa. Ma come fare...
Primi Piatti

Fagottino di pasta fresca con ripieno di caprino e zucchine

Per realizzare un menù particolare è importante iniziare con un primo ricchissimo. Questo va scelto cercando di dare un certo abbinamento al resto delle pietanze. Ma volendo potrebbe anche fungere da piatto unico. In questo caso la ricetta che vi propongo...
Primi Piatti

Ricetta: pasta fresca ai pomodorini, peperoni e basilico

Per un primo piatto molto mediterraneo, ecco una gustosa ricetta: pasta fresca ai pomodorini, peperoni e basilico. Un piatto adatto a tutte le stagioni, buono anche servito freddo d'estate. Sono possibili alcune semplici varianti per assecondare il gusto...
Primi Piatti

Pasta con cavolfiore e ricotta fresca

La pasta con cavolfiore e ricotta fresca è un piatto veramente gustoso e di facile e veloce preparazione. È particolarmente adatto anche ai palati più esigenti, compresi quelli vegetariani. È un piatto unico perfetto per coloro che hanno poco tempo...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con uova e pecorino

Vediamo, qui di seguito come realizzare la ricetta della pasta con uova e pecorino. La ricetta della pasta con uova e pecorino è tipica del napoletano. Un primo piatto molto semplice, realizzato con ingredienti economici. Si tratta infatti di una preparazione...
Primi Piatti

3 ricette di pasta fresca con la farina di avena

Negli ultimi anni il proliferare di nuove diete salutiste, che pongono l'accento su un'alimentazione a base di prodotti poco raffinati e più "integrali", ha dato nuovo lustro ad ingredienti che sembravano persi per sempre. Tra questi figura sicuramente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.