Come fare la pignolata calabrese

Tramite: O2O 30/08/2017
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La pignolata calabrese per la sua composizione è simile agli struffoli napoletani, si differenzia soltanto per pochi ingredienti e per la classica disposizione a pigna. Il dolce va decorato con miele liquido e diavoletti colorati. La pignolata calabrese è deliziosa, anche se ipercalorica vale la pena almeno una volta assaggiarla. La sua preparazione non richiede troppo tempo, basterà seguire attentamente questo tutorial per apprendere alcuni utili consigli su come fare la pignolata calabrese.

27

Occorrente

  • 300 g di farina
  • 3 uova
  • 100 g di zucchero
  • 1 bicchiere di liquore
  • 1/2 bustina di lievito in polvere
  • 25 g di burro
  • Miele
  • Latte
  • Vanillina
  • Olio per fritture
  • Confetti colorati/diavoletti
37

Lavorate l'impasto a mani nude

Per la sua realizzazione bisogna disporre su una spianatoia la farina a fontana, creando una sorta di cratere dove al centro incorporare via via gli ingredienti. Si comincia aggiungendo lo zucchero e si prosegue con le uova. Successivamente unire anche la vanillina ed un liquore di proprio gusto. Poi, si dovrà aggiungere il lievito per dolci ed il burro sciolto in un po' di latte. Adesso amalgamate il tutto partendo dai bordi del cratere e poi, lavorate a mani nude fino a quando non otterrete un composto omogeneo, non eccessivamente morbido. In seguito mettete l'impasto in un contenitore infarinato, coprite con un canovaccio pulito ed umido e, fate riposare per circa mezz'ora.

47

Formate con la pasta dei salsicciotti

Trascorso questo preciso lasso di tempo, prendere delle piccole porzioni di pasta con le dita. Impastate queste piccole porzioni di pasta fino a formare dei salsicciotti dal diametro di 1 cm che, andrete a tagliare a tocchetti con un coltello. Questo procedimento è simile a quello per la preparazione degli gnocchi di patate. Adesso mettete da parte i tocchetti per la pignolata calabrese e poggiandoli su di un canovaccio cospargeteli interamente di farina. Procedendo in questo modo non si attaccheranno tra loro. Ora versate in una padella aderente un po di olio, lasciate riscaldare e, quando sarà caldo disponete i dadini della pignolata calabrese pochi per volta, a fuoco lento, fino alla completa doratura.

Continua la lettura
57

Coprite con il miele i salsicciotti fritti

Successivamente prelevate i tocchetti della pignolata calabrese con una schiumarola e, disponeteli su un piatto da portata foderato con un foglio di carta assorbente, per eliminare l'olio in eccesso. Adesso prendete il miele, versatelo in un pentolino e fatelo sciogliere a bagnomaria. Dopo, unite la scorza di limone oppure d'arancia, aggiungete i dadini di pignolata nel miele fuso e mescolate. Si dovranno coprire totalmente e poi, sistemerete la pignolata calabrese su un vassoio abbastanza ampio. Cospargete il dolce di confetti colorati per conferire più allegria. A questo punto il dolce è pronto per essere gustato.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare le scalille calabresi

Le scalille sono i classici dolci natalizi della tradizione calabrese. Ogni famiglia ha una sua variante e un modo diverso di chiamarli, ad esempio Scaliddre, Scaliddri, Scalilli, Scaliddi. L'unica cosa che non cambia mai è la forma: una piccola scaletta...
Dolci

Come preparare le crocette di fichi

Le tradizioni popolari che si tramandano di generazione in generazione, sono fonte di grande arricchimento personale e donano un maggiore senso di appartenenza alla propria terra di origine. La cucina, ne è un esempio pratico, con i piatti tipici che...
Dolci

Bicchieri di cioccolato bianco

Il primo termine che viene in mente quando si pronuncia dessert risulta generalmente cioccolato. Le preferenze al riguardo non sono oggettive. A qualche individuo piace esclusivamente il cioccolato fondente (almeno il 60% di cacao), mentre altre persone...
Dolci

Come fare la glassa a specchio

La glassa a specchio è una glassa particolare che si utilizza solitamente per ricoprire delle torte delicate al cioccolato, alla frutta, ecc.. Questa glassa è talmente bella da vedere e da gustare che si può usare per tutti i dolci e la sua caratteristica...
Dolci

Come preparare la torta fredda al mascarpone

I dessert risultano particolarmente graditi in qualsiasi momento della giornata. Tanto che, non esiste regola per poterli servire. Ma, il menù delle feste deve necessariamente contenerle. In questo caso vi propongo una buonissima torta fredda al mascarpone....
Dolci

Ricetta natalizia col Bimby: casetta di pan di zenzero

La casetta di pan di zenzero è un dolce tradizionale natalizio. Tipico del Nord Europa e degli USA, viene molto apprezzato da grandi e piccini, ma la preparazione richiede tempi abbastanza lunghi. Tuttavia col Bimby il lavoro viene notevolmente alleggerito....
Dolci

Mostaccioli calabresi

I mostaccioli calabresi sono dolci tipici della tradizione contadina che si sono mantenuti intatti per moltissimo tempo e non mancano mai nelle tavole imbastite per le feste di questa bellissima regione . Si tratta di dolcetti genuini in quanto vengono...
Dolci

Come preparare i fichi con il cioccolato

I fichi con il cioccolato sono dei dolcetti calabresi, tipici delle feste. Dalle svariate varianti, sono facilmente reperibili in tutta Italia al supermercato, in qualsiasi periodo dell'anno. Semplici e veloci da preparare, si caratterizzano per la deliziosa...