Come fare la pizza con farina di ceci

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La farina di ceci è caratterizzata da una consistenza corposa e saporita. È conosciuta sin dall?Antico Egitto come un prodotto genuino e versatile. Il suo consumo porta ottimi benefici all?organismo perché, oltre ad essere ricca di proteine vegetali, contiene ferro, fosforo, calcio e vitamine del gruppo A, B, C e K. Inoltre grazie alle saponine ha il vantaggio di agire sull?abbassamento dei trigliceridi e del colesterolo. Ed è raccomandata per coloro che hanno problemi di celiachia.
In questa guida vedremo come preparare un?ottima pizza con la farina di ceci, con procedimento davvero semplice. Se non avete mai pensato di fare la pizza di ceci questo è il momento di stupirvi. Il risultato sarà proprio delizioso.

27

Occorrente

  • 500 g di farina di ceci
  • Un panetto di lievito di birra
  • Acqua q.b.
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • Un pizzico di sale
  • Condimenti per pizza a piacere
37

Preparare l'impasto

Innanzitutto voglio precisare che in questa guida vi proponiamo di procedere impastando a mano, perché la farina di ceci ha una consistenza molto particolare e comunque in questo modo il risultato sarà molto più gustoso. Un metodo classico, ma la fatica viene ricompensata dal gusto.
Per prima cosa procedete sciogliendo il lievito di birra all'interno di una tazza dove avrete precedente predisposto l'acqua tiepida. Mescolate con attenzione sino a quando si sarà formata la schiuma in superficie. Intanto procedete spolverando un poco di farina di ceci sul vostro piano da lavoro. Poi fate il classico monticello con la farina e versare al centro l?olio extravergine d?oliva, poi lo zucchero.
Aggiungete lentamente l?acqua con il lievito e lavorate con energia fino a quando otterrete un composto omogeneo.
A questo punto della lavorazione dell'impasto è il momento di aggiungere il sale. Continuate a mescolare con energia finché il vostro impasto sarà elastico, uniforme, e privo di grumi.
Mescolate per bene.
Ci vorranno almeno quindici minuti.
Quando avrete terminato mettete il vostro impasto dentro a un'ampia terrina, dove dovrà riposare. Durante la lievitazione.
Coprite il contenitore con un panno leggermente umido in modo da favorire la lievitazione.
L'impasto dovrà lievitare in un luogo tiepido e asciutto per un tempo di circa due ore.

47

Lavorare l'impasto

Dopo che si sarà concluso il tempo previsto per la lievitazione, il volume dell'impasto sarà circa raddoppiato e potrete quindi adagiarlo sul piano di lavoro per continuare la lavorazione.
A questo punto impastate per circa altri dieci minuti, sempre con molta energia, affinché sia più semplice spenderlo.
Lasciate riposare ancora per qualche minuto prima di procedere a stendere l'impasto e quindi a farcirlo.
Nel frattempo potete preparare gli ingredienti a scelta, necessari per condire la pizza.

Continua la lettura
57

Preparare le pizze

È giunto finalmente il momento di preparare le vostre deliziose pizze.
Potrete iniziare suddividendo l'impasto in piccoli panetti da stendere al meglio. Procedete spingendo con le dita dal centro verso i bordi. Vi consiglio di stendere l'impasto ben sottile, anche in base al vostro gusto.
Se volete ottenere una focaccia semplice, lasciate che sia un pochino più spessa. E poi per condirla sarà sufficiente aggiungere un pizzico di sale grosso in superficie. Vi suggerisco di aggiungere anche un po' di rosmarino e un filo d'olio extravergine d'oliva.
Per la pizza invece potete optare per una farcitura classica, oppure sbizzarrirvi in base al vostro gusto personale.

67

Cuocere in forno

Ora potete procedere a cuocere in un forno già preriscaldato ad una temperatura di 180°C. Il tempo di cottura dovrà essere in media di trentacinque minuti.
In profumo vi anticiperà quando la cottura sarà giusta, ma verificate sempre la colorazione della vostra pizza.
Solo quando la pizza sarà ben dorata potrete procedere a estrarla dal forno. Vi consiglio di attendere che si raffreddi un pochino prima di assaporarla.

Il mio suggerimento è quello di servirla in piccole porzioni o in alternativa di tagliarla e metterla al centro della tavola affinché ogni ospite possa far da sé. Soprattutto se avete preparato vari gusti e desiderate che tutti possano assaggiarne.
L'ideale è servirla con un contorno, come ad esempio delle verdure grigliate o delle patate arrosto.
Buon appetito!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di manipolare per la seconda volta l'impasto, accertatevi che sia ben lievitato, altrimenti la pasta risulterà dura e poco gradevole.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come fare la pizza in padella con acqua e farina

La pizza in padella con acqua e farina è una ricetta molto fantasiosa e molto semplice da preparare e soprattutto non richiede una preparazione molto lunga. La pizza preparata mediante questa ricetta è un'ottima sostituta della pizza preparata nel forno...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza usando il cavolfiore al posto della farina

Tutti amano la pizza. In Italia e nel mondo, è uno dei piatti più amati e consumati in qualsiasi momento della giornata, con qualsiasi tipo di condimento. Sfortunatamente, non tutti possono mangiarla. Per via di intolleranze e allergie al glutine, molte...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza con la farina di riso

L'uso della farina di riso si è diffuso ampiamente in tutta Europa, mentre in Oriente è da sempre considerata come un alimento base della dieta. Con la farina di riso, si possono preparare quasi tutti i piatti, per i quali si utilizzano le altre farine,...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza con farina di soia

Se siete intolleranti al grano, volete seguire una dieta ricca di proteine oppure avete difficoltà di digestione e oltretutto siete amanti della pizza, oggi vi propongo un'alternativa alle vostre ricette. Vi spiego come preparare quest'ottimo piatto...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza con la farina integrale

Una buona quantità di fibre è importante assumerle ma, come possiamo fare se non vogliamo rinunciare ad una buona pizza? Il problema non sorge visto che si può gustare il nettare della cucina italiana, restando fedeli ad una dieta sana ed equilibrata....
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza con la farina di quinoa

La quinoa è un vegetale dalla cui pianta erbacea si ricavano sia frutti che semi. Appartiene alla famiglia delle Chenopodiaceae ed è tipica dei territori delle Ande del sud America, dove viene coltivata in abbondanza. La quinoa è ricca di amido; proteine;...
Pizze e Focacce

Come preparare una piadina di ceci

La gastronomia italiana è piena di gustose ricette di cucina in grado di soddisfare ciascun palato. Gli italiani non sono capaci soltanto nella preparazione dei piatti classici, ma anche nel fast-food. Il cibo da strada made in Italy ha origini piuttosto...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza alla norma

Di pizze ce ne sono per tutti e di tutti i gusti, da quelle semplici a quelle più elaborate o quelle tradizionali e tipiche regionali. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustreremo come preparare la pizza alla norma, tipica ricetta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.