Come fare la pizza con le patate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La pizza, piatto della nostra tradizione culinaria, esiste in infinite varianti, dalle più classiche alle più estrose. Per eccellenza, la più amata è la classica margherita, cioè quella con pomodoro, fiordilatte ed una montagna di basilico, ma non sono da disprezzare anche interessanti varianti, come ad esempio la pizza di patate: semplice e gustosa, ideale per i fanatici della pizza bianca. In questa guida, vedremo insieme come fare la pizza con le patate. Procediamo!

26

Occorrente

  • 700 gr farina
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • un cubetto di lievito di birra o lievito liofilizzato
  • acqua calda q.b.
  • sale q.b.
  • un cucchiaino di zucchero
  • 400 gr patate
  • 400 gr provola
  • rosmarino q.b.
36

Preparare l'impasto della pizza

Iniziamo a preparare l'impasto per la pizza. Versiamo, su un tavolo da cucina, la farina a fontana (cioè realizzando la forma di un cono). Per la nostra quantità di farina, sarà necessario un cubetto di lievito o anche uno di lievito liofilizzato, che potremo trovare tranquillamente in tutti i supermercati. Dopo aver fatto ciò, aggiungiamo, alla farina, il sale e l'acqua calda fino a quando l'impasto non diventerà gommoso, dopodiché aggiungiamo anche lo zucchero, nella misura di un cucchiaino, in maniera tale da favorire la lievitazione. Non mettiamo mai assieme lievito e sale, poiché quest'ultimo annulla le proprietà del lievito.

46

Accendere il forno

Oltre a ciò, potremo aggiungere anche un paio di cucchiai d'olio extravergine d'oliva e continuare a lavorare l'impasto, fino a quando non si staccherà completamente dalle mani e dalla superficie, segno che tutti gli elementi saranno perfettamente amalgamati tra di loro. Una volta che il panetto sarà ben liscio, sbattiamolo sul tavolo un paio di volte e stendiamolo in maniera tale da rivestire una teglia coperta di carta forno. Dopo aver preventivamente accesso il forno ad una temperatura di 50°, quel tanto che basta per renderlo tiepido, mettiamo per un paio d'ore il nostro impasto così steso, avendo cura di spegnere il forno non appena avremo inserito dentro la teglia.

Continua la lettura
56

Cuocere la pizza

Mentre l'impasto è nel forno a lievitare, prepariamo le patate: sbucciamole, tagliamole a cubetti e bolliamole velocemente, non più di 4-5 minuti. Una volta scolate, teniamole da parte e tagliamo a dadini la provola. Arrivati a questo punto, dovremo solo aspettare che l'impasto lieviti. Trascorse le due ore, tiriamo fuori dal forno la teglia e cospargiamo la superficie della pizza con le patate, la provola, il sale, il pepe, il rosmarino in quantità e qualche cucchiaio d'olio extravergine d'oliva. Inforniamo a 200°-210° per 20-25 minuti (regoliamoci a seconda del forno). Il fatto di aver precotto le patate (che normalmente cuociono a lungo) ci aiuterà ad avere una cottura omogenea di impasto e patate, senza rischiare spiacevoli bruciature. Buon appetito!

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare una pizza con salsiccia e provola

Se per una cena tra amici intendiamo preparare qualche piatto particolare, innovativo e gustoso possiamo dedicarci all'elaborazione di una pizza con salsiccia e provola. La preparazione non è complicata, ma richiede il rispetto di alcuni passi fondamentali...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza di melenzane e provola

Per allietare le serate con gli amici è sempre una buona idea quella di preparare un’ottima pizza, soprattutto se avete a disposizione in giardino un forno a legna. I gusti più gettonati sono di solito a base di pomodoro, ma riscuotono molto successo...
Pizze e Focacce

Pizza farcita con frutta secca e provola piccante

La pizza farcita con frutta secca e provola piccante è, senza alcun dubbio, adatta al periodo freddo, in quanto richiama i profumi e i sapori dell'autunno inoltrato. Le noci, i pistacchi, le nocciole e le mandorle, con la loro croccantezza, conferiscono...
Pizze e Focacce

Come realizzare una pizza ripiena

La pizza è il piatto italiano tra i più invidiati al mondo: le sue origini come ben si sa sono napoletane, ma anche i siciliani hanno fatto una propria ricetta sviluppandola in modi diversi. Esistono diverse versioni e quella proposta in questa guida...
Consigli di Cucina

Pizza impastellata con i fiori di zucca

La pizza impastellata con i fiori di zucca è una delle ricette più buone da fare a casa, gustosa e leggera, adatta anche a chi tiene alla forma. Non è una ricetta molto complicata da realizzare e non richiede molto tempo, pertanto potrebbe interessare...
Pizze e Focacce

Farciture per il rotolo di pizza

La pizza, è uno degli alimenti preferiti da grandi e piccini. La pizza può essere preparata in svariati modi, con diverse farine, con diversi condimenti e anche con forme differenti. Il rotolo di pizza, è una tipologia di pizza davvero sfiziosa, ottima...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza con salsiccia e funghi

La pizza è da sempre il piatto più amato da grandi e piccini in Italia e non solo. La pizza infatti è ormai il cibo italiano più sdoganato ed apprezzato in ogni altro angolo del mondo. Esistono infiniti modi per condire un disco di pasta dal sapore...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza parigina

La pizza è un pasta di pane coperta da altri ingredienti, come pomodori, formaggio, funghi, origano, ecc. Che viene cotta al forno. È una specialità napoletana molto diffusa in tutto il mondo. La pizza parigina è una ricetta molto particolare in quanto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.