Come fare la pizza sbattuta

Tramite: O2O 12/05/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

La pizza sbattuta è un dolce appartenente alla tradizione gastronomica romana, che solitamente viene consumato durante il periodo di Pasqua. Si tratta di una torta molto soffice e delicata, dal colore tipicamente giallo a causa dell'impiego delle uova nella ricetta. La pizza sbattuta non è molto complessa da realizzare, tuttavia necessita di molto impegno e buona volontà. Può essere preparata in qualsiasi periodo dell'anno ed è ottima per essere gustata a colazione oppure per una deliziosa e sana merenda da far mangiare ai bambini. In questa guida dunque si spiegherà come fare correttamente la pizza sbattuta.

26

Occorrente

  • 6 uova
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di farina
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza di limone
  • 1 pizzico di sale
  • burro q.b.
36

La peculiarità principale della pizza sbattuta è l'assenza assoluta di lievito, anche naturale. Per questo, per ottenere una pizza molto alta e soffice è necessario lavorarla con grande dedizione per almeno un'ora. Un tempo veniva lavorata solo con la forza delle proprie braccia, per cui la preparazione risultava molto faticosa. Oggi è possibile limitare lo sforzo servendosi di una frusta elettrica. Per prima cosa dunque bisogna procurarsi un contenitore sufficientemente grande nel quale lavorare gli ingredienti. Versate inizialmente le uova, lo zucchero e la vanillina e iniziate a sbattere tutto energicamente.

46

Fatto ciò, cominciate ad inserire in maniera graduale tutti gli altri ingredienti. Aggiungete dunque la farina, un po' di sale e la scorza di un limone. Amalgamate con cura in modo tale da rendere tutto ben omogeneo. Successivamente, quando avrete terminato di mescolare, l'impasto apparirà gonfiato in maniera considerevole. Se lavorate a mano il composto, tenete bene a mente che occorreranno almeno sessanta minuti, mentre adoperando un frusta elettrica ridurrete sensibilmente i tempi.

Continua la lettura
56

A questo punto dovete imburrare una tortiera alta almeno dodici centimetri e con diametro pari a ventotto centimetri. Dopo aver dato anche una leggera spolverata di farina, potete versare il contenuto nella tortiera ed infornare in forno preriscaldato a 180° per circa tre quarti d'ora. Per verificare che la torta sia cotta perfettamente, utilizzate uno stecchino lungo con il quale bucare la pizza sbattuta. Se lo stecchino rimane ben asciutto allora la cottura è giunta al termine. Alla fine della cottura spegnete il forno e lasciatevi dentro per qualche minuto la pizza sbattuta per farla intiepidire gradualmente. Prima di servirla fatela raffreddare completamente fuori dal forno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come fare la pizza in padella con acqua e farina

La pizza in padella con acqua e farina è una ricetta molto fantasiosa e molto semplice da preparare e soprattutto non richiede una preparazione molto lunga. La pizza preparata mediante questa ricetta è un'ottima sostituta della pizza preparata nel forno...
Pizze e Focacce

Come fare la pizza bianca con le alici

Da sempre la pizza è uno dei piatti più amati da grandi e piccini perché può essere preparata davvero con decine e decine di ingredienti differenti. Quando si deve condire una pizza, è importante sempre creare il giusto contrasto tra tutti gli ingredienti...
Pizze e Focacce

10 errori che si commettono preparando la pizza

La pizza è sicuramente il fiore all'occhiello della gastronomia italiana. Una ricetta semplice, ma amata moltissimo anche all'estero e spesso "rubata"! La pizza però, nella sua semplicità, ha bisogno di essere preparata seguendo qualche regola d'ora...
Pizze e Focacce

Come preparare una pizza allo yogurt

La pizza allo yogurt è un pasto che mette un po' in disaccordo, questo perché si è abituati a mangiare la pizza classica per pranzo o cena.La pizza allo yogurt invece è una pizza semplice da preparare e incredibilmente buona da mangiare. Può essere...
Pizze e Focacce

Come fare la pizza con porchetta e patate

La pizza è il cibo preferito dagli italiani e non solo. Infatti molti paesi ce la invidiano e spesso vengono in Italia per assaggiare questa prelibatezza. Fare la pizza non è affatto semplice. Richiede molta manualità nel fare l'impasto e una buona...
Pizze e Focacce

Come fare la pizza con gamberetti e rucola

La pizza è uno dei piatti tipici della tradizione italiana. Dal 2017, infatti, l'Unesco ha riconosciuto l'Arte dei pizzaiuoli napoletani "Patrimonio dell'umanità".Non bisogna però essere unicamente di origini partenopee per preparare una buona pizza....
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza con la nutella

La pizza è una famosa pietanza che si presta ad un'infinita serie di condimenti. Dal pesce alle verdure, ai formaggi ed ai salumi. Senza dimenticare i vari aromi, secondo le preferenze personali. Le varianti salate classiche della pizza sono perfette...
Pizze e Focacce

Condimenti originali per pizza

Se esiste un marchio che può far riconoscere l'Italia in tutto il mondo, quella è sicuramente la pizza. Conosciuta ed apprezzata da grandi e piccini, la pizza è uno degli alimenti compresi nella dieta mediterranea, pertanto costituisce un pasto salutare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.