Come fare la ricotta vegana in casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Negli ultimi anni si sta diffondendo sempre più la cultura veg;
si tratta di una dieta priva di alimenti animali e derivati (latticini, uova).
È una maniera per mangiare sano, nonostante non tutti concordino.
Ciò non implica che debbano privarsi del gusto, difatti vi sono varianti per preparare i classici piatti senza aggiungerci alimenti proibiti per i vegani.
In questa guida vedremo come fare la ricotta vegana in casa.

28

Occorrente

  • latte di soia
  • aceto
  • sale
  • pentola, cucchiaio e cestello
  • fuscello
38

Bollire il latte

Per avere un risultato soddisfacente, occorre provare più e più marche di latte, rigorosamente di soia, che sia in grado di coagularsi (è fondamentale).
Come primo passaggio bisogna versare il latte di soia (al naturale) in un pentolino già posizionato sul gas.
Mentre portiamo ad ebollizione il contenuto, prepariamo in una ciotola piccola alcuni cucchiai di aceto che ci servirà successivamente.

48

Far coagulare

Il latte bolle nel momento in cui ci accorgiamo che ci sono delle bollicine che scoppiettano in pentola, quindi si può spegnere il fuoco e versare l'aceto.
In seguito va mescolato e agitato in maniera energica per qualche secondo (con l'aiuto di una frusta o di un mestolo di legno possibilmente).
Bisogna attendere qualche minuto.
Il latte deve coagulare interamente per evitare che si formino dei bioccoli.
In un secondo momento si può procedere con l'aggiunta del sale, continuando ad agitare il tutto per una manciata di minuti, rimestando la pentola.

Continua la lettura
58

Coprire la ricotta

Successivamente possiamo coprire la pentola con una pezza di cotone, in maniera tale da far rilassare il prodotto (per circa 6 minuti) e per far sì che i fiocchi si rapprendano totalmente.
In seguito si possono trasferire i bioccoli coagulati con un colabrodo, posandoli nel fuscello tipico della ricotta oppure in uno scolapasta fitto.
Dopo aver raccolto tutti i fiocchi, si può riporre il fuscello in un altro contenitore, più grande, per favorire la fuoriuscita totale del siero e per far rapprendere i fiocchi, dando così vita alla forma classica della ricotta.

68

Lasciar riposare in frigo

L'ultimo step consiste nel lasciar scolare il tutto per bene, riponendolo in un frigo e lasciando sgocciolare (in un piatto).
Approssimativamente, la ricotta va lasciata riposare al fresco per circa una giornata intera, per far sì che esca tutto l'aceto.
Questa è una ''veg ricotta'' particolare, da poter utilizzare anche come condimento, priva di latte di mucca, priva di ogni altra forma di alimento animale e priva di ''crudeltà'', esattamente come la definirebbero i vegani (ed i vegetariani) doc.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • si può servire a tavola come piatto fresco estivo con pomodorini o basilico
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: frittata vegana con cipolle e pomodori

Solitamente la frittata di uova è vegetariana, perché si accompagna in modo fantastico alle verdure. Ma per chi rispetta lo stile vegano, in cucina si può preparare una frittata tutta green. La ricetta descritta qui di seguito non presenta infatti...
Antipasti

Come preparare la vellutata vegana ai finferli

La vellutata vegana ai finferli è una deliziosa crema da gustare calda come antipasto o primo piatto per riscaldare le fredde sere autunnali. Non contiene alcun ingrediente di origine animale e ha un sapore irresistibile. È ottima da gustare con i crostini...
Antipasti

Polpette di orzo: ricetta vegana veloce

I vegani seguono un regime alimentare differente da quello abituale, che non prevede il consumo di carne animali ed i suoi derivati. Si può pensare che sia complesso dar vita a piatti rinunciando a determinati prodotti, ma in realtà non è così. Inizialmente...
Antipasti

Ricetta vegana: come cucinare il miglio

Il miglio è comunemente noto come cibo per canarini, in realtà è un cereale che fa parte dell’alimentazione umana sin dall'antichità, quando veniva consumato insieme a legumi e verdure.Il miglio è un alimento dalle proprietà benefiche per il...
Antipasti

Ricetta vegana per le polpette al vino

Molti sono ancora convinti che la cucina vegana sia priva di gusto e che i suoi sapori siano"piatti" assolutamente non in grado di soddisfare i palati. Per fortuna si tratta di una credenza del tutto sbagliata, in quanto non solo questa cucina è in grado...
Antipasti

Ricetta vegana: le polpette di lenticchie

Condurre una vita sana e mangiare cibi genuini è davvero importante per avere un corpo sano. Dopo la cucina vegetariana, è andata di moda la cucina vegana, che fa prettamente uso di legumi, verdure e altri prodotti della terra eliminando qualsiasi cibo...
Antipasti

Ricetta vegana: seitan a straccetti con rucola e limone

Con la diffusione delle diete che prevedono l'esclusione dell'assunzione di prodotti alimentari che hanno origine animale, sono numerose anche le ricette fondate sui cibi alternativi alla carne e al pesce (come la parte ricca di proteine della farina,...
Antipasti

3 ricette a base di ricotta

La ricotta è uno di quegli ingredienti con cui è possibile preparare una grande varietà di ricette. In questa breve guida voglio proporvi tre piatti veloci a base di ricotta fresca con cui deliziare i vostri ospiti o familiari. La prima ricetta che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.