Come fare la spigola al vino bianco

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Per una cena leggera e gustosa, perché non concederci il piacere di un'ottima spigola al vino bianco. Una preparazione che richiede davvero pochissimo impegno, ma che regala ottimi risultati in termini di gusto e profumo. La spigola al vino bianco, oltre ad essere un piatto prelibato, è anche l'occasione perfetta per arricchire il nostro menù con le proprietà benefiche contenute nella carne del pesce. Andiamo allora a scoprire insieme come fare la spigola al vino bianco.

27

Occorrente

  • Ingredienti:
  • 2 spigole
  • prezzemolo fresco q.b.
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 limone
  • 1 lime
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe q.b.
37

Puliamo le spigole

Il primo step per preparare la spigola al vino bianco, è ovviamente quello di dedicarci alla pulizia del pesce. Iniziamo quindi sistemando la spigola sopra un tagliere. Per procedere con la pulizia muniamoci di un paio di forbici e di un coltello affilato. Procediamo andando a tagliare la pinna dorsale della spigola. Eliminiamo poi anche quelle poste sui fianchi e sul ventre. A questo punto possiamo andare a praticare un'incisione lungo l'addome della spigola. Rimuoviamo le interiora e portiamo il pesce sotto il getto dell'acqua corrente. Ora non ci resta che eliminare le squame. Per farlo passiamo un coltello dalla parte piatta sul pesce. Muoviamoci dalla coda verso la testa. Ricordiamoci di eliminare anche la coda della spigola. Quindi risciacquiamola ancora una volta e tamponiamola con della carta assorbente.

47

Prepariamo un trito aromatico

Ora che la nostra spigola è pulita, possiamo occuparci del condimento. Andiamo quindi a preparare un semplice trito aromatico. Laviamo e asciughiamo il prezzemolo fresco. Quindi sminuzziamolo aiutandoci con la mezzaluna o con un coltello. Andiamo poi a tagliare a fettine sottili l'aglio. Per renderlo più digeribile rimuoviamo sempre l'anima. Trasferiamo il trito in una ciotola e irroriamolo con un filo di olio evo, una presa di sale e un pizzico di pepe nero. Per rendere il trito più fresco e profumato, aggiungiamo anche il succo di un lime. Mescoliamo il tutto e farciamo con il trito la spigola. Per insaporire ancora di più la carne del pesce, sistemiamo un poco di trito aromatico nella teglia. Quindi adagiamo la spigola nel trito e rigiriamola. In questo modo anche la pelle acquisterà un profumo e un gusto davvero intenso.

Continua la lettura
57

Cuociamo e serviamo in tavola

Prima di passare alla cottura del nostro piatto, non dimentichiamoci di irrorare la spigola con del vino bianco secco. In ultimo guarniamo la spigola con delle fettine di limone. Copriamo quindi la teglia con un foglio di carta stagnola e inforniamo in forno giù caldo. Lasciamo cuocere la spigola al vino bianco ad una temperatura di 200°C per circa 25 minuti. Circa 5 minuti prima del termine della cottura, rimuoviamo la stagnola. Una volta pronta, sforniamo la spigola al vino bianco e lasciamola riposare per un paio di minuti prima di gustarla.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per rendere completo il nostro piatto possiamo servire la spigola al vino accompagnata da croccanti patate al forno o con delle verdure grigliate.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricette: filetto di tonno al vino bianco

In questa guida si andrà a spiegare come preparare una delle ricette più sfiziose e succulenti. Questa ricetta si piazza tra le ricette più prelibate al mondo. Fa vedere tutti quanto la cucina italiana sia tra le migliori in campo di abbinamento. Si...
Pesce

Ricetta: gamberoni al vino bianco

I gamberoni sono dei crostacei tra i più usati in cucina, e ci sono diversi modi per cuocerli, dalla frittura fino ala preparazione di squisite salse per condire la pasta. In riferimento a queste ultime, vale la pena citare una ricetta davvero molto...
Pesce

Ricetta: calamari affogati al vino bianco

I calamari sono uno dei cefalopodi più diffusi e apprezzati che possiamo trovare sulle nostre tavole. Oltre ad essere infatti un ingrediente disponibile praticamente tutto l'anno, è anche molto versatile e si presta quindi a tantissime ricette diverse....
Pesce

Ricetta: pesce spada al vino bianco e limone

Il pesce spada è un pesce di mare. È presente principalmente nel Mar Mediterraneo ed è un esemplare fondamentale per la pesca commerciale. Il nome deriva, come è facile intuire, dalla forma del naso. Nelle diete viene consigliato per via dell'alto...
Pesce

Come preparare i filetti di spigola agli asparagi

I filetti di spigola agli asparagi costituiscono un secondo piatto caratterizzato da un sapore delicato. Si accompagnano bene con del vino bianco frizzante di qualità servito a temperatura molto bassa. È una specialità primaverile assai semplice da...
Pesce

Come preparare la spigola con salsa di zafferano

La spigola, o branzino, è un tipo di pesce che si presta a diverse cotture e ricette. Rientra nella qualità di pesce magro e, se privato della pelle, può essere gustato da chi sta seguendo un regime alimentare leggero. Se avete ospiti a cena e volete...
Pesce

Come preparare la spigola al forno con vongole

La spigola al forno con vongole è un goloso secondo piatto a base di pesce fresco e molluschi particolarmente gradito da chi ama servire in tavola i profumi del mare. È una ricetta molto semplice da preparare a anche i meno esperti ai fornelli riusciranno...
Pesce

Come preparare la spigola in crosta di mandorle e pistacchi

Il pesce è molto diffuso e apprezzato in tutta la cucina mediterranea. In questo caso parleremo della spigola, un pesce piuttosto economico, nutriente e anche molto gustoso. Questo piatto appena citato può essere sicuramente una bella variante da proporre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.