Come fare la tartare di branzino alle spezie

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La ricetta della tartare può essere fatta in tanti modi sia con carne che con pesce ma anche cn le verdure. Si tratta di un piatto freddo da mangiare soprattutto d'estate quando le temperature molto calde si fanno sentire senza tregua. Oltre ad essere una ricetta fresca, è anche veloce e facile da preparare, ma come in tutte le cose non bisogna mai prenderla sotto gamba. Ciò che rende buona una tartare è soprattutto il taglio della carne o del pesce, ma è molto importante anche il coltello che si usa e come esso viene utilizzato. Nella guida che segue andremo a vedere come fare la tartare di branzino alle spezie. In questa ricetta si assapora tutto il gusto del pesce fresco unito alla leggerezza e al sapore delle spezie che mettono in risalto il connubio tra questi ingredienti. La ricetta prevede una dose per quattro persone e può essere mangiate veramente da tutti poiché è senza lattosio, senza glutine, senza uova, senza crostacei e senza frutta secca.

25

Occorrente

  • 600 g di branzino,
  • sale e olio e.v. d'oliva q.b.,
  • sesamo e pepe verde q.b.,
  • 1 lime,
  • 30 g timo in polvere,
  • 1 cucchiaio di aceto di mele.
35

Tagliare

Innanzitutto per fare la tartare di branzino alle spezie bisogna essere muniti di un coltello molto affilato. Quando di prepara una tartare bisogna stare molto attenti anche all'estetica che se ne darà del piatto finale. Quindi una volta comprato il pesce fresco nella nostra pescheria di fiducia, accertiamoci che si astato già abbattuto e trattato a 20° sotto zero e poi procediamo così come prevede la ricetta. Cominciamo col tagliere i filetti di branzino prima a striscioline sottili e poi nel senso opposto per ricavarne tanti piccoli dadini, più o meno della stessa misura. Dobbiamo far molta attenzione perché i pezzettini non devono essere né troppo grandi e né troppi piccoli da sembrare poi una poltiglia.

45

Marinare

Per fare la tartare di branzino alle spezie è molto importante procedere con la marinatura dei filetti di pesce. Questo procedimento è essenziale per sostituire la cottura. Di solito per questo passaggio vengono effettuate delle salse ed emulsioni a base di lime, sale ed olio extra vergine di oliva. In realtà è ciò che andremo a fare anche noi in questa ricetta e solo in seguito andremo a condire con le spezie ed erbe aromatiche a nostro piacimento. Per creare la giusta emulsione dovremmo assaggiare di tanto in tanto per capire la nostra tartare di cosa necessita. Solo assaggiando capiremo se dobbiamo aggiungere più sale, più olio oppure più lime.

Continua la lettura
55

Condire

Infine per fare la tartare di branzino alle spezie occorre aggiungere alla emulsione appena creata le nostre spezie. La bellezza della tartare è che si può fare ogni volta in maniera sempre diversa aggiungendo ogni volta delle spezie e delle erbe aromatiche nuove. In questo caso andremo ad aggiungere dei semi di sesamo, del pepe verde e del timo. Quando la tartare è ben condita, la serviremo in un piatto aiutandoci con dei coppapasta e guarnendo con un filo di olio ed ancora una spolverata di pepe a piacere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: tartare di tonno crudo e zucchine

Con l'arrivo della bella stagione si ha voglia di mangiare qualcosa di fresco, leggero e veloce. Senza però essere costretti a rinunciare al sapore! Il pesce si presta bene a questo scopo. Sushi, carpacci, ma anche e soprattutto tartare! Le tartare sono...
Pesce

Come fare la tartare di alici e pomodorini

Quante volte abbiamo sentito che è possibile restare in forma consumando spesso pietanze a base di pesce? La scelta di tanti nutrizionisti ricade su questo alimento perché consente di assumere grandi quantità di omega 3, fosforo e sali minerali. Queste...
Pesce

Branzino marinato al lime: la ricetta tradizionale

Il branzino è un pesce abbastanza economico ma dal gusto unico. Oltre ad essere delicato, ha anche poche calorie. Se non amate i pesci grassi, il branzino rappresenta una scelta eccellente. Accostato al sapore acre del lime, saprà di certo sorprendervi....
Pesce

Come cucinare il branzino al cartoccio

Il branzino è un pesce di mare molto pregiato e non eccessivamente spinoso. La sua carne è bianca, soda e di sapore delicato. Grazie alla sua consistenza polposa, si presta molto bene per preparazioni di vario genere, come la cottura al vapore, in padella,...
Pesce

Come preparare il branzino alle erbe in crosta di sale

All'interno della nostra cucina classica, risulta davvero difficilissimo riuscire ad abbinare una ricetta che ponga l'accento su aspetti quali: preparazione semplificata, gusto e leggerezza. Fortunatamente, questo tipo di alchimia esiste in molti piatti...
Pesce

Ricetta: tartare di tonno e avocado

Se vogliamo preparare una pietanza molto particolare e diversa dalle classiche, dovremo per prima cosa essere in grado di abbinare i vari ingredienti, ma se siamo alle prime armi con il mondo della cucina, questa operazione potrebbe risultare abbastanza...
Pesce

Ricetta: tartare di sogliola in agrodolce

Per creare un piatto dedicato, elaborato e nello stesso tempo raffinato, è possibile utilizzare un ottimo pesce fresco, che vi permetterà di realizzare un secondo veramente particolare. Nella ricetta descritta nei passaggi successivi, troverete la descrizione...
Pesce

Come cucinare il branzino

La guida che andremo a sviluppare nei prossimi passi avrà come tematica principale la preparazione di una ricetta. Infatti, come noterete tramite la lettura del titolo della guida, ci occuperemo di spiegarvi Come cucinare il branzino. Vediamo immediatamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.