Come fare la torta di mele e mascarpone

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La torta di mele, rappresenta senz'altro uno dei dolci più classici ed amati, sia dai grandi che dai bambini. Infatti, si tratta di una torta molto semplice da preparare, ma davvero molto squisita. Per variare leggermente la ricetta, in questa guida, andremo a vedere, come aggiungere un ingrediente insolito, ovvero il mascarpone, per renderla ancora più saporita e anche calorica. Nei paragrafi che seguiranno, spiegheremo proprio come fare la torta di mele e mascarpone.

26

Occorrente

  • 4 uova
  • 250 g di farina
  • Sale
  • Una bustina di vanillina
  • 5 mele golden
  • 250 g di mascarpone
  • Una bustina di lievito per dolci vanigliato
  • Zucchero a velo per decorare
36

Ingredienti

Innanzitutto, preparare le uova e metterle in un recipiente abbastanza grande, dopodichè, aggiungete anche lo zucchero. Amalgamate il tutto in maniera uniforme, in modo che gli ingredienti, alla fine, compongano un risultato omogeneo. All'interno di un'altra ciotola, invece, mettete il mascarpone, con un pizzico di sale ed ammorbidite bene il tutto. Successivamente, unite i due composti che avrete appena preparato.

46

Procedimento preparazione

Setacciate, quindi, della farina 00, assieme alla bustina di vanillina e al lievito in polvere, dentro la ciotola contenente la crema ed amalgamate il tutto, prestando molta attenzione, evitando la spiacevole formazione di grumi. Dopo aver sciacquato le mele con dell'acqua corrente, tagliatele, utilizzando un coltello dalla lama affilata, a spicchi e a cubetti più o meno delle stesse dimensioni ed aggiungeteli al composto che in precedenza avete preparato.

Continua la lettura
56

Conclusioni

Amalgamate il tutto con estrema delicatezza e versate il composto in una teglia antiaderente oppure ben imburrata. Portate allo stesso livello, utilizzando una spatola lunga a lama liscia, la superficie e spolverizzate con dello zucchero a velo. Lo zucchero, cuocendosi, formerà un leggero strato caramellato e conferirà, un gusto molto saporito a questo magnifica torta. Dopodichè, infornate a 180°C e cuocete per almeno un'oretta. Trascorso il tempo, verificate lo stato della cottura della torta, aiutandovi con uno stecchino. Una volta, che la prova stecchino è superata, toglietela dal forno e lasciatela raffreddare per almeno trenta minuti, evitando di romperla, se troppo bollente. Una volta che si è raffreddata completamente, potrete toglierla con estrema delicatezza dallo stampo e sistematela sopra un piatto da portata oppure va bene anche su un vassoio abbastanza grande. Arrivati a questo punto non vi resta che servirla in tavola e lasciare che i vostri ospiti si deliziano sia con gli occhi che col gusto, questa semplice torta, rielaborata in maniera gustosa e differente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usare preferibilmente mele Golden, data la polpa più dolce

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: torta al mascarpone e kiwi

La torta al mascarpone e kiwi è una ricetta dolce e fresco e allo stesso tempo molto gustosa. Adatto soprattutto alla stagione estiva, è un dessert composto da una soffice base ricoperta da una deliziosa crema al mascarpone e decorata da fette di kiwi....
Dolci

Come preparare la torta con mandorle e mascarpone

Per rendere la torta più saporita, si è soliti farcirla con la crema. Ci sono tante ricette per preparare creme gustosissime che fanno di una comune torta un capolavoro d'arte culinario: c'è chi preferisce la crema al cioccolato, chi ama la panna,...
Dolci

5 modi per utilizzare il mascarpone

Il mascarpone è un formaggio dal sapore delicato e dalla consistenza estremamente cremosa. Questo formaggio viene utilizzato per realizzare dei piatti salati ma comunemente viene acquistato per cucinare dei dolci e delle creme al cucchiaio. In questa...
Dolci

Come farcire il pandoro con la crema al mascarpone

Ecco qua una nuova ricetta del tutto natalizia, che potremo realizzare durante il periodo festivo di Natale e Capodanno, che viviamo in compagnia di amici e parenti. Nello specifico cercheremo di preparare insieme un dolce, che metterà d’accordo i...
Dolci

Come preparare le tartellette alla crema di mascarpone

I pomeriggi autunnali sono l'occasione perfetta per allacciare il grembiule e dare vita a piccole creazioni dolcissime! Per preparare un dolce non troppo impegnativo, ma davvero delizioso, perché non cimentarci con la ricetta delle tartellette alla crema...
Dolci

Come fare la torta con Nutella e mascarpone

Una cosa che difficilmente manca nelle case di tutta Italia è la crema alla nocciola più famosa del mondo: la Nutella. È davvero difficile trovare qualcuno che non ami questa deliziosa crema, ormai simbolo del nostro Paese. La Nutella è nata come...
Consigli di Cucina

5 alternative al mascarpone

Quando si parla di mascarpone si fa riferimento ad un formaggio molto famoso, soprattutto nel Nord Italia. Si differenzia da gran parte degli altri formaggi in quanto non viene ricavato direttamente dal latte, ma dalla sua crema. Ha un colore che, solitamente,...
Pizze e Focacce

Come fare rustico mascarpone e salmone

In campo gastronomico con la parola "rustico" si intende un preparato salato ripieno di carne, verdure, formaggi o salumi. Questi ultimi ingredienti possono anche fungere da arricchimento dello stesso rustico. Il prodotto che si ottiene si cuoce successivamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.