theWOM

Come fare la vaniglina in casa

Di: Davide D.
Tramite: O2O 22/06/2021
Difficoltà: media
18

Introduzione

La vaniglina è uno degli ingredienti che maggiormente usiamo in casa quando facciamo i nostri splendidi dolci per dargli il giusto aroma. Spesso però capita che ci si accorga di non averla nella dispensa e ciò può compromettere il risultato finale del dolce. Fortunatamente esiste un modo per crearla e che tra l'altro è piuttosto semplice quindi ne vale sicuramente la pena. In riferimento a ciò, ecco una guida con le istruzioni su come fare la vaniglina in casa.

28

Occorrente

  • 35 gr di acqua
  • 35 gr di zucchero
  • 60 ml di alcool puro
  • 6 baccelli di vaniglia
  • Bottiglietta in vetro o boccetta
38

Unire zucchero e acqua

Partendo dal presupposto che ottenere la vaniglina così come la compriamo è impossibile in quanto essendo una molecola risulta altamente sintetica, per cui dobbiamo trovare una valida alternativa a quest'ultima. Premesso ciò, va altresì aggiunto che esistono diversi modi per sostituirla nei nostri dolci, ossia realizzando un estratto che abbia le stesse proprietà ma che non sia sintetica. A questo punto la prima cosa da fare per ottenere l'estratto di vaniglia, consiste nell'unire lo zucchero e l'acqua e farli bollire per circa cinque minuti assicurandoci che il primo si sciolga completamente.

48

Aggiungere l'alcol al composto

Il secondo passo da compiere per avere un risultato ottimale in termini di creazione di un estratto di vaniglia riguarda l'aggiunta dell'alcol al composto appena formato, aspettando però che quest'ultimo si sia completamente raffreddato. Premesso ciò, nel frattempo possiamo dedicarci ai baccelli di vaniglia aprendoli con un semplice coltello, e avendo cura nel contempo di raccogliere tutti i semini che ci sono al suo interno. Cosa importante a riguardo di questi ultimi è che essendo molto piccoli non sarà facile vederli uno ad uno, per cui è preferibile non farlo a mani nude bensì utilizzando un cucchiaino.

Continua la lettura
58

Versare il composto in una bottiglia

L'ultima cosa da fare prima di finire il lavoro di creazione dell'estratto di vaniglia è di munirci di una semplice bottiglietta piccola possibilmente in vetro, poiché ci permette di mantenere meglio gli ingredienti. Premesso ciò, per prima cosa vi versiamo i semi di vaniglia, poi a seguire i baccelli e successivamente il composto di acqua, zucchero e alcool preparato in precedenza. Questa boccetta andrà poi agitata spesso specialmente all'inizio; infatti, non sarà pronta prima di tre mesi e quindi dobbiamo prestare attenzione a conservarla in un luogo fresco e lontano da fonti di calore.

68

Creare la vaniglina senza alcol

Dopo aver scoperto come fare la vaniglina in casa con acqua e alcol, è importante sottolineare che esiste anche un modo per fare a meno di quest'ultimo. Si tratta infatti di un metodo persino più semplice e veloce. Nello specifico bisogna prendere una padella del tipo antiaderente e creare una miscela cremosa composta da zucchero (bianco o di canna) e acqua. Una volta che i due componenti si sono amalgamati tra loro, possiamo procedere poi come descritto nel passo conclusivo della presente guida.

78

Filtrare il composto di vaniglia

Una volta che i cristalli di zucchero e l'acqua si sono amalgamati tra loro, lo step successivo consiste nel tagliare a coste i baccelli di vaniglia estraendone poi sia la polpa che i piccoli semini. Fatto ciò, li possiamo aggiungere alla suddetta miscela non prima di averla caramellata a fuoco lento per pochi minuti. Premesso ciò, tutti gli ingredienti li facciamo bollire per circa 12 minuti, e anche in questo caso tenendo la fiamma molto bassa per evitare che il composto si possa bruciare. A questo punto non ci resta che far raffreddare il tutto, filtrarlo con un imbuto (con l'aggiunta di un tulle) e poi imbottigliarlo e conservarlo in un luogo fresco e asciutto della casa.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per preparare questo tipo di vaniglina consigliamo di comprare le bacche di vaniglia provenienti dal Madagascar.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Bicchieri di cioccolato bianco

Il primo termine che viene in mente quando si pronuncia dessert risulta generalmente cioccolato. Le preferenze al riguardo non sono oggettive. A qualche individuo piace esclusivamente il cioccolato fondente (almeno il 60% di cacao), mentre altre persone...
Dolci

Come fare la glassa a specchio

La glassa a specchio è una glassa particolare che si utilizza solitamente per ricoprire delle torte delicate al cioccolato, alla frutta, ecc.. Questa glassa è talmente bella da vedere e da gustare che si può usare per tutti i dolci e la sua caratteristica...
Dolci

Ricetta natalizia col Bimby: casetta di pan di zenzero

La casetta di pan di zenzero è un dolce tradizionale natalizio. Tipico del Nord Europa e degli USA, viene molto apprezzato da grandi e piccini, ma la preparazione richiede tempi abbastanza lunghi. Tuttavia col Bimby il lavoro viene notevolmente alleggerito....
Dolci

Come preparare la torta fredda al mascarpone

I dessert risultano particolarmente graditi in qualsiasi momento della giornata. Tanto che, non esiste regola per poterli servire. Ma, il menù delle feste deve necessariamente contenerle. In questo caso vi propongo una buonissima torta fredda al mascarpone....