Come fare le arepas andine

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se siete in vena di golose sperimentazioni in cucina e siete in cerca di una sfiziosa alternativa al pane, potrete cimentarvi nella preparazione, estremamente semplice, delle arepas andine. Si tratta di gustosi dischetti di pane a base di farina di mais, acqua e sale, tipici della tradizione gastronomica delle regioni situate lungo la cordigliera delle Ande. Le arepas possono essere consumate per accompagnare i pasti principali o come invitanti stuzzichini da servire farcite con del prosciutto e del formaggio filante o con le verdure di stagione. In più, essendo la farina di mais priva di glutine, le arepas ben si prestano ad essere un genuino snack pomeridiano o un delizioso antipasto destinato ai celiaci. Se la ricetta vi incuriosisce e desiderate realizzarla, proseguite nella lettura delle guida seguente nella quale vi sarà indicato come fare delle ottime arepas andine che riscuoteranno di sicuro grande successo nei vostri ospiti.

26

Occorrente

  • 250 g di farina di mais
  • 300 ml di acqua
  • sale
  • olio extravergine di oliva
36

Per preparare le arepas andine, il primo passo è quello di versare in una ciotola capiente 250 g di farina di mais e una generosa presa di sale, circa 6 g. Una volta che avrete formato la classica fontana, incorporate poco per volta dell'acqua intiepidita e amalgamate bene gli ingredienti adoperando un cucchiaio di legno o una frusta manuale. Lavorate poi l'impasto con le mani fino ad ottenere un composto perfettamente liscio ed elastico. Se l'impasto dovesse risultare umido, aggiungete pure 1 o 2 cucchiai di farina. Se, invece, dovesse essere troppo secco, versate gradualmente dell'altra acqua fino a quando non avrete raggiunto una consistenza ottimale. Formate quindi un panetto e lasciate riposare per circa mezz'ora in un luogo caldo e asciutto.

46

Trascorso il tempo indicato, riprendete il composto e dividetelo in piccole porzioni che andrete a compattare fino a formare delle palline. Prelevate ciascuna pallina ed esercitatevi una leggera pressione con i palmi delle mani così da assottigliarle ed ottenere dei dischetti di 2 cm di spessore e 8 cm di diametro. Su una piastra o una padella antiaderente, meglio se in ghisa, fate riscaldare a fiamma media un cucchiaio abbondante di olio extravergine di oliva. Quando l'olio sarà ben caldo, disponete le focaccine e lasciate cuocere per 4 minuti per ciascun lato, fino a quando la superficie risulterà croccante e leggermente imbrunita.

Continua la lettura
56

A questo punto, ungete uniformemente una teglia estesa con dell'olio extravergine di oliva e adagiatevi le arepas. Successivamente ponete il tutto in forno preriscaldato a 180 gradi per 15 minuti circa. Quando riterrete che siano pronte, prelevate dal forno le focacce di mais e, una volta raffreddate, dividetele a metà praticando un taglio orizzontale, avvalendovi di un coltello a lama affilata. Farcite poi come più desiderate, ricorrendo a fette di mozzarella, uova strapazzate, cipolla, prosciutto o carne trita, salse varie, fagioli, coste di sedano o foglie di lattuga. Insomma, lasciatevi ispirare dalla vostra golosità e portate le arepas andine sulla vostra tavola come gustoso antipasto, magari in occasione di una cena con i vostri amici.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se preferite cuocere le arepas in un altro momento, potete riporle in frigo per qualche giorno avvolte in una pellicola per alimenti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: bocconcini di quinoa

Questa ricetta gustosa e salutare, è ricca di proprietà nutritive e benefiche (tra cui: fosforo, zinco, ferro e magnesio). La quinoa viene considerata uno pseudocereale. Anche se rappresenta l'elemento base dell'alimentazione delle popolazioni andine,...
Primi Piatti

Come cucinare la quinoa con le lenticchie

La quinoa nasce dalla lavorazione di una pianta erbacea, della stessa famiglia di spinaci e barbabietole: la macinazione dei suoi semi consente di ricavare una farina contenente amido, perciò è riconosciuta come pseudo cereale. Nonostante non appartenga...
Antipasti

Come preparare le cipolle farcite di ricotta e caponata

Se volete stupire i vostri ospiti con un piatto caratterizzato da sapori semplici, ecco a voi le cipolle farcite con ricotta e caponata. Si tratta di una specialità mediterranea particolarmente aromatica da servire assieme a un ottimo vino rosso. Son...
Dolci

Ricetta: mele farcite meringate

La meringa, detta anche "spumiglia" è il risultato della lavorazione a neve dei soli albumi dell'uovo con dello zucchero impalpabile, portati poi a cottura nel forno. Si ottengono così degli ottimi prodotti dolci: delicati e friabili, da utilizzare...
Dolci

Come farcire la colomba con la panna

In occasione delle festivitá pasquali portare in tavola la colomba è una tradizione che non possiamo eludere. Oramai in commercio ne troviamo per tutti i gusti: da quelle classiche con mandorle a quelle farcite e ricoperte con le piú svariate glasse....
Dolci

Come preparare le sfinci di San Giuseppe

La tradizione culinaria siciliana vanta dolci conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo. Oltre ai famosi cannoli e alla cassata, un tipico dolce dall'inconfondibile sapore siciliano, precisamente palermitano, sono le sfinci di San Giuseppe. Le sfinci...
Antipasti

Ricetta: dischetti di piadina con salmone, rucola e grana

La piadina è un capolavoro della gastronomia romagnola che possiamo apprezzare in numerose varianti. Si tratta principalmente di un disco molto sottile che si compone di farina di grano o kamut, lievito e acqua. Ogni versione di questo sfizioso alimento...
Pesce

Come preparare un hamburger di frutta

Con la frutta si possono realizzare dei deliziosi dolci che possono personificare dei veri e propri pasti salati. Tra le varie idee che si possono fare vi è ad esempio il famoso hamburger, il tipico panino americano farcito di carne macinata e salse...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.