Come fare le cialde per il gelato

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'estate si avvicina e la voglia di gelato è sempre più impellente. Fresco e nutriente, è il dessert ideale a fine pasto e durante le distensive passeggiate. Il suo gusto è reso ancora più gradevole dalle cialde di accompagnamento. Oltre ad essere l'elemento decorativo delle coppe di gelato, conferiscono un tocco croccante che ne esalta il sapore. Se siete fan dell'home made, e vi piace sperimentare ricette di cucina, annotatevi questa. Vediamo insieme come fare le squisite e fragranti cialde per il gelato, con pochi ingredienti di qualità, e in meno di un'ora.

26

Occorrente

  • 1 uovo - 50 grammi di zucchero - 2 cucchiai di latte fresco - mezza bustina di vanillina - 65 grammi di farina - 20 grammi di burro fuso, più quello per la padella
  • Ingredienti per decorare: cioccolato fuso - granella di nocciole
36

Preparazione della pastella

Per realizzare le cialde fatte in casa è opportuno utilizzare la classica piastra o un padellino antiaderente. Per intenderci, quello che si usa per le crepes. Per la preparazione dell'impasto base, versate in una ciotola abbastanza capiente l'uovo intero, un pizzico di sale, la vanillina in dotazione ed il latte fresco. Iniziate a mescolare manualmente con la frusta da cucina, quindi versate la farina setacciata ed il burro sciolto a bagnomaria. La pastella semplice deve risultare fluida e densa al punto giusto. Senza farla riposare in frigorifero, procedete alla cottura.

46

Cottura in padella antiaderente

Fate riscaldare la padella antiaderente, dopo aver spennellato un leggero strato di burro fuso. Versate senza timore una cucchiaiata della pastella per cialde, e fate in modo che si distribuisca uniformemente con l'aiuto di una spatola o del dorso del cucchiaio. Attendete un paio di minuti, fino a doratura parziale. A questo punto, girate la cialda dal lato opposto, e terminate di cuocere. Una volta pronta, toglietela dalla padella e disponetela su un piano da lavoro asciutto e pulito. Realizzate le forme che preferite, aiutandovi con un coltello affilato, e stando attenti a non scottarvi le dita.

Continua la lettura
56

Decorazione e conservazione

Se volete realizzare delle cialde a forma di cono, fatelo quando sono ancora calde. Arrotolate la cialda partendo dalla base, mantenendo la forma per un paio di utili minuti, finché si sarà indurita. Una volta fredde, dedicatevi alla decorazione. Sciogliete del cioccolato a bagnomaria, bianco, fondente o al latte. Disponetelo in una ciotolina ed intingetevi le cialde, totalmente o parzialmente. Subito dopo, passatele nella granella di nocciole. Se preferite, utilizzate la granella di pistacchio o di mandorle, le scaglie di cocco o le codette di zucchero colorate. Consumate in giornata le vostre cialde fatte in casa, per un gusto eccellente. Altrimenti, conservatele in un contenitore ermetico per un paio di giorni.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: cialde al cioccolato e mandorle

Unire il cioccolato insieme alle mandorle è una ricetta davvero deliziosa: si può utilizzare in diversi modi, quindi perché non applicarle alle cialde? Le cialde croccanti sono un ottimo modo per accompagnare i dolci con cucchiaio o anche con la panna:...
Dolci

Come preparare le cialde croccanti al rum

Molto spesso capita di vivere delle giornate all'insegna della noia e dell'ozio. Per dare una sferzata da questo genere di giornate sarebbe opportuno impiegare meglio il proprio tempo libero. Una delle modalità migliori per impiegare produttivamente...
Dolci

Come preparare le cialde con la mousse di zenzero e le mele cotogne

Le cialde con la mousse di zenzero e le mele cotogne sono dei dolci tipicamente invernali, facili eq preparare, che si conservano diversi giorni e che rappresentano la chiusura ideale dei pranzi natalizi, particolarmente pesanti e lunghi. Questo dolce,...
Dolci

Come fare il gelato alla stracciatella

Il gelato è senza dubbio l’alimento più amato da ogni generazione fin dal giorno della sua scoperta. E’ un alimento composto da svariati ingredienti portati allo stato solido o cremoso tramite il congelamento. Il primo gelato della storia fu preparato...
Dolci

Come preparare il gelato alle noci

Il gelato è un alimento che trova largo consenso in tutte le fasce d'età. L'idea di gustare un buon gelato rallegra qualsiasi situazione. L'enorme varietà accontenta anche i palati più esigenti. È un prodotto versatile, da gustare nella classica...
Dolci

Ricetta: gelato meringato

Che sia estate o inverno, il gelato da sempre è un alimento molto apprezzato sia dai grandi che dai piccini. Che sia a merenda o dopo cena, gustare un ottimo alimento gustoso, rinfrescante e dolce risulta sempre piacevole. Se siete alla ricerca di un...
Dolci

Come preparare il gelato all'arancia vegano

Cosa c'è di meglio di un buon gelato, per refrigerarsi nelle stagioni più calde? Magari all'arancia, con il tipico e gradevole sapore di questo agrume. Ma il gelato, oltre agli zuccheri ed ai vari gusti di base, contiene il latte e le uova. E spesso...
Dolci

Come preparare il gelato all'albicocca

Ecco bella e pronta una nuova ricetta, da poter eseguire nella propria cucina, per imparare da soli e con le proprie mani come e cosa serve per preparare con gusto e stile, il famoso ed anche del tutto originale, gelato all'albicocca. L'albicocca è il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.