Come fare le fave fritte

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

All'interno di questa guida parleremo di cucina. Faremo sull'analisi di una ricetta davvero ottima, con le fave che occupano il ruolo d'ingrediente principe. Risponderemo a questo semplice interrogativo: come fare le fave fritte? Buona lettura!
Le fave appartengono alla famiglia delle leguminose e vengono distinte in quattro varietà in base alla grandezza del seme contenuto nel baccello. L'unica fra queste sottospecie ad essere commestibile è la cosiddetta "Major Harz", inconfondibile per i penduli grossi ed il baccello lungo fra i 10 ed i 25 centimetri. Il loro contenuto proteico è quantificabile intorno al 5% a cui si aggiungono un altro 5% di fibre e poco meno di carboidrati. I grassi sono invece pochissimi e non superano l' 1%. Oltre all'abbondanza di rame, selenio, potassio e vitamine è la loro abbondanza di ferro a renderle particolarmente preziose anche nel curare l'anemia.

28

Occorrente

  • 500 gr di fave fresche
  • 2 peperoncini
  • 2-3 foglie di salvia
  • 1 cipolla bianca
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
38

Contorno o secondo piatto?

Potreste servirle come contorno o potreste sceglierle per preparare un secondo piatto pratico e veloce. Gli ingredienti che vi occorrono sono pochi e facilmente reperibili: oltre alle fave fresche, avrete bisogno di qualche peperoncino (ammesso che amiate il piccante, altrimenti potrete farne tranquillamente a meno), di qualche foglia di salvia, di una cipolla bianca e ovviamente del sale e dell'olio extravergine d'oliva. Iniziate il tutto andando a sgusciare un quantitativo di fave a vostra discrezione, in base al numero di commensali presenti. Lavatele con attenzione, per poi andare a lessarle in una pentola piena d'acqua e sale, che porterete ad ebollizione.

48

La preparazione

Tenetele in acqua bollente non più di un paio di minuti dopodiché scolatele e versatele tutte in una ciotola colma d'acqua molto fredda. Nel frattempo scaldate un filo d'olio extravergine d'oliva in una padella e soffriggete la cipolla che precedentemente avete avuto cura di affettare finemente. Oltre alla cipolla, che ormai sarà dorata, aggiungete un po' di salvia ed anche del peperoncino, che precedentemente sarete andati a tritare in modo fine.

Continua la lettura
58

Pronto per mangiare

Scolate le fave cercando di asciugarle bene. Non appena avrete aggiunto gli ultimi ingredienti del soffritto ponete in padella anche le fave e friggetele per cinque minuti circa. Quando avranno assunto una colorazione più dorata potrete spegnere il fuoco ed impiattare il tutto. Avrete ottenuto una pietanza semplice e primaverile che con ogni probabilità verrà apprezzata sia dagli adulti che dai più piccini. Se apprezzate potreste scegliere di servirle accompagnate da un buon formaggio pecorino, accostamento particolarmente amato dai più.
In ultima analisi, vorrei consigliarvi vivamente di leggere l'articolo presente all'interno di questo link, concernente il medesimo argomento che abbiamo trattato all'interno della presente guida: https://www.ilpastonudo.it/verdure/fave-bianche-fritte/.

68

Perché sono importanti

I fagioli contengono una vasta gamma di sostanze chimiche vegetali, in particolare isoflavoni e fitosteroli associati a la riduzione del rischio di cancro. I fagioli forniscono al corpo fibre solubili, che svolgono un ruolo importante nel controllo dei livelli di colesterolo nel sangue. Gli studi hanno scoperto che circa 10 grammi di fibra solubile al giorno - la quantità in 1/2 a 1 1/2 tazze di fagioli marini - riduce il colesterolo LDL di circa il 10 per cento. I fagioli contengono anche saponine e fitosteroli, che contribuiscono a ridurre il colesterolo. Una porzione di fagioli vi aiuterà a sentirvi pieno più rapidamente, perché il ricco contenuto di fibre riempie lo stomaco e provoca un aumento più lento dello zucchero nel sangue. Questo dovrebbe staccare la fame più a lungo e darti una fornitura costante di energia. I fagioli sono un alimente buono per le persone che soffrono di diabete! L'equilibrio dei carboidrati complessi e delle proteine fornisce una fonte di glucosio lenta e stabile, anziché l'impennata improvvisa che può verificarsi dopo aver mangiato carboidrati semplici.

78

Guarda il video

88

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti con fave e guanciale

Con l'arrivo delle temperature miti, è possibile gustare spesso delle fave fresche. Le fave fresche, possono essere preparate in svariati modi. Possono infatti essere cotte insieme a dei piselli, a dei carciofi o possono essere anche inserite all'interno...
Primi Piatti

Come fare una buona purea di fave secche

La purea di fave rappresenta un piatto sfizioso e adatto sia per gli adulti che per i bambini. Potete usarla come piacevole contorno mentre, se aggiunta alla pasta, può diventare un gustoso piatto unico. Questa salsa, inoltre, può essere abbinata a...
Primi Piatti

Come preparare la pasta fredda con salame, fave e baccellone

Volete preparare un piatto goloso, ricco di sapore e che potete realizzare anche qualche ora prima di servirlo in tavola? Ecco a voi la pasta fredda con salame, fave e baccellone. Potete adoperare qualsiasi formato di pasta corta ma è preferibile optare...
Primi Piatti

Insalata di fave cotte, ricetta con noci e parmigiano

Le distese di prati verdi sotto il caldo sole primaverile fanno subito venir voglia di organizzare un picnic con i nostri amici: immaginiamoci distesi sotto la chioma di un grande albero a mangiare fave fresche e pecorino. Perché allora non preparare...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di fave e cicoria

Un classico tra i classici, che affonda le sue radici nella tradizione contadina pugliese e che le nuove generazioni non sempre conoscono. Un ottimo primo che si trasforma in piatto unico se accompagnato da tanto pane croccante, magari caldo e insaporito...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con cacio pepe e fave

Esistono intramontabili ricette che possono farci venire voglia di cucinare ogni giorno della settimana. In particolare dobbiamo considerare che molto spesso consideriamo alcuni pasti molto complicati da preparare mentre in realtà si tratta di un vero...
Primi Piatti

5 ricette di pasta con le fave

Gli italiani si possono considerare dei grandi mangiatori di primi piatti. Qualcuno adora essenzialmente la pasta corta (quale i rigatoni, le penne o i fusilli) e la restante parte gradisce maggiormente la pasta lunga (come gli spaghetti, le fettuccine...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne alle fave

Le lasagne, sono da sempre considerate un piatto corposo, pesante e abbondante, adatto soprattutto nei giorni di festa, dove sono previste grandi abbuffate. La ricetta che vi propongo oggi, invece, rappresenta una tipologia alternativa di lasagne, molto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.