Come fare le frittatine di alghe

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Tra i vari antipasti e stuzzichini che potremmo preparare, niente è più goloso delle fritture. Pensiamo alle varie polpettine e frittelle che è possibile realizzare. Una tira l'altra e il loro gusto è davvero imbattibile. Inoltre possiamo utilizzare tantissimi ingredienti diversi. Dalle carni al pesce, dalle verdure ai cereali, quasi ogni alimento si presta a queste preparazioni. E ne esistono alcuni davvero "insospettabili" per molti. Uno di questi esempi sono le alghe. Sì, perché le alghe di mare sono un alimento squisito e ricco di caratteristiche positive. Questo è ben noto in Campania, dove le frittatine di alghe sono comuni, specie a Natale. Scopriamo come fare queste piccole delizie al sapore di mare.

25

Occorrente

  • 250 gr di farina 00
  • 200 ml di acqua
  • 12 gr di lievito di birra fresco
  • 8 gr di sale
  • 40 gr di alghe fresche
  • Olio di semi per fritture
35

Le frittatine di alghe sono facilissime da realizzare. Potremmo avere qualche difficoltà nel reperire delle alghe fresche. Tuttavia non sono pochi i pescivendoli che forniscono questo alimento. Rivolgiamoci a loro per avere un prodotto di giornata, d'alta qualità. Oltre alle alghe ci servirà della semplice farina, dell'acqua e un po' di lievito. Friggeremo il tutto in olio di semi, ottenendo così delle frittatine sfiziose, da gustare con le dita. Ma iniziamo dal principio. Per prima cosa dovremo preparare una pastella adatta alle nostre frittatine. Versiamo la farina all'interno di un'ampia ciotola e creiamo un piccolo cratere al centro.

45

Sbricioliamo all'interno di un bicchiere d'acqua tiepida il lievito di birra. Mescoliamo fino a sciogliere del tutto il lievito nel liquido. È preferibile utilizzare un cucchiaino in legno, evitando il metallo. Quest'ultimo, infatti, potrebbe interferire col processo di lievitazione. Versiamo la miscela pronta al centro del cratere di farina. Iniziamo ad impastare utilizzando un mestolo in legno. Aggiungiamo finalmente il sale e continuiamo a mescolare. Dovremo ottenere una pastella liscia e densa. Copriamo la ciotola con un foglio di pellicola trasparente. Lasciamo riposare a temperatura ambiente per un'ora.

Continua la lettura
55

Laviamo e asciughiamo le alghe di mare fresche, dunque sminuzziamole per bene. Scopriamo la ciotola con la pastella e tuffiamovi le alghe. Mescoliamo a fondo in modo che la pastella inglobi al meglio tutte le alghe. L'impasto è pressoché pronto: non ci resta che friggere. Accendiamo il fornello e scaldiamo l'olio di semi in una padella. Versiamo una piccola dose di impasto nell'olio bollente utilizzando un semplice cucchiaio. Friggiamo le frittatine di alghe per alcuni minuti, fino a doratura. Raccogliamo le frittatine con una schiumarola e adagiamole su carta assorbente da cucina. Queste frittatine si consumano calde e sono ottime come aperitivo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: frittatine di lampascioni

I lampascioni sono dei cipollotti selvatici originari del sud Italia e in particolare nella zona della Murgia materana e barese. Appartengono alla famiglia delle liliacee e sono caratterizzati da una serie di fiori di colore violaceo che sbocciano in...
Antipasti

Come preparare le frittatine di pane

Quando si ha del pane raffermo in casa, i vecchi metodi della nonna lo portano ad essere consumato come pan grattato, quindi passato nell'apposita macchina e riutilizzato. Ma in questa guida vedremo come del semplice pane che non si può più mangiare...
Antipasti

Come preparare dei rotolini di tonno

Per servire un gustoso antipasto ai vostri ospiti o semplicemente per preparare una merenda buona e veloce, vorrei insegnarvi a preparare dei gustosissimi rotolini al tonno. Molte persone non sanno come preparare questa ricetta, ma in realtà è davvero...
Antipasti

Come preparare un'insalata con wakame

Per gli amanti della cucina giapponese, ecco un'insalata ricca e gustosa da preparare con l'alga wakame. Si tratta di un'alga presente soprattutto nei mari del Giappone e che si presenta come una enorme foglia che si sviluppa intorno ad una nervatura...
Antipasti

Ricetta: crepes al prosciutto e crema di carciofi

Le crepes sono delle frittatine sottili e leggere con ripieno dolce oppure salato. Nate in Francia, hanno rapidamente conquistato le tavole di tutti gli italiani. Nella versione salata o rustica, risolvono allegramente un pranzo veloce oppure uno spuntino...
Antipasti

Ricetta: rotolini ripieni di formaggio fresco e zucchine alla julienne

I rotolini ripieni di formaggio fresco e zucchine alla julienne sono un piatto fresco e goloso, perfetto per un picnic, un buffet, un antipasto o un pranzo veloce ricco di gusto e sapore. È facilissimo da preparare ed estremamente veloce. Ottimo per...
Antipasti

Come preparare degli antipasti economici

Gli antipasti sono delle portate molto sfiziose, dove è possibile sbizzarrirsi durante la preparazione; questi possono essere composti sia la portate fredde che da portate calde e variano dai secondi ai contorni. Gli antipasti rappresentano un piatto...
Antipasti

4 ricette a base di ceci

In questa guida voglio proporvi quattro ricette a base di ceci. La prima sono delle golose “crocchette di ceci”, ideali da servire durante un aperitivo accompagnate da salse varie. La seconda ricetta è un antipasto tipico dei paesi mediorientali,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.