Come fare le frittelle di carnevale alla ricotta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il periodo di carnevale è riconosciuto come uno dei più dolci dell'anno. Le feste che invadono le piazze di paesi e grandi città sono intervallate da ampi buffet dove le leccornie locali la fanno da padrona. Il piatto di carnevale che andiamo a presentare oggi non è tipico di tutte le regioni d'Italia, ma è riconosciuto come uno dei più buoni della nostra penisola. La realizzazione delle frittelle di ricotta di carnevale non richiede particolari abilità ed i tempi di cottura sono abbordabili, permettendo a chiunque, ed in qualunque momento, di approciarsi a questa ricetta.

26

Occorrente

  • 100 grammi di farina
  • lievito per dolci
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 300 grammi di ricotta
  • vanillina
  • olio di semi
  • sale
  • zucchero a velo
36

La prima parte che andremo ad analizzare riguarda gli ingredienti. Per realizzare delle ottime frittelle di ricotta, per circa 6 persone, sono necessari 100 grammi di farina, una busta di lievito per dolci, 2 uova, 2 cucchiai di zucchero, circa 300 grammi di ricotta e una bustina di vanillina. L'olio per la frittura deve essere esclusivamente di semi, perché è uno dei migliori per realizzare fritture dolci. All'interno della ricetta va anche utilizzato un pizzico di sale e, a guarnizione, lo zucchero a velo.

46

Una volta recuperati tutti gli ingredienti fondamentali si può procedere con la realizzazione della ricetta vera e propria. Il primo passo prevede di aggiungere, in una ciotola a parte, la farina, il lievito, la vanillina ed il sale. L'ingrediente che in questo impasto fa la differenza, ma che spesso non viene nominato, è la buccia di limone, in quantità minima. Se ne siete a disposizione, quindi, potete utilizzarlo. In una ciotola a parte dobbiamo creare l'impasto principale, utilizzando la frusta per amalgamare le uova, la ricotta e due cucchiai di zucchero. Solo in seguito a questo passaggio, e dopo aver verificato che l'impasto è ben amalgamato, possiamo versare il tutto nella prima ciotola, lavorando a mano gli ingredienti.

Continua la lettura
56

L'ultimo passaggio è quello conclusivo, che porterà le nostre frittelle in tavola. Il composto che abbiamo precedentemente lavorato potrebbe essere poco omogeneo. Se ci accorgiamo di questo, mentre lo lavoriamo, possiamo migliorarlo con l'aggiunta di latte o farina, così da creare una base più omogenea. Arrivati a questo punto è necessario scaldare dell'olio su di una padella, fino ad arrivare alla temperatura ideale di 185 gradi. Per poter effettuare questa misura sarà indispensabile l'uso di un termometro da cucina, acquistabile in tanti negozi specializzati per la casa. Raggiunta la temperatura dovremo versare l'impasto con un cucchiaio, all'interno della padella. Dopo qualche minuto comincieranno ad assumere un colore più dorato e a quel punto potremo toglierle dall'olio e scolarle su di un panno assorbente. L'ultimo passaggio, una volta cotte le frittelle, sarà quello di cospargerle di zucchero a velo e servirle in tavola!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Assicuratevi che l'olio, in fase di cottura, abbia la temperatura giusta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: frittelle di Carnevale

Carnevale è la festa più scherzosa dell'anno. Tra coriandoli, stelle filanti e maschere si assiste a un trionfo di travestimenti! Proprio per questo motivo è la festa più amata dei bambini. Le sue origini si perdono nel tempo e fra feste di sagra...
Dolci

Come preparare le frittelle di carnevale con farina di riso

Le frittelle di Carnevale sono golosissime e veloci da preparare. Quelle con la farina di riso hanno un gusto delicato e leggero e mettono d'accordo grandi e piccini! Grazie alla totale assenza di glutine, sono perfette anche per i celiaci e per tutti...
Dolci

Ricetta: frittelle di carnevale con fiocchi di patate

Durante le tradizionali feste italiane, il consumo (e l'abuso) di dolci sembra quasi inevitabile. Le celebrazioni sono un'ottima scusante per concedersi qualche peccato di gola in più. Ciambelle, frittelle e pasticcini sono delizie irresistibili per...
Dolci

Come preparare le frittelle di Carnevale ripiene

In questo tutorial vi spiegheremo come preparare le frittelle di Carnevale ripiene. Una pioggia di coriandoli leggeri colorati e costumi variopinti, è il carnevale che giunge portando una folata di allegria scanzonata! Tale evento è molto amato dai...
Dolci

10 dolci fritti per Carnevale

Le prime cose che vengono in mente quando si parla di Carnevale sono le maschere, i coriandoli e le frittelle. Questo è infatti il momento più goloso dell'anno poiché in ogni regione è consuetudine gustare le prelibatezze tipiche di questo periodo....
Dolci

Frittelle di mele: 10 varianti per tutti i gusti

Le frittelle di mele sono dei dolci speciali che si possono preparare in qualsiasi momento. A Carnevale sono molto richieste e si possono fare adoperando tante varianti. Sono dorate, irresistibili e profumate, da gustare caldissime. Infatti, una volta...
Dolci

Come fare le frittelle all'uvetta

Le frittelle non mancano mai sulle tavole delle feste, in particolare durante il periodo di carnevale. Nel dettaglio all'interno di questo tutorial vi mostrerò come fare le frittelle all'uvetta: si tratta di una variante soffice e profumata, ideale da...
Dolci

Come preparare le ciambelline di Carnevale

Deliziose e immancabili le frittelle di Carnevale, fanno allegria già dal loro sfrigolare nella padella.Rinunciare ad assaggiarle è impossibile anche perché per poterle gustare un'altra volta dovremo aspettare un anno. Le ciambelle di Carnevale vengono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.