Come fare le olive sotto sale

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Come fare le olive sotto sale

Le olive sono un prodotto tipico dell'agricoltura del sud Italia la cui raccolta avviene tra novembre e dicembre. Per poter gustare le olive nere in qualsiasi periodo dell'anno è necessario provvedere alla loro conservazione che può avvenire secondo diversi metodi, la maggior parte, sono basati sull'utilizzo del sale. In questa guida vedremo insieme un paio di procedure di conservazione che si rifanno alla, seppur variegata, tradizione meridionale. Vediamo dunque, passo dopo passo, come fare le olive sotto sale.

25

Lavare e pulire le olive

Una delle più semplici e pratiche modalità di conservazione delle olive è quelle che prevede l'utilizzo del semplice sale. Si inizia con il togliere le eventuali foglioline o rametti che sono rimasti attaccati alle olive, successivamente si lavano accuratamente con acqua fredda. Mettiamole ad asciugare su un canovaccio assorbente per almeno 5 ore e, trascorso questo tempo, trasferiamole in una bacinella ampia e rotonda. Prendiamo il sale e, grossolanamente, spolverizziamolo sulle olive in quantità molto abbondante. Continuiamo nei giorni successivi ad aggiungere il sale che provocherà la " morte" delle olive cioè eliminerà il gusto aspro e forte tipico dell'olio fresco. Dopo circa 4 giorni possiamo porre le olive in contenitori di vetro che chiuderemo ermeticamente e la cui consumazione non potrà avvenire prima di un paio di mese.

35

Mettere le olive in ammollo nell'aceto

Il secondo metodo, sempre a base di sale, si configura come più complesso ma conferisce alle olive un gusto molto più ricco. Gli ingredienti sono: olive nere, aceto di vino rosso, aglio, peperoncino piccante e sale. Dopo un primo lavaggio delle olive secondo il metodo illustrato nel passo precedente, si procede mettendo ammollo le olive nell'aceto di vino rosso al quale aggiungiamo uno spicchio d'aglio ogni chilogrammo di olive per un paio d'ore. Trascorso questo tempo trasferiamo le olive nelle bocce di vetro con abbondante sale e peperoncino tritato.

Continua la lettura
45

Conservare e consumare le olive

Fondamentali sono i tempi entro i quali le olive devono essere consumate, infatti, dopo un anno e mezzo per la prima ricetta e dopo un anno per la seconda, le olive perderanno la loro consistenza divenendo molli e prive del gusto originario. I contenitori con le olive devono e essere conservati in un luogo fresco e asciutto e il tappo deve essere chiuso correttamente per evitare la formazione di muffe. Seguendo la ricetta illustrata, potrete così conservare le olive consumandole all'occorrenza, per completare aperitivi e secondi piatti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

5 modi per conservare le olive nere

Tipicamente mediterranee, rientrano largamente nei gusti di molti consumatori. Posseggono molti grassi, per la maggior parte monoinsaturi, ossia quelli cosiddetti "buoni". Inoltre contengono degli antiossidanti e favoriscono anche l'appetito, essendo...
Antipasti

Come preparare le olive in salamoia

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come preparare al meglio le olive in salamoia. Le olive in salamoia rappresentano senza ombra di dubbio la conserva perfetta da realizzare durante il periodo autunnale e da utilizzare...
Antipasti

Come fare le olive fritte

Le olive fritte (l'auuì sfritt) sono un tipico antipasto autunnale della tradizione contadina pugliese. È un piatto molto semplice e veloce da preparare e totalmente vegano. L'usanza vuole che sia cucinato con olive nere dolci della varietà "nolche",...
Antipasti

Come preprarare le olive con le arance

Se avete la fortuna di avere delle belle piante di olivo nel vostro giardino, trattatele con cura, e in autunno adoperatevi per la raccolta. Le olive sono uno dei frutti più preziosi che la terra possa darci; infatti, dalla loro premitura come tutti...
Antipasti

Come condire le olive

L'oliva è un meraviglioso prodotto tipico della macchia mediterranea, la cui caratteristica principale è quella di poter ottenere l'olio dalla sua spremitura. Sia che decidiamo di consumale durante il loro ciclo di maturazione, quando sono ancora verdi,...
Antipasti

Come preparare le olive marinate

Nel mondo, ma soprattutto in Europa, le vendite e i conseguenti acquisti delle olive sono aumentati esponenzialmente, data la molta utilità di questi alimenti: infatti, oltre ad essere utili per produrre l'olio, esse sono spesso usate nella preparazione...
Antipasti

Come preparare la conserva di olive

La raccolta delle olive è un'esperienza che tutti dovremmo provare. Tuttavia, questo frutto appena raccolto può avere varie destinazioni di consumo: la più conosciuta è quella della loro trasformazione nell'eccellente derivato che è l'olio extra...
Antipasti

Come fare le zucca gratinata con capperi e olive

La zucca gratinata con capperi e olive è un piatto dal sapore estremamente delicato. Può essere servito sia a pranzo che a cena, come antipasto, contorno o secondo piatto. La preparazione di questo gustoso piatto è facile e veloce e prevede l'utilizzo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.