Come fare le pasteles alla spagnola

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le pasteles alla spagnola sono un buonissimo pasto tipico della spagna.
Sono ideali per un bel pranzo o cena in famiglia, con amici o per accogliere degli ospiti ad una festa fatta in casa.
Inoltre la ricetta è molto semplice ed economica e se si segue alla lettera il procedimento sono più buone di quelle dei ristoranti.
Vediamo quindi quale sono gli ingredienti per la pasta e per il condimento, il procedimento e come cucinarle.

25

Ingredienti

Cominciamo con l'elenco degli ingredienti da reperire per la pasta:
- 150 gr di farina
- sale quanto basta
- 40 gr di burro
- 1 uovo
Questi sono gli ingredienti necessari per creare la pasta.
Ingredienti per il ripieno:
- 100 gr di carte macinata di maiale
- 50 gr di prosciutto cotto
- 30 gr di burro
- marsala quanto basta
- 1 tuorlo d'uovo
- una tazza di bechamel
- sale e pepe quanto basta
Dopo aver elencato tutti gli ingredienti necessari passiamo quindi al procedimento.

35

Impasto

Iniziamo a parlare della pastella.
Facciamo sciogliere il burro leggermente per poi versarlo all'interno di un vulcano di farina posto su di un tavolo, meglio se si ha una di quelle tovagliette che non permettano che si attacchi l'impasto al tavolo.
Sbattere quinto l'uovo e versarlo all'interno del nostro impasto con un pizzico di sale.
Lavoriamo l'impasto quindi fino a creare una forma rotonda.
Lasciamo riposare l'impasto per un'oretta con uno strofinaccio o un tovagliolo.

Continua la lettura
45

Ripieno

Ovviamente ci sono vari tipi di ripieno e per non rimanere scottati quando si va nei ristoranti il mio consiglio è quello di chiedere in anticipo quale sia il ripieno.
Vediamo quindi il procedimento per il condimento.
Far sciogliere il burro in una scodella, unire carne, sale e pepe e amalgamare il tutto.
Quindi far rosolare il tutto per dieci minuti a fuoco moderato.
Unire il prosciutto ben tritato finemente e il marsala e girare.
Togliere il tutto dal fuoco e aggiungere il tuorlo d'uovo, impastate il tutto con la bechamel e mescolate.
Non ci resta che imburrare e infarinare le formine tonde di 6 centimetri di larghezza.
Stendiamo l'impasto e tagliamo le formine con un bicchiere dello stesso diametro.
Va benissimo anche un comune bicchiere in vetro.
In ogni formina poniamo un disco di pastella e un po' di composto, sopra copriamo il tutto con altro impasto e ripetiamo il procedimento per tutte e dodici le formine.
Ripieghiamo i due dischi di impasto su se stesso per non far fuori uscire il ripieno.
Preriscaldate il forno e poi infornate il tutto a 180 gradi per circa 15 minuti fino a che la pasta diventerà dorata.
Non ci resta che gustarle!

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

La ricetta della tortilla di patate spagnola

La tortilla di patate è un sublime piatto della cucina spagnola. Tanto povero quanto gustoso. In Spagna si usa come farcitura dei meravigliosi boccadillos, ovvero i super panini imbottiti. La tortilla è molto alta e soffice e può essere preparata in...
Cucina Etnica

10 consigli per una buona tortilla spagnola

Il piatto simbolo della Spagna non è uno, la paella, ma sono tanti. A partire dalla "tortilla de patatas", conosciuta semplicemente come "tortilla": si tratta di una frittata con un buon spessore, arricchita con gustose patate e cipolle rigorosamente...
Cucina Etnica

Ricetta spagnola: la salsa alioli

La cucina etnica è sempre più apprezzata anche in Italia, tanto che, dovendo invitare degli amici a pranzo o a cena, si potrebbe pensare di preparare dei piatti non nostrani, ma di servire delle tipicità esotiche. Ad esempio, la cucina spagnola offre...
Cucina Etnica

Ricetta: sashimi di dentice

Il sashimi è una prelibatezza giapponese composta da carne cruda molto fresca o pesce tagliato a pezzi sottili. Questa prelibatezza giapponese deliziosamente semplice ma elegante è composta esclusivamente da pesce crudo molto fresco, nella nostra ricetta...
Cucina Etnica

Come fare il gazpacho

Il gazpacho è un piatto tipicamente spagnolo. Trattasi di una zuppa che pare sia nata in Andalusia che è la regione dove la produzione di ortaggi, verdure e olio d'oliva è maggiore. In base alle regioni dove viene preparata questa zuppa ha delle particolarità....
Cucina Etnica

Ricetta delle crocchette spagnole

Le crocchette spagnole rappresentano un piatto tipico della zona meridionale della Spagna. Di solito le crocchette spagnola non vengono servite soltanto nei ristoranti ma anche nei bar abbinati a dei gustosi aperitivi. La loro preparazione è molto simile...
Cucina Etnica

Come preparare una Jambalaya

La Jambalaya è una ricetta tipica americana, nella fattispecie dello stato della Louisiana. Il termine è una parola composta da Jambon (dal francese, prosciutto) e Aya (dall'africano, riso); questo perché all'epoca c'erano molti schiavi di colore in...
Cucina Etnica

Ricetta: cocido madrileño

La cucina non deve soltanto rappresentare piatti tradizionali. Ma, anche una sorta di conoscenza verso altri paesi. Esistono ricette che quasi mai, si può immaginare di poterle preparare. Poiché, la loro realizzazione può risultare difficile. Un altro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.