Come fare le patate raganate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come fare le patate raganate
17

Introduzione

Se sei stufo di mangiare le patate cucinate sempre nello stesso modo oggi ti propongo una ricetta che fa al caso tuo. La patata è un tubero che viene utilizzato moltissimo in cucina per realizzare svariati piatti grazie alla sua facilità di preparazione, all'alto gradimento da parte di grandi e piccini ed al suo apporto nutrizionale. Poiché non contengono glutine le patate possono essere consumate anche da coloro che sono affetti da celiachia. Se leggerai questa guida ti spiegherò in maniera semplice e chiara come fare le patate raganate, un piatto tipico della Basilicata molto gustoso e nutriente che ti consentirà di ricevere apprezzamenti dai tuoi commensali.

27

Occorrente

  • 8 patate, 6 cipolle, 500 g pomodori, 35 g pecorino grattugiato, 70 g mollica di pane, 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva, sale q.b., origano, pepe q. b.
  • teglia da forno
37

Prima di cominciare a realizzare la tua ricetta procurati tutti gli ingredienti necessari alla preparazione della stessa. Acquista pomodori con la buccia soda e che non presentano segni di muffa. Le patate non devono avere la buccia verde in quanto non sono idonee per essere consumate a causa di una conentrazione molto alta di solanina, una sostanza dannosa per il nostro organismo.
Naturalmente se disponi di un orto puoi prendere direttamente da esso le verdure di cui necessiti.
La tua ricetta ne guadagnerà in sapore e profumi.

47

Lava accuratamente i pomodori immergendoli in un recipiente contenente acqua fredda e bicarbonato. Lascia in ammollo per qualche minuto dopodiché sciacqua abbondantemente sotto il getto dell'acqua. Tampona i pomodori, privali della buccia ed affettali. Sbuccia le patate poi tagliale a fettine avendo cura di mettere queste ultime in una ciotola contenente acqua onde evitare che anneriscano. Taglia le cipolle e riducile a fettine sottili.

Continua la lettura
57

Ungi una pirofila con dell'olio avendo cura di ricoprire anche i bordi al fine di evitare che le verdure si attacchino alle pareti. Disponi a strati alternati le fettine di patata, quelle di cipolla e quelle dei pomodori. Aggiusta di sale e pepe poi versaci sopra dell'olio extravergine d'oliva e parte della mollica di pane. Prosegui con le fettine alternate di verdura fino a quando non hai terminato gli ingredienti a tua disposizione. Al termine fai uno strato di fettine di patate, aggiusta di sale e pepe, disponi la mollica di pane, il pecorino grattugiato ed una spolverata di origano poi versa l'olio extravergine d'oliva. Poni la teglia nel forno già caldo a 180 gradi per circa 40 minuti. Al termine del tempo indicato fai gratinare le tue patate per circa 5 minuti. Quando la loro superficie sarà dorata estrai la teglia dal forno ed attendi che le tue patate si siano intiepidite per poterle servire in tavola.

67

Questo piatto sarà molto apprezzato dai tuoi commensali siano essi grandi o piccini grazie al loro sapore delicato e croccante al contempo. Se tra i tuoi ospiti figurano anche dei bimbi ti consiglio di utilizzare cipolle rosse in quanto sono più dolci rispetti a quelle gialle.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • utilizza alimenti freschi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come fare le patate alla bavarese

Fatte in tutti i modi, le patate sono sempre buone! Fritte, al forno, in padella, stufate, al vapore, lesse e chi più ne ha più ne metta! Sostanziose e nutrienti, riescono da sole a comporre anche una cena veloce. Ad esempio, basta una semplice insalata...
Antipasti

5 ricette con le patate viola

Le patate viola o Vitelotte sono una varietà di patate con questo colore particolare. Sono di origine peruviana e sono difficili da trovare nei mercati europei. A differenza di quelle bianche, le patate viola sono ricchi di antiossidanti, aumentano...
Antipasti

Come preparare il tortino di patate ai tre formaggi

Le patate si prestano a migliaia di preparazioni. Vengono impiegate generalmente come contorno ma possono costituire l'ingrediente principale per focacce, gnocchi e torte salate. Esistono diverse varietà di questo tubero. Le patate a pasta gialla hanno...
Antipasti

Come preparare il rosti di patate con aringhe affumicate

Il rosti di patate è un piatto tipico della tradizione svizzera. Si tratta di una pietanza a base di patate, preparate in padella in modo tale che si formi una crosticina superficiale. Ed è proprio questo dettaglio che rende golosa la ricetta.Inoltre...
Antipasti

5 ricette per cucinare le patate al microonde

Il microonde, nonostante sia criticato, ci viene incontro in tanti modi diversi. Molti lo usano solo per riscaldare le pietanze o per preparare il latte, ma se saputo usare, il microonde può sfornare anche delle prelibate ricette. Ad esempio cucinare...
Antipasti

5 modi per farcire la patate al cartoccio

Le patate sono delle piante erbacee coltivate, originarie dell'America. Il loro frutto è una bacca giallastra detto: tubero. I tuberi delle patate vengono utilizzati in tutto il mondo a scopo alimentare, grazie al loro grande valore energetico. Ne esistono...
Antipasti

Ricette originali con le patate duchesse

La patata è uno degli alimenti più amati e mangiati da tutti, grandi e piccini. Solitamente esse vengono gustate fritte. Ovviamente le patate si possono preparare in molteplici e variegati modi. Basta davvero dar sfogo alla propria fantasia per ottenere...
Antipasti

Come fare i tramezzini di patate

Le patate vengono utilizzate in moltissimi modi in cucina: finger food, antipasti, primi piatti, secondi piatti, contorni e dolci. La ricetta presentata in questa guida è un antipasto di grande effetto ma molto semplice da fare. Si tratta di tramezzini...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.