Come fare le patatine all'aglio

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare le patatine all'aglio
16

Introduzione

Le patatine fritte, pur non rappresentando un contorno salutare e finendo regolarmente nel mirino dei medici rappresentano, ancora oggi, una delle pietanze preferite dai bambini. Anche gli adulti, posti davanti ad un piatto di croccanti patatine, difficilmente riescono a resistere alla loro fragranza e al loro sapore unico. Inoltre, sono un contorno molto facile e veloce da realizzare, che può essere preparato in diversi modi; in particolare, nella presente guida, verrà illustrato come fare le patatine all'aglio.

26

Occorrente

  • 5 patate a pasta gialla
  • 2 spicchi d'aglio
  • olio per friggere q.b.
  • sale q.b.
  • per le patatine all'aglio e prezzemolo:
  • 500 g di patate
  • 1 spicchio d'aglio
  • un ciuffo di prezzemolo fresco
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
36

Iniziare a preparare le patatine all'aglio pelando le patate crude; lavarle e affettarle su di un tagliere, quindi metterle all'interno di una ciotola contenente acqua fredda per una quindicina di minuti. Questa operazione consentirà di eliminare parte dell'amido, permettendo di ottenere patatine più croccanti. Successivamente scolarle e disporle su di un panno pulito per asciugarle. Nel frattempo, prendere una padella, versare poco olio e far imbiondire gli spicchi d'aglio.

46

Appena l'olio sarà caldo versare le patatine, facendo attenzione a non schizzarsi. Abbassare la fiamma e procedere a fuoco lento fino a quando l'acqua sarà completamente evaporata, poi aumentare il fuoco e farle dorare, rigirandole di tanto in tanto con una spatola. Terminata la cottura scolarle e sistemarle su di un foglio di carta assorbente; completare aggiungendo il sale, quindi portarle subito in tavola in modo che possano essere consumate ancora calde.

Continua la lettura
56

Una seconda versione delle patate all'aglio, ancora più sfiziosa, può essere realizzata aggiungendo agli ingredienti del prezzemolo. Anche in questo caso iniziare preparando le patate; dopo averle pelate e lavate tagliarle a bastoncini (spessi circa 5 mm); mettere questi ultimi all'interno di una ciotola colma d'acqua per circa 30 minuti, scolarli e asciugarli come descritto per la precedente ricetta. Versare abbondante olio extravergine di oliva in una padella e, una volta caldo, versare le patate a bastoncini.

66

Cuocerle per una quindicina di minuti a temperatura non eccessivamente elevata, alzando quest'ultima solo negli ultimi 2 minuti; questo permetterà alla superficie di dorarsi. Mentre le patate sono in cottura grattugiare uno spicchio d'aglio e tritare un ciuffo di prezzemolo. A cottura ultimata scolare le patate su di un foglio di carta assorbente, quindi trasferirle direttamente sul piatto di portata, spolverandole sia con il prezzemolo che con l'aglio e ultimando la preparazione aggiungendo il sale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: patatine fritte aromatizzate alla paprika

Quando si tratta di contorni e aperitivi, le possibilità di scelta sono davvero tantissime. Possiamo preparare molte squisitezze, perfette per accompagnare altre portate o stuzzicare l'appetito. Ma se esiste un contorno davvero irresistibile, queste...
Antipasti

Patatine fritte: 5 consigli per averle croccanti

Le patatine fritte piacciono a tutti e sopratutto ai bambini, ma tuttavia è importante sapere che per prepararle in casa ed averle sempre croccanti come quelle dei fast food, è necessario adottare alcuni funzionali accorgimenti. In riferimento a ciò,...
Antipasti

Ricetta: crocchette di pollo impanate con patatine

Se volete realizzare un contorno un po' diverso per arricchire la vostra tavola, preparate le crocchette di pollo impanate con patatine. Questa ricetta la potete fare in vari modi. Aggiungendo sapori e soprattutto variando la forma come volete. Le potete...
Antipasti

Nidi di patatine ripieni di verdure

Quando invitiamo degli amici o parenti a casa nostra per cena, l'impegno che dedichiamo alla cucina è massimo. Ci piace fare bella figura con piatti semplici ma d'effetto. Infatti anche l'occhio vuole la sua parte a tavola. Antipasti, primi piatti e...
Antipasti

Come preparare le patatine vegan

Migliaia di persone decidono di essere vegetariani, non mangiando più animali di nessuna specie. Secondo queste persona la scelta di essere vegan può aiutare il mondo, salvando animali ed ambienti. Essi oltre a non mangiare animali, non mangiano neanche...
Antipasti

Come schiacciare l'aglio

Tra le piante più utilizzate in cucina c'è sicuramente l'aglio. Questa pianta bulbosa insaporisce i piatti delle cucine più disparate, da quella italiana a quelle europee, fino a quelle orientali. L'aglio non è solo buono a tavola e come sicuramente...
Antipasti

Come preparare la salsa all'aglio con prezzemolo

La salsa all'aglio è molto diffusa come salsa soprattutto nei paesi orientali ed è usata molto come condimento per accompagnare diverse pietanze che vanno dall'antipasto al secondo. Ovviamente a questa salsa all'aglio fatta con prezzemolo è possibile...
Antipasti

Come preparare i crostini all'aglio

Delle volte accade di avere a casa una quantità di pane eccessiva, e non avere proprio idea di come smaltirla. Con un po' di impegno e un pizzico di inventiva è possibile tuttavia riciclarlo al meglio. Per evitare di gettarlo o che vada a male potete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.