Come fare le polpette di carote

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le polpette sono una pietanza solitamente composta di carne tritata, spezie, uova e pangrattato. La sua realizzazione non risulta affatto difficile ed è possibile arricchire questa tradizionale pietanza con qualche verdura ai fini di renderla più appetitosa e gustosa. Le idee da poter realizzare in questo senso sarebbero davvero molte. In questa guida vogliamo illustrarvi come fare in modo semplice e veloce le polpette di carote. Una buona variante che vi darà risultati ottimi in cucina. Ecco come occorre procedere.

26

Occorrente

  • 3 carote
  • 1 cipolla
  • 2 uova
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • prezzemolo
  • 500 gr di macinato misto
  • pan grattato
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • yogurt greco o lime
36

Lessate le carote

Prima di tutto verificate se avete a portata di mano tutti gli ingredienti indicati nell'apposita sezione della guida. Poi iniziate con la preparazione del piatto: tagliate finemente le carote e mettetele a lessare con acqua e un po' di olio in un pentolino di medie dimensioni. In alternativa, se non le si vuole lessare, potreste anche tagliarle e grattugiarle direttamente quando sono crude. Se preparate il piatto per i vostri bambini, sarebbe meglio scegliere la seconda opzione, di certo più apprezzata dagli adolescenti. Successivamente sbucciate le cipolle e mettetele a lessare esattamente come avete fatto per le carote. Prendete le verdure e cucinatele nel modo che segue.

46

Preparate l'impasto

Adesso collocate dunque le verdure in una terrina di plastica o di vetro e mettetele da parte. Iniziate a preparare l'impasto per le polpette. Prendete il macinato e mescolate all'interno un uovo, sale, prezzemolo, pepe e pangrattato o, in alternativa, farina di riso. Amalgamiamo il tutto con le mani. È infatti questo il modo migliore per fare un ottimo lavoro e per rendere tutto più rustico e tradizionale. A questo composto vi aggiungiamo la cipolla e le carote e le mescoliamo finemente in modo tale da creare un composto omogeneo.

Continua la lettura
56

Cuocete le polpette

Una volta formate le polpettine (che devono avere la forma di una pallina), le passiamo prima in un uovo e poi nel pangrattato. In questo modo il nostro piatto sarà all'esterno dorato e croccante. Prepariamo una padella con dell'olio extravergine d'oliva, lo facciamo riscaldare per qualche minuto ed immergiamo le nostre polpette per un tempo di circa 6-7 minuti. Le prendiamo e le facciamo scolare su un tovagliolo assorbente. Possiamo, in aggiunta, servirle sulla nostra tavola con una spruzzata di yogurt greco o di lime. Ecco realizzato un secondo piatto buono, genuino e nutriente, mangiando il quale potrete beneficiare di tutte le ricche proprietà delle carote, alimento benefico per eccellenza.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete variare un po' gli ingredienti per produrre una ricetta più consona ai vostri gusti e alle vostre preferenze.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: polpette di riso ripiene di polpo e salsa rosa

Se avete intenzione di preparare una cena sfiziosa a base di pesce, questa ricetta fa per voi. Si tratta di polpette di riso ripiene di polpo e salsa rosa. Questa potrebbe identificarsi come una variante degli arancini classici al ragù. Ma in questo...
Antipasti

Come fare le polpette alla crema di ceci

Le polpette rappresentano un piatto sano e nutriente. Soddisfano i palati più esigenti. Per i bambini, invece, sono il modo più semplice per mangiare la carne. Soprattutto, sono molto facili da preparare. Nella cucina italiana esistono diversi tipi...
Antipasti

Ricetta: crocchette di broccoli e carote

I pranzi estivi all'aperto sono il momento perfetto per portare in tavola delle ricette leggere ma ricche di gusto! Per stuzzicare anche i palati più difficili, come quelli dei bambini, perché non lasciarci ispirare dalla sana bontà delle crocchette...
Antipasti

Ricetta: crocchette uova e carote

Le crocchette sono un piatto amato non solo dai bambini ma anche dagli adulti. Ottime come aperitivo goloso o come secondo le crocchette possono essere cucinate in tantissime varianti. In questa ricetta, davvero golosa e semplice, vi insegnerò come cucinare...
Antipasti

Polpette di quinoa e tofu

Le polpette di quinoa e tofu sono davvero facili da preparare. Due ingredienti dalle mille proprietà danno vita ad un contorno o un antipasto delizioso. La quinoa è ricca di fibre, vitamine e proteine. Stimola l'evacuazione e previene la stitichezza...
Antipasti

Come fare le polpette vegetali

Le polpette vegetali rappresentano degli alimenti che si possono preparare in casa, in tutta autonomia, e sono presenti per tutti i gusti. Precisamente, all'interno di questa guida vi spiegheremo come procedere con delle ottime alternative vegetali, da...
Antipasti

Ricetta: polpette di cous cous

Molto spesso per riuscire ad assaggiare una pietanza tipica di un altro paese ci rechiamo in appositi ristoranti specializzati nella preparazione di quel tipo di alimenti, ma molto spesso il costo non riusciamo a trovare esattamente il piatto che desideravamo...
Antipasti

Come preparare le polpette di fagioli

Le polpette sono un piatto amato proprio da tutti. Chi di voi non le ha mai gustate, magari cosparse di una buonissima salsa? Le polpette più comuni contengono carne: la versione che vi presenteremo in questa ricetta è adatta anche ai vegetariani. O...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.