Come fare le seppie ripiene di riso venere

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per portare in tavola tutto il profumo del mare, non è necessario essere dei provetti chef! Alcune ricette sono davvero semplici da preparare e ricche di gusto. Perché allora non divertirci a stupire i nostri commensali con un piatto veramente originale e buonissimo? Una ricetta sfiziosa, che fonde i profumi marini con quelli della terra. Andiamo allora subito a scoprire insieme come fare le seppie ripiene di riso venere.

26

Occorrente

  • 3 Seppie medie
  • 300 gr di riso venere
  • 3 cucchiaio di olio evo
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco
  • 2 bicchieri di vino bianco
  • 1 pizzico di peperoncino (opzionale)
36

Diamo inizio alla preparazione della nostra golosa ricetta di seppie di riso venere. Iniziamo con il primo step, ovvero la preparazione del riso venere. Procediamo quindi andando a tritare l'aglio su un tagliere. Ora, ungiamo la nostra pentola con l'olio extra vergine di oliva e iniziamo a farla scaldare. Quando l'aglio avrà iniziato a dorarsi, uniamo il riso venere e lasciamolo tostare per pochi minuti. A questo punto aggiungiamo mezzo bicchiere di vino bianco e lasciamolo sfumare completamente, senza dimenticare di mescolare il riso con un cucchiaio di legno. Durante la cottura del riso, uniamo del brodo vegetale molto leggero e sempre rigorosamente caldo. In questo modo il riso cuocerà alla perfezione senza asciugarsi eccessivamente. Uniamo al riso anche i tentacoli delle seppie. In questo modo il riso assorbirà tutto il profumo e il gusto del mare. Mentre la cottura del riso si ultima possiamo passare a preparare le seppie.

46

Procediamo lavando con cura le seppie. Andiamo quindi a sbollentare le seppie. Sistemiamole in una pentola e andiamo a unire due bicchieri di vino. Lasciamo quindi cuocere le seppie a fiamma lenta. Nel frattempo torniamo a occuparci del riso. Circa a metà cottura, andiamo a unire un pizzico di peperoncino (opzionale), sale e il prezzemolo fresco tritato. Mescoliamo con cura e lasciamo terminare la cottura. Nel frattempo andiamo a controllare la seppie. La cottura del pesce solitamente è molto veloce, dato che la carne tende ad indurirsi. Verifichiamo quindi con una forchetta la consistenza delle seppie. Quando saranno tenere possiamo procedere a scolarle.

Continua la lettura
56

Una volta che il riso venere sarà giunto a cottura, possiamo procedere con la farcitura delle seppie. Procediamo quindi andando a prendere le seppie dalla pentola e sistemiamole delicatamente sopra un piatto. Ora, aiutandoci con un coppino o in alternativa con un cucchiaino da caffè, iniziamo a farcire le sacche delle seppie con il riso venere. Una volta pronte, impiattiamole guarnendo con una spolverata di prezzemolo fresco e qualche goccia di limone. Per un gusto ancora più ricercato e particolare, aggiungiamo una pizzico di glassa di aceto balsamico al piatto.

Buon Appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per rendere ancora più appetitose le nostre seppie ripiene, passiamole per qualche minuto in forno sotto il grill
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: seppie ripiene

Le seppie ripiene sono uno tra i piatti più conosciuti ed amati della cucina tradizionale italiana presente soprattutto lungo le coste del sud. Semplice, gustoso e veloce da preparare, vi farà fare un ottima figura con amici e parenti. La ricetta che...
Pesce

Ricetta: seppie ripiene di rucola, pomodorini e capperi

Una ricetta semplice e veloce da preparare e nel contempo davvero deliziosa, è sicuramente quella che prevede l'uso di seppie da farcire con rucola, pomodorini e capperi. L'elaborazione richiede una sequenza ben precisa, per ognuno degli ingredienti...
Pesce

Ricetta: calamari marinati su crema di riso Venere

Il riso Venere è nato dall'incrocio tra un tipo di riso nero proveniente dall'Asia ed una varietà italiana. Questo gustosissimo riso viene coltivato soprattutto in Piemonte e viene utilizzato per realizzare una grande varietà di piatti prelibati, grazie...
Pesce

Ricetta: Seppie alla Napoletana

La preparazione in cucina un buon piatto di pesce per molti rappresenta un vero e proprio muro invalicabile. In realtà approntare una ricetta a base di pesce è molto semplice. Basta seguire attentamente alcuni passaggi per evitare di compromettere il...
Pesce

Come realizzare le seppie in umido con porcini

In molti sono i piatti a base di pesce che è possibile preparare, che vanno per esempio dalla pasta alle vongole e dagli spaghetti allo scoglio, fino ad arrivare al merluzzo con patate e al pesce spada alla messinese. Tuttavia esistono diverse pietanze...
Pesce

Come preparare le seppie alla veneziana

Avete mai assaggiato le seppie alla veneziana? Aromatiche, golose e molto versatili le seppie alla veneziana sono un piatto molto amato da chi non sa resistere ai piaceri della buona tavola. Possono essere gustate come secondo piatto assieme a un contorno...
Pesce

Ricette: seppie con patate

Le seppie con patate rappresentano un secondo piatto davvero delizioso e sicuramente sarà in grado di stupire tutte le persone che avete invitato a cena. Il sapore di questi due ingredienti si amalgama alla perfezione e anche la loro consistenza si sposa...
Pesce

Come preparare le seppie alla pizzaiola

Le seppie alla pizzaiola costituiscono un goloso secondo piatto gustoso e molto semplice da preparare. Procuratevi delle seppie fresche e di buona qualità presso il vostro pescivendolo di fiducia e dei pomodori ben maturi: questi due ingredienti sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.