Come fare le sfogliatelle abruzzesi

Tramite: O2O 09/08/2017
Difficoltà: difficile
18

Introduzione

La versione originale delle sfogliatelle abruzzesi prevede un ripieno composto da marmellata d'uva, cioccolato fondente e mandorle. Oggi, però, intendiamo proporvi la versione delle sfogliatelle al cioccolato. Si presenta come una preparazione elaborata e piuttosto difficile, ma se intendete crearle con le vostre mani non vi rimane che continuare a leggere questo interessante articolo che saprà fornirvi degli utili suggerimenti su come fare le sfogliatelle abruzzesi.

28

Occorrente

  • 1 kg di Farina;
  • 10 tuorli d'uovo;
  • 250 grammi di strutto per l'impasto e altro strutto per le sfoglie;
  • 8 mezzi d'uovo di vino bianco;
  • 100 grammi di zucchero;
  • Nutella;
  • zucchero a velo
38

Lavorate bene l'impasto con le mani

Innanzitutto prendete la farina e poi, disponetela a fontana su una spianatoia o, comunque, una superficie piana. Successivamente, nella parte centrale unite i tuorli d'uovo, lo strutto sciolto, il vino bianco e lo zucchero. Adesso, mescolate bene gli ingredienti, aiutandovi con una frusta. Il momento in cui cominceranno ad amalgamarsi, incorporate, piano piano, la farina setacciata. A questo punto lavorate bene l'impasto con le mani.

48

Sciogliete un po di strutto in un pentolino

Una volta che avrete lavorato l'impasto, lasciatelo riposare sulla superficie piana, per qualche ora. Per ottimizzare il tempo, preparate la macchina per tirare la pasta. Fatto questo, ritagliate delle striscioline di pasta e passatele nella macchina. Devono essere ben sottili e lunghe circa 1,5-2 cm. Ponetele su una superficie piana, accuratamente infarinata. Dopo aver ricavato le prime 4 strisce di pasta, sciogliete un po' di strutto in un pentolino. Con un pennello, spennellate di strutto la parte superiore della prima striscia, prestando attenzione a non formare bolle. Dopo, dovrete spennellare ogni striscia con lo strutto, formando una sovrapposizione di 4 strisce. Fatta la sovrapposizione, arrotolatela cercando di stringere l'impasto e non lasciare spazi vuoti. Ponete successivamente il rotolo che avete formato in frigorifero a riposare.

Continua la lettura
58

Schiacciate leggermente ogni fetta

Una volta terminato con la preparazione dei vari rotoli di pasta, riprendete dal frigo il primo che avevate realizzato. Con un coltello ben caldo, tagliate il rotolo a fette. Le fette devono essere spesse circa mezzo centimetro. Passate ogni fetta con il matterello, schiacciandole leggermente. Su ogni fetta ottenuta e leggermente spianata, mettete un cucchiaino di crema al cioccolato, al centro. Per la quantità, regolatevi in base ai vostri gusti. Chiudete ogni fetta a conchiglia, senza fare troppa pressione. Questo procedimento va ripetuto con ogni rotolo che avete realizzato.

68

Lasciate cuocere le sfogliatelle in forno

Ora disponete le sfogliatelle su una teglia, precedentemente rivestita con carta forno. Lasciatele cuocere per circa 15 minuti, fino a quando non saranno leggermente dorate. Il forno deve essere preriscaldato a 180 gradi. Durante la cottura noterete che si formeranno tante piccole sfoglie. A cottura ultimata, fatele raffreddare, spolveratele con zucchero a velo e gustatele!

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come riempire la pasta sfoglia

La pasta sfoglia è un impasto molto utilizzato in cucina, in quanto semplice da preparare. Inoltre, si può farcire con prosciutto, salame e formaggi vari per le ricette salate, mentre cioccolata o creme per quelle dolci. A tal proposito, nei passi a...
Dolci

5 regole per una perfetta frutta candita

La frutta candita è molto usata in pasticceria e, in particolare, diventa un ingrediente fondamentale per alcuni dei dolci più famosi della nostra tradizione italiana. I canditi sono presenti nella pasticceria siciliana (cassata, cannoli,..); nella...
Dolci

Come fare la glassa a specchio

La glassa a specchio è una glassa particolare che si utilizza solitamente per ricoprire delle torte delicate al cioccolato, alla frutta, ecc.. Questa glassa è talmente bella da vedere e da gustare che si può usare per tutti i dolci e la sua caratteristica...
Dolci

Come preparare la torta fredda al mascarpone

I dessert risultano particolarmente graditi in qualsiasi momento della giornata. Tanto che, non esiste regola per poterli servire. Ma, il menù delle feste deve necessariamente contenerle. In questo caso vi propongo una buonissima torta fredda al mascarpone....
Dolci

Bicchieri di cioccolato bianco

Il primo termine che viene in mente quando si pronuncia dessert risulta generalmente cioccolato. Le preferenze al riguardo non sono oggettive. A qualche individuo piace esclusivamente il cioccolato fondente (almeno il 60% di cacao), mentre altre persone...
Dolci

Ricetta natalizia col Bimby: casetta di pan di zenzero

La casetta di pan di zenzero è un dolce tradizionale natalizio. Tipico del Nord Europa e degli USA, viene molto apprezzato da grandi e piccini, ma la preparazione richiede tempi abbastanza lunghi. Tuttavia col Bimby il lavoro viene notevolmente alleggerito....
Dolci

Idee per farcire il pan di spagna

Tutti amano il classico pan di Spagna, tradizionalmente ricco di fragole, con marmellata di lamponi e panna montata o ancora con crema al burro, anche se a volte ci piace farcirlo in tanti altri modi e soprattutto innovativi. A tale proposito ecco una...
Dolci

Come preparare i sassi d'Abruzzo

I sassi d'Abruzzo anche detti nocci atterrati, non sono altro che mandorle ricoperte di zucchero carammellato ed è quest'ultimo a conferirgli l'aspetto di sassetti con della terra intorno. La ricetta ha origine dalla famiglia Cicconi nel paese di S....