Come fare le tartellette viennesi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le tartellette viennesi sono dei dolci saporiti e non troppo calorici; infatti nella preparazione della pasta base non è previsto l'impiego di uova nè c'è il latte.
Queste tartine sono indicate per essere consumate la mattina a colazione oppure nel pomeriggio accompagnate da una tazza di tè. La caratteristica di queste tartellette è che sono molto semplici da realizzare e potete scegliere di farcirle con la marmellata a frutta che più vi aggrada, sono dolci al punto giusto e si sciolgono piacevolmente in bocca. Particolare non trascurabile è che sono gradite a grandi e piccini, non vi resta quindi che cimentarvi nella preparazione di questa ricetta. Ecco un esauriente guida su come fare le tartellette viennesi.

26

Occorrente

  • 180 g. di burro
  • 80 g. di zucchero a velo
  • 1 stecco di vaniglia
  • 160 g. di farina 00
  • 1 bustina di lievito
  • 50 g. di amido di mais o fecola di patate
  • marmellata q.b.
  • 30 g. di zucchero a velo per decorazione
  • 15 pirottini di carta
36

Il primo passo da compiere è quello di scegliere il burro freschissimo e di qualità, il burro infatti è l'ingrediente principale ed è fondamentale che sia buono, meglio se di origine biologica.
Prendete una planetaria o una ciotola dai bordi alti e mettete al suo interno il burro, freddo di frigorifero e tagliato a dadini, con lo zucchero a velo e lo stecco di vaniglia grattugiata. Amalgamate con la frusta manuale o con lo sbattitore elettrico a velocità media per un minuto o fino a quando l'impasto sia soffice e cremoso.
Se avete usato le fruste tradizionali a questo punto dovete sostituire le stesse con il gancio a nastro che serve a far incorporare più aria e a rendere l'impasto più soffice e uniforme. Se vi manca questo accessorio riducete la velocità e lavorate per più tempo.

46

A questo punto unite la farina di frumento 00, aggiungete 40 grammi di lievito di mais o fecola di patate e infine la bustina di lievito per dolci. Amalgamate il tutto per un minuto e mezzo poi fermate la lavorazione.
Vedrete che il vostro impasto sarà spumoso e con la presenza di bolle d'aria. Sbattete il fondo della planetaria sul piano di lavoro, una o due volte, per eliminare l'aria in eccesso e riempite i pirottini con il composto, servendovi di un cucchiaio e appiattite bene creando con il dorso del cucchiaio una cavità al centro.
Mettete i pirottini nel forno adagiandoli su una teglia, inserite la teglia sulla scanalatura media per fare in modo che si cuociano in maniera uniforme. Lasciate cuocere per 20 minuti, controllando alla fine che siano dorati in superficie, se così non fosse lasciate in forno altri 5 minuti.

Continua la lettura
56

Trascorso il tempo necessario spegnete il forno, aprite lo sportello del forno e lasciare all'interno altri 5 minuti. Dopodichè tiratele fuori dal forno e lasciate raffreddare per un quarto d'ora e poi riempite la cavità centrale con la marmellata che preferite. La marmellata ideale è quella ai frutti di bosco o more. Spolverizzate con lo zucchero a velo e servite le simpatiche tartellete viennesi accompagnandole con il tè o con una tazza di latte caldo.  

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • usate burro biologico

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare le tartellette con mele, uvetta e panna montata

Preparare dei dessert in casa, spesso può essere parecchio difficoltoso, soprattutto quando non si ha dimestichezza in cucina. Mettere insieme degli ingredienti per comporre un dolcetto delizioso, è abbastanza difficile, soprattutto se non si ha la...
Dolci

Ricetta: tartellette pere e cioccolato

Quando si avvicinano le feste natalizie, si comincia a pensare a che cosa si dovrà mettere in tavola per l'occasione in quei giorni. Se per i primi ed i secondi piatti non avete dubbi, per la preparazione dei dessert a volte vi può mettere in difficoltà...
Dolci

Biscotti viennesi al doppio cioccolato

Esistono tantissimi tipi di biscotti in commercio che sono in grado di soddisfare tutti i gusti. Oggi viene proposto un tipo di frollini abbastanza delicati e friabili. Essi sono ottimi sia per fare una gustosa colazione sia per un delizioso spuntino....
Dolci

Ricetta: pastine alle mandorle

In questa guida vi illustrerò come preparare con dei passaggi semplici e immediati la deliziosa ricetta delle pastine alle mandorle, tipico dolce della tradizione siciliana. Il dolce è l'ideale da servire assieme ad una tazza di tè per gustare una...
Dolci

i 5 dolci piu mangiati al mondo

Penso proprio che tutti noi amiamo i dolci. Da generazioni e generazioni nelle famiglie si tramandano ricette speciali di dolci. Ogni città, regione o nazione è specializzata nella preparazione di un particolare dolce. Chiunque provi a preparare lo...
Dolci

Ricetta: coppette di sfoglia con gelato

In quelle giornate in cui anche la noia è una compagnia tutt'altro che gradita, possiamo impiegare il nostro tempo in maniera più produttiva e divertente. Possiamo, ad esempio, adoperarci in cucina, tra ricette deliziose e soprattutto genuine. Nei mesi...
Dolci

Come preparare la pasta frolla agli albumi

La pasta frolla è una preparazione non lievitata, molto friabile, composta da ingredienti quali farina, burro e uova, anche se in molte versioni della pasta frolla, si utilizzano solo i tuorli. A tal proposito, in questa guida, vi illustrerò, attraverso...
Dolci

Viennoise au chocolat e brandy

Chiunque vada in Francia non può fare a meno di notare i profumi intensi della cucina tipica. In particolare sono i dolci da forno ad impregnare l'aria nelle strade delle boulangerie del posto. I dolci francesi sono particolarmente golosi e fragranti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.