Come fare le triglie in salsa di acciughe

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Soprattutto in estate, ma anche durante tutto l'anno, il consumo di pesce è sempre consigliato in quanto si dimostra un alimento leggero e digeribile. Tra le numerosissime varietà spicca la triglia che è un pesce dalla carne magra e nutriente, anche se sono presenti alcune lische che vanno tolte accuratamente prima di preparare la ricetta. Comunque sia, il consumo di questo pesce offre tante proteine, sali minerali e vitamine, oltre agli omega 3. Di conseguenza, un bel piatto di triglie ha poche calorie ed è consigliato in quasi tutti i regimi alimentari. Possono essere cucinate in diversi modi e accompagnate da molti contorni per assaporare un secondo gustoso e completo. Per questi motivi e per il suo gradevole sapore ecco come fare le triglie in salsa di acciughe.

25

Occorrente

  • 450 gr di filetti di triglia, 30 gr di acciughe, uno spicchio d'aglio, prezzemolo, olio extravergine di oliva e sale q.b.
35

Preparare le triglie

Per sapere come preparare le triglie in salsa di acciughe è bene conoscere qualche modo per cucinarle. Esse infatti possono essere al forno o in padella, ma in ogni caso vanno pulite per bene sotto l'acqua corrente e liberate dalle numerose lische che si trovano facilmente utilizzando una pinza da cucina. Se si cucinano in padella le triglie vanno adagiate su di un filo d'olio ben caldo e rigirate dopo qualche minuto per uniformare la cottura su entrambi i lati.

45

Preparare la salsa di acciughe

Per preparare la salsa prendere i filetti di acciuga che saranno sott'olio e togliere l'olio in eccesso facendoli sgocciolare, intanto la manciata di prezzemolo deve essere lavata e asciugata. Il prezzemolo stesso va poi aggiunto nel mixer insieme ai filetti di acciuga e all'aglio senza buccia e senza l'anima interna oltre a qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva da versare a filo e lentamente. Unire alla fine un pizzico di sale. Il risultato ottenuto sarà una salsa sfiziosa e l'ideale per le nostre triglie.

Continua la lettura
55

Cuocere le triglie in forno

Dopo aver pulito le triglie bisogna spalmare una parte di pesto sulle stesse e poi posizionarle su di una teglia ricoperta da carta da forno. Mettere in forno a 180° C per 15 minuti. In seguito, sistemare le triglie sul piatto di portata aggiungendo la salsa di acciughe rimasta. Volendo si può terminare questo fantastico secondo con qualche fogliolina di prezzemolo. Come contorno invece è possibile servire le triglie con patate lesse o saltate in padella con poco olio, sale e pepe. Alla fine, si consiglia un vino chiaro e fruttato, dal sapore piuttosto asciutto per esaltare ancor di più il gusto della triglia e smorzare un poco il piccante dell'acciuga. Un mix portentoso dal risultato assicurato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare la salsa di acciughe

La salsa di acciughe è una ricetta culinaria abbastanza antica. Si tratta di una deliziosa salsa che si può realizzare con ingredienti che generalmente teniamo in casa, oppure di facile reperibilità. È ottima per accompagnare piatti di pesce, specialmente...
Pesce

Come preparare le orate alla salsa di acciughe e limone

Per un pranzo estivo leggero e gustoso, perché non lasciarci ispirare da una ricetta ricca di sapore come le orate alla salsa di acciughe e limone? Anche se il pesce può sembrare un alimento difficile da cucinare, in realtà è molto più semplice di...
Pesce

Ricetta: acciughe in salsa verde alla piemontese

L'italia è un paese dai mille volti, ricco di profumi e sapori legati alle tradizioni popolari. Ogni regione sembra infatti custodire il segreto prezioso di ricette antiche, tramandate attraverso il tempo. Riscoprire le ricette tipiche regionali è come...
Pesce

Come fare le triglie ripiene

Le triglie sono un ottimo pesce, famose per le loro squame di colore rossastro. Le loro carni molto sode e gustose si prestano molto bene per molte ricette della nostra cucina mediterranea. Fritte, al forno o al tegame, le triglie riescono ad accontentare...
Pesce

Ricetta: triglie al cartoccio all'arancia

Quella che vi propongo oggi è una ricetta semplice e facile da realizzare. Ideale anche per gli ospiti più esigenti e dai palati sopraffini. Sto parlando delle triglie al cartoccio all'arancia. Anche se la triglia è un pesce dal sapore forte che non...
Pesce

Come preparare le triglie al vino

Portare in tavola una ricetta come le triglie al vino, è un ottimo modo per coniugare il piacere di mangiare sano senza rinunciare al gusto. Un piatto leggero, nutriente e ricco di sapore. Perfetto per un pranzo last minute davvero prelibato, ma con...
Pesce

Ricetta: terrina di triglie e pomodori

La ricetta della terrina di triglie e pomodori è un piatto tipico delle città dove abbonda questa qualità di pesce. Considerata come un pietanza povera ed a basso contenuto calorico, la sua preparazione e consumazione viene prediletta nei periodi invernali,...
Pesce

Ricetta: triglie al cartoccio con funghi

Molto diffuse nel Mediterraneo, dove vengono pescate con reti da posta o da strascico, le triglie, soprattutto quelle di scoglio, sono pesci di piccola e media dimensione, dal colore vivace, in genere bruno-rossastro e sono protagoniste di molti piatti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.