Come fare le verdure sottoaceto

Di: J. F.
Tramite: O2O 15/02/2017
Difficoltà: media
19

Introduzione

IN questo articolo si vuole parlare di un argomento alquanto diffuso e cioè quello del come fare a casa prorpia le verdure sott'olio, in maniera tale da poterle conservere ed utilizzarle quando se ne avrà maggiormente bisogno ed anche desiderio. Si cercherà di creare delle vere e proprie conserve di verdure per tutto l'anno.
Se avete un orticello, sapete come la stagionalità dei prodotti della terra, sia vincolante per il vostro menù, molte verdure infatti crescono solo in determinati periodi dell'anno. Se volete gustare i biologici e salutari frutti della vostra terra potete optare per molti mezzi di conservazione naturale. Il sottoaceto rappresenta non solo una tecnica di conservazione efficace, evitando la proliferazione dei batteri e dei microrganismi, ma anche un modo per marinare gli alimenti, conferendo loro un gusto piacevolmente acidulo. Si possono fare mille preparazioni, dalla zucca ai carciofi, ma la preparazione che permette di utilizzare molte verdure insieme è la giardiniera. La giardiniera è un misto di verdure e ortaggi di stagione, conservati in aceto, perfetta per la preparazione di gustose insalate di riso o pasta. In questa guida vedremo la procedura per fare la giardiniera e molte altre verdure sottoaceto.

29

Occorrente

  • barattoli con bocca larga
  • 2-3 cetrioli
  • cipolle bianche
  • 200 grammi di carote
  • 200 grammi di peperoni verdi, 200 di rossi e 200 di gialli
  • 100 grammi di cavolfiore
  • 200 grammi di piselli
  • 200 grammi di fagiolini
  • 2-3 gambi di sedano
  • sale, pepe, zucchero e aceto.
  • Canovacci puliti
39

Innanzitutto, una volta che vi sarete procurati tutte le verdure, dovrete lavarle e mondarle. Le carote, i fagiolini e i gambi di sedano andranno tagliati in piccoli pezzi. Per i peperoni scegliete un taglio sottile, a striscioline o à la julienne, andranno benissimo. Dividete i ciuffi del cavolfiore e tagliateli se credete siano troppo grandi. Bollite le cipolline e tagliate a rondelle i cetrioli. Mentre mondate le verdure preparate la miscela acetosa. In una pentola mettete a bollire l'acqua, l'aceto, le foglie d'alloro, il sale e lo zucchero.

49

Quando la soluzione liquida arriverà ad ebollizione immergete le verdure dalla consistenza più compatta, come le carote, i fagiolini e i piselli. Dopo 8-10 minuti circa aggiungete anche tutte le altre verdure. La cottura sarà terminata quando le verdure avranno una consistenza abbastanza morbida, ma non si sfalderanno; per accertarvene infilzatele con la forchetta, se riuscite agevolmente sono pronte. A cottura ultimata scolatele e lasciatele raffreddare.

Continua la lettura
59

Mentre le verdure si raffreddano, potrete sterilizzare i barattoli, per farlo, ponete barattoli e rispettivi coperchi in una pentola piena d'acqua fredda, avendo cura di coprire il fondo con un canovaccio. Fate bollire e poi abbassate l'intensità della fiamma e lasciate nell'acqua in ebollizione per altri 25-30 minuti. Una volta che i barattoli saranno sterili, andranno asciugati accuratamente e messi a testa in giù sopra un canovaccio pulito, fino alla completa asciugatura.

69

Ora potrete riempirli con la vostra giardiniera. Filtrate la soluzione acetosa in cui avete bollito le verdure. Mettete le verdure scolate nei barattoli e versatevi sopra l'aceto. L'aceto dovrà coprire tutta la verdura. Chiudete molto bene i barattoli e metteteli a bollire in acqua per circa mezz'ora. Quando l'acqua sarà fredda, potrete estrarli ed asciugarli. Dovrete conservarli per almeno un mese, prima di poterli gustare.

79

Ed ecco che in modo veramente semplice e pratico, sarà possibile creare e dar vita a delle evere e proprie conserve di verdure, da poter riporre in tavola e presentare ai propri ospiti, anche durante quei periodi in cui le stesse non dovrebbero essere presenti. Sarà un modo per avere sempre a portata di mano tutta la bontà e le meraviglie, che la natura dona ogni mese ed ogni giorno!

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare le conserve di verdure, è un modo per averle sempre a portata di mano, anche durante il periodo durante il quale non dovrebbero essere presenti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come cucinare le verdure al microonde

I modi e i tempi di cottura delle verdure, patate, carote, zucchine, peperoni, pomodori e degli ortaggi in genere, sono fondamentali per conservare le vitamine e i minerali, importantissimi per il nostro organismo. Ogni volta che è possibile lascia la...
Antipasti

Come fare il paté di verdure

Quando si avvicina l'estate si sente il bisogno di cibi freddi, che siano leggeri ma appetitosi in quanto il caldo tende a spegnere la fame. Quindi, non c'è niente di meglio che preparare un delizioso paté di verdure. Questa crema è saporitissima,...
Antipasti

Come condire le verdure grigliate

Le verdure grigliate sono una pietanza sicuramente nutriente e molto salutare. Solitamente queste ultime sono utilizzate sia come contorno che come antipasto, possono comunque essere servite anche durante un brunch o un aperitivo all'aperto. In seguito,...
Antipasti

5 antipasti di verdure senza cottura

Le verdure servite come antipasti spesso diventano ingredienti di piatti prelibati e scenografici. Poi se non occorre cuocerli facilitano chi li prepara. Ecco qualche spunto originale per aprire il pranzo in modo semplice e veloce. Ogni ricetta si prepara...
Antipasti

Come preparare le verdure saltate alla thailandese

Le verdure alla Thailandese sono un'ottima variante alla solita insalata come accompagnamento a piatti di carne. L'abbinamento classico proposto nel paese di origine di questa pietanza è chiaramente il riso thai. Ciò non toglie che possiate abbinarlo...
Antipasti

Come cucinare le verdure al barbecue

Quando si ha a disposizione un bel giardino è piacevole invitare gli amici per una cena rilassata. Non c'è niente di meglio di una grigliata all'aperto in una bella giornata di sole. Una buona idea potrebbe essere quella di affiancare alla carne verdure...
Antipasti

Sformatino di ricotta e verdure

Quando si vuole realizzare un piatto unico, originale e pieno di gusto meglio optare per uno sformatino farcito con ingredienti vari che, uniti tra loro sappiano dare un sapore delicato ma deciso. Quello proposto in questa guida prevede un ripieno di...
Antipasti

Come conservare le verdure in frigo

Con questa guida vi parleremo di un argomento molto importante, da tenere sempre in considerazione; infatti cercheremo di imparare insieme come e cosa poter fare per conservare al meglio le verdure in frigorifero, in maniera tale da poter preservare il...