Come fare le zeppole con le patate

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Chi non conosce le zeppole, il tradizionale dolce preparato in onore di san Giuseppe, il giorno della festa del papà? Come avviene per ogni ricetta famosa, però, anche delle zeppole esistono numerose varianti. Una delle più utilizzate prevede che l'impasto di questo dolce sia a base di patate. Le zeppole con le patate sono perfette come dessert da servire a fine pasto, come avviene per tradizione al termine del pranzo del giorno di san Giuseppe, ma sono adatte anche per colazione e merenda. Andiamo a vedere insieme quindi, come fare delle deliziose zeppole con le patate.

27

Occorrente

  • 350 gr di patate, 300 gr di farina 00, 15 gr di lievito di birra, 40 gr di zucchero, 2 uova, 2 cucchiai di olio di oliva, sale, limone, 100 gr di latte, olio di semi per friggere, zucchero a velo.
37

Lavare le patate

Iniziate lavando sotto l’acqua corrente le patate (preferibilmente a pasta gialla) e mettetele in una pentola con abbondante acqua fredda. Salate piacimento dopodiché lessate le patate fino a quando non saranno ben cotte anche al loro interno. Quindi scolatele e lasciatele raffreddare. Pelatele e schiacciatele con uno schiacciapatate, fino ad ottenere una purea morbida e priva di grumi. Versate la purea in una terrina piuttosto capiente e setacciateci dentro la farina. Unite il lievito di birra, che avrete precedentemente disciolto in poca acqua tiepida, un pizzico di sale e amalgamate il tutto con le mani. Unite infine le uova leggermente sbattute, l’olio extravergine d’oliva, il latte intero e lo zucchero e insaporite il tutto con la buccia grattugiata di un limone non trattato.

47

Mescolare l'impasto

Mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo e della consistenza cremosa. Coprite quindi la terrina con un panno di cotone umido e lasciate riposare il composto in frigorifero per almeno un’ora. Passato il tempo indicato, adagiate l'impasto su di un tagliere infarinato e stendetelo con un mattarello, fino a ridurlo ad una sfoglia alta un centimetro. Tagliatelo in tante listarelle e unitele formando degli anelli di circa cinque o sei centimetri di circonferenza. Sistemate quindi le zeppole di patate su di un canovaccio e lasciatele lievitare per una quarantina minuti.

Continua la lettura
57

Friggere le zeppole

Potete passare ora alla frittura: versate in una padella abbondante olio di semi e mettetela sulla fiamma viva. Quando l'olio sarà ben caldo, iniziate a friggere le zeppole con le patate un po’ alla volta, facendo attenzione a non bruciarle. Le vostre zeppole di patate saranno pronte quando appariranno dorate su entrambi i lati. Scolatele e sistematele su della carta assorbente affinché perdano tutto l'olio in eccesso. Sistematele su di un piatto da portata e spolverizzatele con abbondante zucchero a velo. Per aggiungere un tocco di originalità alle zeppole con le patate potete cospargerle anche con un po' di cannella in polvere.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per una ricetta più light potete cuocere le zeppole al forno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Zeppole di carnevale con crema chantilly

Le zeppole sono dolci tradizionali di Carnevale. Come la maggior parte delle preparazioni tipiche di questo periodo, si tratta di paste fritte in abbondante olio di semi. Le zeppole di Carnevale con crema chantilly sono una versione ancora più golosa...
Dolci

Come fare le zeppole all'acqua

Le zeppole all'acqua sono una variante più leggera, ma sempre saporita, delle classiche zeppole che si preparano per il carnevale. Sono perfette da portare in tavola come fine cena. Sono ottime per una colazione od una merenda sostanziosa accompagnate...
Dolci

Ricetta: zeppole con cocco e gocce di cioccolato

Alcune delle migliori tradizioni italiane riguardano la cucina. Ogni giorno è quello giusto per festeggiare e per ogni festa esiste un piatto tipico da associare. La festa del papà è un giorno importante per ogni famiglia, si festeggia San Giuseppe...
Dolci

Come preparare le zeppole di riso

Le zeppole fatte con il riso come si sa sono tipiche della cucina siciliana; la ricetta si tramanda di generazione in generazione. Queste zeppole si preparano il 19 marzo, cioè per la Festa del Papà. Esse vanno mangiate dopo il pasto; vengono fritte,...
Dolci

Come usare la fecola di patate

La fecola di patate è un amido estratto dalle patate. La si trova in commercio sotto forma di frammenti o di farina bianca. Essa è insapore ed è utilizzabile anche in qualità di addensante e nella pasticceria. La fecola torna particolarmente utile...
Dolci

Come fare la crostata di patate

Da sempre le patate sono un ingrediente utilizzatissimo nella tradizione culinaria italiana. Con le patate si possono fare svariate ricette e abbinarle a tantissimi altri ingredienti. In questa guida vedremo come fare la crostata di patate. Questa ricetta...
Dolci

Ricetta: crostata di patate

In questa ricetta vi presento il metodo migliore per la preparazione della crostata di patate. Sì, avete letto bene, imparerete a cucinare una crostata di patate. Vi sembrerà alquanto impossibile e bizzarro, ma fidatevi della ricetta. Seguendo infatti...
Dolci

Come preparare le patate a ventaglio al burro

Se vi siete stancati di presentare in tavola le patate sempre nei soliti modi, ecco a voi la ricetta giusta: patate a ventaglio al burro. È una preparazione semplice da fare che consente di proporre le classiche patate in una veste completamente rinnovata....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.