Come fare le zucchine in tempura

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La tempuraè una tecnica particolare di cottura di pesci e verdure. Praticamente l'ingrediente principale viene ricoperto con una leggera pastella prima di friggerlo. Questa tecnica richiede molte attenzioni per avere un risultato ottimale. Originaria del Giappone oggi viene impiegata in tutto il mondo per la croccantezza e leggerezza che fornisce alla ricetta. In questa guida ci soffermeremo sulle zucchine in tempura. Vedremo come procedere per fare le zucchine in tempura praticamente perfette.

27

Occorrente

  • Acqua frizzante ghiacciata, farina di riso o farina 00.
37

I dettagli

Le farine utilizzate per la tempura sono essenzialmente due. Al primo posto c'è la farina di riso, con cui nasce la tecnica della tempura. Con questa si riesce a dare maggiore croccantezza rispettando l'ingrediente principale. Al secondo posto la farina 00, ottima per una cottura fragrante e uniforme. L'acqua è il secondo e ultimo ingrediente per la preparazione di questa pastella. Per ottenere una squisita tempura è necessario utilizzare dell'acqua frizzantissima e molto fredda, quasi ghiacciata. Quindi ho utilizzate del ghiaccio o ponete l'acqua in congelatore.

47

Preparazione

Per preparare delle zucchine in tempura, dovrete lavare bene le zucchine. Pelarle leggermente e grossolanamente con un pelapatate e tagliarle a julienne o a rondelle. Dovrete dunque creare dei bastoncini tutti uguali e uniformi, simili a delle barrette. Lasciarle da parte per preparare l'impasto della tempura. Evitate sempre di aggiungere alla tempura sia la birra che l'uovo. La ricetta tradizionale e classica giapponese non li richiede. In una ciotola dunque mescolate acqua frizzante e farina insieme molto grossolanamente ed energicamente.

Continua la lettura
57

Accorgimenti e cottura

Non rimuovete mai i grumi dalla pastella, perché sono proprio questi che rendono unico e piacevole l'impasto. Una volta mescolati i due ingredienti, ponete la ciotola con la tempura in frigo. Quindi lasciatela raffreddare per bene per almeno due ore. La tempura va sempre utilizzata fredda per permettere alle verdure di diventare croccanti e non mollicce. Al momento dell'utilizzo estraete la tempura dal frigo. Immergete le vostre strisce di zucchine all'interno dell'impasto. Quindi friggetele in olio di semi bollente. Non appena le verdure diventeranno leggermente dorate, potete toglierle dall'olio. Poi porle in un vassoio con della carta assorbente. Il contatto della tempura fredda con l'olio bollente, creerà una tempura croccante, leggera e gustosissima. Non resta che impiattare e servire in tavola le zucchine ben calde.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate anche del pesce in tempura.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la tempura di gamberetti giapponese

La fortuna di poter viaggiare e di conoscere nuove culture è quella di poter conoscere alcune specialita' della cucina del paese che visitiamo. Da molti anni poi la cucina giapponese è diventata molto popolare anche nel nostro paese, grazie alla particolarita'...
Antipasti

Ricetta: zucchine ripiene alle mandorle e pomodorini

Le zucchine sono degli ortaggi dal gusto delicato e sfizioso. Questa loro caratteristica fa sì che possiamo prepararle in tantissimi modi. Lessate, fritte, al forno o anche a crudo, le zucchine colorano la nostra tavola e appagano i nostri palati. Un...
Antipasti

Come fare le zucchine crumble alla paprika

Se non avete mai sentito parlare delle zucchine crumble non sapete cosa vi state perdendo. Alcuni le chiamano zucchine sabbiose, e vengono fatte al forno. Qui vi proponiamo la ricetta delle zucchine crumble in padella, un modo facile, pratico e saporito...
Antipasti

Come conservare le zucchine in agrodolce

Le zucchine in agrodolce sono ideali da servire come fresco antipasto o contorno in primavera o in estate. Gli ortaggi migliori per preparare questa pietanza sono le zucchine siciliane, di color verde chiaro, pelle molto fine e più dolci rispetto agli...
Antipasti

Ricetta: zucchine marinate

Le zucchine marinate sono un ottimo antipasto freddo da servire in tavola. La difficoltà di questa ricetta è minima e in aggiunta non richiede abbastanza tempo nel realizzarla. Questa è una ricetta tipicamente estiva, perché prevede la fase di asciugatura...
Antipasti

Ricetta: zucchine alla romana

Le zucchine sono delle verdure ricche d'acqua e sali minerali che non devono assolutamente mancare sulle nostre tavole. L'apporto vitaminico che ci fornisce questo ortaggio è davvero enorme e possiamo beneficiarne gustandole in diverse varianti. Generalmente,...
Antipasti

Come fare le zucchine grigliate

Le zucchine fanno parte della famiglia delle Cucurbitaceae e sono un ottimo piatto per ogni stagione dell'anno. Si possono infatti preparare in moltissimi modi differenti, ma quello che personalmente preferisco sono le zucchine grigliate: un piatto leggero,...
Antipasti

I migliori ripieni per zucchine

La bella stagione ci offre sole, mare e tante golose prelibatezze stagionali! Tra le tante bontà che la natura ci offre, troviamo le deliziose e freschissime zucchine. Oltre ad essere gustose e ottime, le zucchine sono un valido aiuto per combattere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.