Come fare lo sformato di polenta e carciofi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Gli sformati sono un piatto semplice da preparare; la loro realizzazione è consigliata per quei genitori che hanno difficoltà a far mangiare verdura ai bambini. Negli sformati la presenza di quest'ultima è mascherata dalla loro forma particolare e dalla possibilità di aggiungere ingredienti golosi quali formaggio e cubetti di prosciutto. In questo tutorial viene spiegato, in maniera semplice, come fare lo sformato di polenta e carciofi; una ricetta molto particolare che certamente stupisce i commensali.

24

All'inizio bisogna preparare la polenta; è opportuno sapere che per ogni commensale occorrono in media 100 g di farina e poco meno di mezzo litro d'acqua, oltre ad un pizzico di sale. Versiamo l'acqua in una pentola, saliamo e portiamo ad ebollizione. Appena l'acqua bolle facciamo cadere a pioggia la farina; è consigliabile mescolare continuamente utilizzando un cucchiaio di legno per evitare la formazione di grumi. Questa operazione va fatta per 40 minuti. La polenta è cotta quando comincia a staccarsi dalle pareti della pentola; a quel punto rovesciamo la polenta su un tagliere di legno.

34

Prendiamo i carciofi, li laviamo e togliamo le foglie esterne; queste ultime sono abbastanza dure. Se preferiamo possiamo togliere anche la parte esterna del fiore. Tagliamo i carciofi a metà verticalmente ed eliminiamo la peluria in quanto è troppo amara per essere mangiata. Adesso li mettiamo a bagno in una ciotola di acqua fredda acidificata con il limone. Sciacquiamo i carciofi e li facciamo rosolare in una padella con dell'olio caldo. Successivamente aggiungiamo il vino bianco e cuociamo per circa un quarto d'ora in una padella coperta.

Continua la lettura
44

In seguito prendiamo una pirofila da forno in pirex con i bordi piuttosto alti. Mettiamo uno strato di carta da forno imburrata o oleata, cospargiamo del pane grattugiato e versiamo uno strato di polenta. Ricopriamo la superficie con i carciofi e con formaggio tipo emmenthal a cubetti. Adesso mettiamo un altro strato di polenta, poi carciofi e formaggio; continuiamo il procedimento per un paio di volte. Ora mettiamo la pirofila in forno preriscaldato a 180° C per circa 20 minuti. A cottura ultimata tiriamo la pirofila dal forno ed aspettiamo circa 10 una minuti, poi copriamo con un piatto e rovesciamo la teglia. Lo sformato si stacca senza problemi; per completare la ricetta aggiungiamo del parmigiano grattugiato. Aspettiamo che il formaggio si scioglie e serviamo in tavola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Sformato di rape rosse e latte di capra

Lo sformato è un piatto molto utilizzato per mettere insieme molti ingredienti variegati e dar vita a qualcosa di ricercato, saporito e piacevole da gustare. Esistono moltissime varianti di sformati a base di verdure, di carne, di pesce e di uova. Molte...
Primi Piatti

Come fare lo sformato di spinaci

Un ottimo modo per preparare le verdure sono sicuramente gli sformati: si tratta di una preparazione veloce e molto buona, che mette d'accordo grandi e piccini proprio per la sua bontà. Inoltre, per chi segue diete ipocaloriche, questo tipo di cottura...
Primi Piatti

Ricetta: sformato di quinoa e pomodori secchi

La quinoa è un super alimento che non dovrebbe mai mancare nelle nostre case. Questo perché è ricca di fibre, senza glutine e a basso indice glicemico. Ma le proprietà della quinoa sono davvero infinite. Per sfruttarle a pieno, prepariamo uno sformato...
Primi Piatti

Come fare la polenta al tartufo

La polenta è un companatico tipico della tradizione del Nord Italia. Buona e atta alla realizzazione di tantissime ricette la polenta può essere realizzata in diversi modi e con svariate consistenza a seconda del risultato che si vuole ottenere. In...
Primi Piatti

Come preparare la polenta taragna

Con l'arrivo del freddo un buon piatto di polenta è un toccasana da non sottovalutare. In particolare la polenta taragna è una specialità valtellinese e non solo. Il perfetto connubio tra la farina di mais e il grano saraceno. Il condimento più conosciuto...
Primi Piatti

5 ricette con la polenta

La polenta è un classico della tradizione del Nord Italia. Ogni regione ha la sua ricetta, ma ciò che le accomuna tutte è la farina di mais. La polenta può essere mangiata da sola oppure utilizzata come contorno, resta comunque un piatto completo...
Primi Piatti

Ricetta: polenta con gorgonzola

Oggi vi spiegherò passo dopo passo l'esecuzione di una ricetta davvero deliziosa. Sto parlando della polenta con gorgonzola. Si tratta di una ricetta della polenta rivisitata che prevede l'utilizzo del gorgonzola al posto di un qualunque altro tipo di...
Primi Piatti

Ricetta: polenta al radicchio

La polenta è un alimento molto usato al Nord Italia. È un piatto basato principalmente su un composto di farina di mais, acqua e sale. Accompagnato con le salse a base di pomodoro, verdure o con i funghi è davvero un ottima pietanza che soddisferà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.