Come fare lo sformato di spinaci

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come fare lo sformato di spinaci
17

Introduzione

Un ottimo modo per preparare le verdure sono sicuramente gli sformati: si tratta di una preparazione veloce e molto buona, che mette d'accordo grandi e piccini proprio per la sua bontà. Inoltre, per chi segue diete ipocaloriche, questo tipo di cottura è piuttosto leggero e si presenta una vera e propria versione ideale da presentare a tavola. Inoltre è ideale se si vuole preparare qualcosa di veloce e buono quando si ha ospiti. Lo sformato di adatta a tantissimi tipi di verdure ed in questa guida vedremo come fare lo sformato di spinaci.

27

Occorrente

  • teglia da forno
  • carta da forno
  • spinaci
37

Iniziare dalla preparazione degli spinaci: si possono usare anche quelli surgelati, ma l'ideale come ben si sa è adoperare quelli freschi. Quindi, nel secondo caso, levare le foglie più malandate e lavarli sotto abbondante acqua corrente. Quindi metterli a lessare in una pentola con molta acqua.
Quindi farli cuocere per circa un quarto d'ora, finché gli spinaci non diventino abbastanza teneri. Poi scolarli e strizzarli, togliendo tutta l'acqua che è possibile, e lasciarli raffreddare, magari in uno scolapasta così da far rilasciare altra acqua. Fatto ciò bisogna preparare la besciamella: prendere quindi una padella antiaderente e mettere metà porzione di burro e metà di olio di oliva e, aggiungere poi un po' di farina. Quindi mescolare per bene, finché tutto non diventi un composto omogeneo.

47

Terminato questo procedimento, si può spegnere il fuoco o abbassarlo. Quindi iniziare a versare nella padella del latte intero bollente e ricordarci di mescolare velocemente ed energicamente per un po'. Dopo rimettere sul fuoco (fuoco molto basso) e fare bollire in modo da far formare un composto molto più denso.
Aggiungere infine della noce moscata e del pepe nero. Adesso prendere gli spinaci e tagliarli a pezzettini molto piccoli. Dopo mescolarli con la besciamella, aggiungendo parmigiano grattugiato ed uova intere.

Continua la lettura
57

Prendere ora il composto e versarlo all'interno della teglia (dopo aver messo del pan grattato in fondo) e poi versare al di sopra una spolverata di pan grattato e altro formaggio grattugiato. Infornare il nostro sformato di spinaci nel forno preriscaldato a 180 gradi e coprire la teglia per metà cottura con la carta stagnola, per circa un'ora. Quindi sfornare e lasciare raffreddare per qualche minuto, quindi uscirlo dalla teglia e disporlo su un piatto da portata. Si può accompagnare il nostro sformato anche con delle fettine di carne, o di pesce, oppure insieme ad un ottimo sformato di patate.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Perr fare una besciamella più leggera, usare del latte scremato
  • Si possono aggiungere anche del prosciutto, oppure speck e funghi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: sformato di quinoa e pomodori secchi

La quinoa è un super alimento che non dovrebbe mai mancare nelle nostre case. Questo perché è ricca di fibre, senza glutine e a basso indice glicemico. Ma le proprietà della quinoa sono davvero infinite. Per sfruttarle a pieno, prepariamo uno sformato...
Primi Piatti

Come preparare uno sformato mare e monti

La cucina è mescolanza di sapori, colori e profumi. Da qui, nasce il delizioso connubio mare e monti. Ricette sapientemente dosate, in grado di dare vita a squisiti piatti che uniscono i sapori del mare e della montagna. Un'idea particolarmente gustosa...
Primi Piatti

Ricetta: sformato di riso vegetariano

Le ricette vegetariane che si possono realizzare sono tantissime e di diverse tipologie. Ogni ricetta vegetariana ha un equilibrio di sapori che la rende unica e delicata, senza dover rinunciare al gusto intenso e deciso del piatto. Se si vuole organizzare...
Primi Piatti

Ricetta: sformato di riso vegan con zucchine e besciamella d'avena

Lo sformato di riso vegan con zucchine e besciamella d'avena è un primo piatto leggero e delicato ma, non per questo, meno ricco di gusto. La raffinatezza del riso integrale che incontra il delicato gusto delle zucchine è esaltata dal sapore unico della...
Primi Piatti

Come preparare lo sformato di melanzane con riso

Spesso sorge il problema di avere ospiti improvvisi ed inaspettati a pranzo oppure a cena, con cui si vuole fare ovviamente una buona figura, e voler trovare una ricetta che possa soddisfarli e stupirli. La preparazione dello sformato di riso con melenzane,...
Primi Piatti

Come preparare lo sformato di riso e cavolfiore

Il cavolfiore è un alimento che, nella maggior parte dei casi, non risulta esser di gradimento ai più piccoli. Ma non solo, l'odore che emana durante la sua preparazione, fa sì che non venga molto amato neppure dai più grandi. Trovare ricette che...
Primi Piatti

Ricetta: sformato di riso, funghi e peperoni

Con questa ricetta siete sicuri che farete una gran bella figura, poiché è un piatto ricco di sapore e soprattutto molto gustoso. Oggi in questa guida vi spiegheremo in pochissimi ma allo stesso tempo semplicissimi passaggi, come preparare lo sformato...
Primi Piatti

Ricetta: sformato di rigatoni

Se avete degli avanzi nel frigo e non sapete come usarli l'idea più semplice è quella di preparare uno sformato al forno. Immaginate di avere in frigo qualche pezzo di formaggio, del sugo di pomodoro avanzato, bene, questi sono gli ingredienti giusti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.