Come fare lo strudel al formaggio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come fare lo strudel al formaggio
17

Introduzione

Lo strudel è un dolce tipico delle regioni settentrionali italiane. Le sue origini si ritrovano nelle zone austriache e nei paesi in quei dintorni. Il classico strudel lo si immagina con mele, uvetta, burro, pezzetti di cioccolato. Insomma ne esistono tantissime varianti, ognuna con il proprio gusto particolare. La cosa più bella dello strudel, comunque, è che non si limita alle versioni dolci. Con molta fantasia si può creare anche uno strudel con ingredienti salati e il risultato sarà delizioso. In questa guida vediamo infatti come fare lo strudel al formaggio, una ricetta semplice e davvero gustosa, adatta a tutti.

27

Occorrente

  • Per la sfoglia occorrono: 2 cucchiai d'olio; un pizzico di sale; 100 ml di acqua tiepida; 1 uovo grande e infine 25o gr di farina. RIPIENO: verdura tagliata a cubetti; 2 zucchine;1 melanzana; 1 peperone rosso o giallo;1 tuorlo d'uovo; 100 gr di parmigiano; 250 gr di ricotta.
37

Strudel al formaggio: preparazione

Una versione leggera e perfetta anche per i vegetariani è lo strudel di ricotta e verdure. Il procedimento per la sfoglia è sempre una costante. Può sembrare un po' lungo ma con quel sapore unico sarete ampiamente ripagati. In alternativa potete sempre acquistare la tipica sfoglia che si trova in ogni supermercato nel banco frigo. Con il ripieno potete dare invece sfogo alla fantasia, ma partiamo appunto dall'impasto, la sfoglia.

47

Strudel al formaggio: impasto

Per la preparazione dell'impasto, versate la farina in una casseruola o su un tavolo da lavoro. Scegliete la base che più preferite e che vi si adatta di più. Create una fontana e inserite nel foro centrale l'uovo, il sale e l'olio. Iniziate ad impastare energicamente aggiungendo lentamente l'acqua. Più sarà lungo questo passaggio, più la sfoglia finale risulterà friabile. Formate una palla rotonda solo quando l'impasto è morbido ed omogeneo. Spennellatela con dell'olio e ricopritela di pellicola trasparente. Lasciatela riposare per un'ora in un ambiente asciutto. A questo punto fate riscaldare il forno a 200 gradi. Siamo ad oltre metà del procedimento.

Continua la lettura
57

Strudel al formaggio: conclusione

Nel frattempo stendete la pasta ricavando un rettangolo, aiutandovi con il matterello. Tirate la pasta fino a renderla molto sottile. Deve essere così sottile da vedere quasi ciò che c'è dall'altro lato. Ungete la sfoglia con l'olio oppure con il burro fuso. Ora ponete il ripieno su tutta la superficie e arrotolate il tutto. Fate bene attenzione che la pasta non si sfaldi. Sigillate i lati e posatelo su una teglia, già rivestita di carta da forno. Tenete a mente che lo strudel va mangiato tiepido. Attendete quindi circa 40 minuti dopo la cottura, in modo che la sfoglia non si rompa quando lo tagliate. Tra le infinite varietà, un consiglio finale è il ripieno di fontina e prosciutto cotto. C'è anche quello con broccoli e scamorza affumicata.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate delle pause durante la lavorazione dell'impasto.
  • In alternativa al burro potete usare la margarina.
  • Munitevi di un pennello da cucina per spalmare l'uovo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare lo strudel di pasta fillo con carote e broccoli

Lo strudel è un piatto estremamente gustoso della tradizione culinaria alto atesina. Molto conosciuto e apprezzato nella sua variante dolce, lo strudel, è ottimo anche come antipasto o piatto unico salato. In questa guida vi insegnerò come preparare...
Antipasti

Come preparare lo strudel di peperoni e zucchine

Lo strudel, tipico piatto della cucina tedesca, è entrato nelle abitudini culinarie italiane già da molto tempo, per merito del suo sapore semplice ma al contempo sfizioso, capace di richiedere poco impegno ma offrendovi la possibilità di sperimentare...
Antipasti

Ricetta: strudel speck, asiago e mele

Se state organizzando una cenetta tra amici o un rinfresco per un evento e siete alla ricerca di una ricetta originale, siete approdati nella guida giusta per voi. Che ne dite di stupire i vostri commensali con uno strudel con speck, asiago e mele? La...
Antipasti

Ricetta: strudel salato con cavolo nero e pomodorini pachino

Molto spesso quando si pensa allo strudel, si fa riferimento al classico strudel dolce preparato a base di mele. In realtà lo strudel può anche avere una variante salata davvero particolare e può di conseguenza essere farcito con decine di condimenti...
Antipasti

Strudel con ricotta e prosciutto

Lo strudel è una preparazione tipica del nord Europa, e più precisamente è un piatto tipico dell'Austria e della Germania. Il nome proviene dalla lingua tedesca e significa vortice, riferito alla forma arrotolata su sé stessa della pietanza. Lo strudel...
Antipasti

Ricetta: strudel salato con pomodorini secchi, ricotta e zucchine

Visitare le suggestive terre trentine è un'esperienza che resta nel cuore, ma che tenta anche il palato dei più golosi! Lo strudel è infatti una delle preparazioni dolciarie più rappresentative del Trentino, capace di stregare con il suo sapore semplice...
Antipasti

Ricetta: strudel di carciofi e funghi

Lo strudel è una pietanza ottima per ogni occasione. Si può preparare con della semplice sfoglia, ma la ricetta originale richiede una pasta specifica. Ovviamente, l'impegno e maggiore e i tempi sono più lunghi. Mentre per la farcitura si possono adoperare...
Antipasti

Ricetta: strudel di funghi e mozzarella

Lo strudel è un tipico dolce sudtirolese, conosciutissimo nella sua versione classica con mele, uvetta e cannella. Come accade spesso per i dolci, però, non è inusuale trovarne delle originali versioni salate ripiene di salumi, formaggi o verdure....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.