Come fare polpettine di zucca filanti

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il mese di Novembre porta sulle nostre tavole tanti cambiamenti alimentari per l'arrivo di prodotti che sono unici. Tra questi la fa da padrone la Zucca.Appartenente della famiglia delle cucurbitacee ha la caratteristica di essere d'impiego versatile in cucina. Con la zucca si preparano antipasti, primi, secondi, e dolci. Oggi vi insegnerò come fare delle polpettine di zucca filanti.

24

Ingredienti per 4 persone

Una cipolla piccola dorata (che ho scelto per la sua delicatezza)200 grammi di patate (pasta gialla)200 grammi di zucca privata di filamenti100 grammi di grana padanoUna mozzarellasale e pepe q. B. Un uovoPer l'impanatura :50 grammi di farina integrale.

34

Preparazione

Per prima cosa tagliamo la zucca a dadini e la mettiamo a cuocere al vapore in modo che la polpa risulti bella compatta e non acquosa, cosa che risulterebbe nel caso di una lessatura. Facciamo soffriggere la cipolla alla quale aggiungiamo le nostre patate tagliate a fettine sottili per
cuocerle in minor tempo. Incorporiamo la zucca, aggiustiamo di sale e pepe e lasciamola insaporire per alcuni minuti a fuoco vivace. Togliamo la padella dal fuoco e lasciamo raffreddare il composto prima di lavorarlo. Prendiamo una ciotola dove metteremo la zucca, le patate, l'uovo e il formaggio grana padano e lavoriamo il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto. Può capitare di trovarsi davanti a un impasto troppo morbido, in questo caso correggere con un poco di farina. Prendiamo la mozzarella e tagliamola a pezzettini formiamo con il composto delle palline nelle quali andremo a incorporare un quadratino del nostro formaggio che poi passeremo nella farina integrale.

Continua la lettura
44

Cottura e Presentazione

Siamo giunti alla fase finale, ma non per questo meno importante: la cottura. Friggerle o infornarle, questo è il dilemma. La polpettina fritta nell'olio è la più classica delle preparazioni, ma a volte per alcuni può risultare un po pesante. Il forno offre un'ottima alternativa, facendole rimanere croccanti e chiaramente non unte. In questo caso bisogna disporre le polpette sopra una teglia dove avremo steso della carta forno. I tempi di cottura dipendono dal tipo di forno, dall'altezza su cui avrete posizionato la teglia e dalla temperatura. Io vi consiglio una mezza altezza, a 150 gradi per 20 minuti stando attenti a che le polpette non si brucino o diventino troppo asciutte, ricordate che al taglio la mozzarella deve filare. Ora dopo averle lasciate raffreddare un attimo, le andiamo a sistemare in un piatto da portata adagiate sopra un letto di lattuga; ed ecco le nostre polpettine di zucca filante. Buon Appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come fare i carciofi al forno filanti

I carciofi al forno filanti sono una portata leggera ed appetitosa. Sono perfetti da presentare come antipasto ad una cena tra amici. Sono ottimi da portare in tavola per il pranzo della domenica da trascorrere in famiglia. Potete consumarli anche come...
Antipasti

Come fare le polpette broccoli e patate filanti

Le polpette broccoli e patate filanti sono una portata saporita e versatile. Potete presentarle come antipasto ad una cena tra amici. Sono perfette da servire come finger food ad un aperitivo rustico. Sono ottime come piatto unico o come secondo per un...
Antipasti

Ricetta: le polpettine di polenta

La polenta consiste in uno dei piatti principe della cucina dell'Italia settentrionale. Le sue origini sono antichissime. Si tratta di uno dei cosiddetti "piatti dei poveri", o dei contadini. La polenta, infatti, non è altro che un impasto di acqua e...
Antipasti

Come fare le polpettine ai carciofi

Le polpettine ai carciofi sono un piatto abbastanza versatile poiché possono essere preparate in vari modi. In questa guida, infatti, saranno illustrati diversi metodi per preparare le polpettine ai carciofi, che sono molto ricchi di proteine e sostanze...
Antipasti

Come preparare le polpettine di ricotta alle verdure

Un'alimentazione basata sulle verdure è sana e consigliabile per il consumo quotidiano. Spesso però con le verdure risulta complicato preparare delle pietanze gradite a tutti. Specialmente i bambini sono un po' restii ad approcciarsi a questo tipo di...
Antipasti

Come preparare le polpettine di quinoa e sesamo

Se siamo alla ricerca di un secondo vegano sfizioso le polpettine di quinoa e sesamo sono il piatto perfetto per noi. Facili e veloci da preparare, possiamo anche mangiarle il giorno dopo perché sono buonissime anche riscaldate. Inoltre la quinoa è...
Antipasti

Ricetta: fagotti filanti alle verdure

I fagotti filanti alle verdure sono un ottimo pranzo veloce e adatto per i bambini che molte volte fanno i capricci per evitare di consumare verdure. È anche utile per cene in piedi e veloci, può essere anche un ottimo antipasto o primo piatto. La...
Antipasti

Polpettine di salmone

Cucinare è certamente una delle attività che noi italiani amiamo in modo particolare: siamo diventati ormai degli specialisti nel preparare ogni giorno i piatti più buoni e saporiti tanto che moltissimi turisti, ogni giorno, si riversano nelle nostre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.