Come fare un croccante light

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il croccante è un tipico dolce natalizio, ottimo da gustare in qualsiasi periodo dell'anno. Il caramello, dal caratteristico colore bruno, si arricchisce di gusto con nocciole intere o granella, mandorle, pistacchi o altri frutti secchi oleosi. Largamente consumato nelle regioni del Sud Italia, il croccante delizia i palati di grandi e piccini. Per non compromettere il girovita, potrai fare un croccante light scegliendo frutta secca ipocalorica. Orientati principalmente sulle mandorle e sui pinoli ricchi di omega 3 ed omega 6. Evita invece le arachidi e le nocciole.

27

Occorrente

  • 250 g di frutta secca (pinoli, mandorle)
  • 250 g di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di succo di limone
37

Preparazione della frutta secca

Per fare un croccante light, scegli accuratamente gli ingredienti. Pertanto, acquista mandorle con la pelle, meglio conservate e più saporite. Trovi invece i pinoli in comodi sacchettini, già puliti e pronti all'uso. Sostituisci lo zucchero bianco semolato con quello di canna perché più salutare ed ipocalorico. Se realizzi un croccante con le mandorle, priva i frutti della loro pellicina. Pertanto, tostali in una padella antiaderente senza aggiungere alcun ingrediente. Strofinali poi con un telo leggermente inumidito per rimuovere il rivestimento esterno.

47

Preparazione del caramello

Fare un'ottima base per un croccante light perfetto richiede parecchia attenzione. La procedura per realizzare il caramello non è particolarmente complessa. Pertanto, in un pentolino di alluminio dal fondo spesso, fai sciogliere lentamente lo zucchero di canna. Regola la fiamma al minimo per non bruciarlo. Possibilmente, posiziona uno spargifiamma per distribuire il calore uniformemente. Versa lo zucchero poco per volta senza mescolare. Quando comincerà a sciogliersi, aggiungine dell’altro. Procedi allo stesso modo, fino ad esaurimento dell'ingrediente.

Continua la lettura
57

Preparazione del croccante

Aggiungi il limone e poi la frutta secca. Rimesta il composto con un cucchiaio di legno, fino ad imbrunimento dello zucchero. Per ottenere un ottimo croccante light, il caramello dovrà assumere una colorazione ambrata e non scura! Versa il tutto in una teglia quadrata dalle dimensioni di 50 x 50, rivestita precedentemente con carta da forno. Livella in maniera uniforme con una spatola di legno oliata. Quindi, lascia raffreddare a temperatura ambiente e taglia a quadratini. Per non danneggiare il croccante light, utilizza un coltello a lama liscia e ben affilata. Esegui dei movimenti decisi e secchi. Gusta la tua frutta caramellata con gli amici, accompagnandola ad una coppa di gelato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Appena lo zucchero è di colore ambrato spegnere il fuoco, per evitare di bruciare lo zucchero
  • Attenzione al colore del caramello. Una tonalità troppo scura potrebbe compromettere il sapore del croccante, rendendolo poco gradevole, con un retrogusto di bruciato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare il croccante alle nocciole

In questa guida cercheremo di capire come poter preparare il croccante alle nocciole comodamente in casa e nella nostra cucina, utilizzando degli ingredienti che possiamo reperire facilmente in qualsiasi negozio. Quando si pensa al croccante spesso si...
Dolci

Ricetta: pancake in versione light

Per iniziare la giornata con una nota dolce e profumata, perché non lasciarci tentare dalla soffice consistenza dei pancake? Si tratta di una ricetta golosa, tipica della cucina Americana, che possiamo preparare in pochissimi minuti! Anche se la versione...
Dolci

Come preparare il croccante al pistacchio

Oggi vi andrò a spiegare come preparare il croccante al pistacchio. Il croccante al pistacchio non è altro che una variante del torrone alle mandorle. Ha un livello calorico abbastanza elevato. Nonostante tutto una fettina non fa mai male a nessuno....
Dolci

Come preparare il croccante alla banana

Per concederci un piccolo peccato di gola, perché non lasciarci tentare da uno stuzzicante croccante alla banana? Anche se la ricetta più conosciuta vuole la frutta secca come protagonista di questa preparazione, le banane regaleranno al croccante una...
Dolci

Ricetta: croccante con noci e nocciole

Il croccante con noci e nocciole è perfetto per riciclare la frutta secca rimasta dopo le feste natalizie.Di certo il croccante si può realizzare con un solo tipo di frutta secca o con più varietà mescolate.Dai pistacchi alle mandorle, dai pinoli...
Dolci

Come fare il croccante

Il croccante, tipico dolce delle festività natalizie, molto diffuso nelle zone del centro e sud Italia, è un tipo di dolce preparato con della frutta secca a scelta e dello zucchero caramellato. Vi sono diverse varianti di croccante, dove le mandorle...
Dolci

Ricetta: mousse all'arancia light

Se si è finalmente deciso di mettersi a regime, ma rinunciare alla golosa coccola di un dolce è davvero molto difficile, questa guida potrebbe cascare a fagiolo. Spesso infatti, si tende a bandire qualsiasi forma di "zucchero" dalla tavola e dal nuovo...
Dolci

Come preparare il croccante alle noci

Se desideriamo preparare un dolce semplice e veloce, potremmo realizzare un delizioso croccante che ci permetterà di accompagnare un the o un caffè pomeridiano. Il croccante è un dolce molto gustoso, che possiamo preparare in mille versioni. In questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.